Skin ADV
Lunedì 26 Settembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





05 Agosto 2014, 07.27

Pensieri e parole

Egoisti ed Egocentrici

di Aldo Vaglia
Entrambi i termini dovrebbero avere connotazioni negative, tanto da essere il più delle volte assimilati,  ma Claudio Magris sul “Corriere della Sera” salva gli egoisti e condanna gli egocentrici

Lo scrittore parte da una citazione di Nietzsche : “per essere veramente forte ogni io deve rendersi conto di essere un’entità trascurabile” e giunge alla conclusione che un sano egoismo è necessario alla sopravvivenza; è l’egocentrismo il vero male senza rimedio.

Non è l’egoismo ad avvelenare l’esistenza propria e altrui. È un suo parente stretto e degenere: è l’egocentrismo. L’egoista spera  di essere felice o non troppo infelice: l’egocentrico lo pretende come un privilegio speciale, un privilegio divino dovuto solo a lui e rovescia sugli altri, non lasciandoli nemmeno respirare, le sue pene le sue delusioni le sue speranze…”

Se condividiamo il pensiero di Magris abbiamo molti esempi a cui riferirci  anche vicini a noi.
Ma gli esempi più eclatanti li vediamo in televisione.
Uno degli ultimi è quello di Ferrara da Mentana dopo l’assoluzione di Berlusconi.
Ma Ferrara fa  male solo a se stesso; i tipi come Turigliatto e Bertinotti invece, fanno cadere i governi amici.
 
L’intramontabile D’Alema è sempre nell’occhio del ciclone sia che la sua presenza devastante sia visibile, sia che tiri le file dietro le quinte.
I 5Stelle, per il teorema Magris, sarebbero egoisti non egocentrici: l’ esibirsi in modo così sguaiato, senza alcun costrutto ed intelligenza politica, porta, dei vantaggi al loro movimento.
Anche Renzi e Berlusconi possono essere considerati egoisti, perché “gli altri  e la realtà” fanno parte del loro agire.
 
L’egoista è colui che tiene conto degli altri e sa che il suo io finisce quando può danneggiarlo; non è così l’egocentrico, che  ama solo se stesso, nulla lo può fermare, nemmeno la sua rovina  e  quella del movimento di cui fa parte.
Gli egocentrici sono i Chitti, i Civati, i Casson, i Muchetti, I Corsini, i Minneo ecc… che si alleano a SEL per affossare riforme di quella maggioranza che li ha fatti eleggere.

La loro fine dovrebbe essere quella che, un intelligente e coraggioso, Veltroni aveva riservato ai “rifondaroli di allora”: l’impossibilità di essere eletti al  parlamento con i propri voti.
Ma le elezioni sono lontane ed il logoramento di Renzi, sia come segretario che come presidente del consiglio, non gli permetterà al momento opportuno di liberarsi di quelli che lui chiama “gufi” e lo tengono impegolato all’immobilismo.

Bersani, che non è né egoista né egocentrico, ha riportato in auge tutta quella schiera di  inutili personaggi non adatti nemmeno per acchiappare voti; e quella che doveva essere una vittoria annunciata, si è trasformata nella vittoria mutilata.
Gli egocentrici hanno subito scaricato le colpe della sconfitta  su  Bersani ed appena iniziato a trattare per il governo ed il presidente della repubblica hanno messo in atto la loro strategia: sabotare qualsiasi proposta.

Su tutto conta solo il loro “illuminato” pensiero: le alleanze si possono accettare solo quelle impossibili, il resto sono inciuci, od intesa col nemico.


Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/04/2014 07:00
Il Lago e le due verità Non aggiungerò un’altra verità a quelle che già ci sono, il mio rimane un”punto di vista”.

09/10/2012 08:00
Monti bis Per Platone potrebbe andar bene anche Monti, per Aristotele forse meglio un "brigante puttaniere" purch eletto dal popolo...

09/11/2012 09:20
Disoccupati, esodati, senza lavoro il lavoro che manca o l'incapacit di fare profitto delle imprese che le spinge a cercare chi lavora gratis? ...con un occhio all'America

20/03/2013 09:00
La politica tra rottamazione e restauro Non una questione di destra o sinistra e nemmeno di antichit e modernit, un buon restauro a volte migliore della sostituzione con prodotti di bassa qualit

16/05/2014 08:50
Facebook a mia insaputa Mi trovo coinvolto , a mia insaputa (non come Scajola che qualcosa ci ha guadagnato), in un equivoco che dire stravagante, è una definizione benevola



Notizie da Punti di vista
16/12/2014

La terra non gira, o bestie!

Negli anni tra le due guerre un astronomo dilettante Bresciano, Giovanni Paneroni nato a Rudiano, percorreva la città e la provincia, con il suo carretto da gelataio, al grido: “la terra non gira o bestie!”

03/12/2014

Accordo sul clima tra Cina e America

Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping

29/10/2014

Energie alternative ed ambientalisti

Tre casi esemplari quelli che in nome della difesa dell’ambiente  e del territorio hanno visto trionfare l’immobilismo e condannare la ricerca di fonti  energetiche alternative e rinnovabili..

08/10/2014

Vandana Shiva, come Oscar Giannino?

Vanta titoli che non  possiede, spaccia  Master per Dottorati,  è laureata in filosofia e non in fisica; è il duro attacco del giornale americano “New Yorker” alla passionaria indiana della lotta agli OGM. Dipinta come una ciarlatana non scientifica

19/08/2014

Biologico ed Ecologico, due truffe lessicali

Su serie questioni di risparmi e di produzione di energie alternative, che non dovrebbero vedere fronti contrapposti, si innescano  polemiche strumentali sull’uso disinvolto di due parole: biologico ed ecologico

30/07/2014

Il meglio è nemico del bene!

Fare bene le cose senza pretendere l’ottimo e la perfezione è la morale di questo aforisma di Voltaire. Perché e’ impossibile vivere nel migliore dei mondi, si può solo “coltivare il nostro giardino”

16/07/2014

Come sono diventato comunista

«… Il 22 Giugno 1974, al settantottesimo minuto di una partita di calcio, sono diventato comunista…il risultato non contava, la questione di principio era battere quegli altri per dimostrare una volta per tutte chi fosse il più forte…»

08/06/2014

I cinesi e il lago d'Idro

Spianare le montagne è  stata nei secoli l’aspirazione dell’uomo. Poeti e bambini sono di parere diverso: “sempre caro mi fu quest’ermo colle…” è l’incipit del poeta; favole e ricordi più belli dei bambini, hanno sempre a protagonisti boschi e montagne

30/05/2014

Il Lago è Salvo?

Si è votato in tutta la valle e la maggior parte delle amministrazioni uscenti è stata riconfermata. Il cappello sulla vittoria di Nabaffa a Idro, l’hanno voluto mettere quelli che si autodefiniscono: “I salvatori del lago”. Chissà se questo porterà fortuna al Sindaco?

16/05/2014

Facebook a mia insaputa

Mi trovo coinvolto , a mia insaputa (non come Scajola che qualcosa ci ha guadagnato), in un equivoco che dire stravagante, è una definizione benevola

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier