Skin ADV
Sabato 01 Ottobre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





16 Maggio 2014, 08.50

Punti di vista

Facebook a mia insaputa

di Aldo Vaglia
Mi trovo coinvolto , a mia insaputa (non come Scajola che qualcosa ci ha guadagnato), in un equivoco che dire stravagante, è una definizione benevola

Ho un profilo su facebook che raramente uso. Leggo con poca assiduità e difficilmente intervengo. In questi giorni mi arriva un articolo di un mio vecchio compagno di scuola che abita a Cernusco, Dario Collio;  parla delle imminenti elezioni al Comune di Idro, del Lago e delle due liste che si fronteggiano.

Rispondo sul mio profilo e penso che la cosa sia finita lì.
Mi chiama mio nipote e mi fa presente che l’articolo di Dario è pubblicato in un sito che leggono 300 persone e la mia risposta arriva solo ai miei quattro amici.
Si occupa lui di pubblicare quanto da me scritto in “Sei di Idro se…”. Non so perciò niente di chi gestisce il blog e delle opinioni di quelli che ne controllano il traffico.

Comincio ad avere sentore di essere entrato in un luogo in cui non sono gradito da questi primi commenti: “Aldo, Dario, Elena, Dolcestilnovo, Valsabbinadoc, Capitano, BLB, siete pesanti , lontani dal pensiero della gente comune e non chiarite le vostre beghe… Sig. Ubaldo forse teme che molte persone come me smettano di leggere questi articoli? Usate le faccine se non volete essere fraintesi…”
In un primo momento mi inalbero e rispondo per le rime (cosa che non si dovrebbe mai fare).

Intervengono altre ragazze con argomentazioni più comprensibili per spiegare quali sono le nostre intrusioni: “mi permetto con gentilezza e rispetto per tutti di ricordare che questo gruppo era nato per scrivere del nostro paese, ricordare persone, eventi, luoghi che ci hanno lasciato un segno nel cuore… e non per scrivere di politica anche se di Idro…”

Ora tutto è chiaro:
esistono luoghi dedicati a scambiarsi messaggi privati tra persone che la pensano tutte alla stesso modo e che usano simboli al posto di parole.
Questo fenomeno mi era totalmente sconosciuto e il fatto che il “Medium” fosse pubblico e si potesse trovare ragionevole escludere chi la pensa diversamente (o per età, o per linguaggio, o per culture differenti), mi era sembrato  inconcepibile.
Ho dovuto però ricredermi e ammettere che questi ragazzini hanno tutte le ragioni e le colpe sono di altri.

Chi ha insegnato loro che a 10 giorni dalle elezioni del proprio Sindaco, avrebbero il dovere civico di informarsi sulle questioni più importanti che attanagliano la vita del loro paese?
I politici, la televisione, la scuola non si occupano di Democrazia, fanno propaganda.

Come si può pretendere che i figli del Drive in e del Grande Fratello (quello televisivo) siano invogliati a leggere “1984” di George Orwell se nessuno ha sentito la necessità della loro formazione ed educazione?
Cosa sanno di Gramsci e Don Lorenzo Milani e della ricchezza del linguaggio, presupposto per un pensiero elaborato e complesso per emancipare le classi subalterne, se nessuno s’è occupato di farne cenno?

Alla fine tra i riduci e gli elimina, tra il mi piace e le faccine non si può che arrivare alla comunicazione semplificata e al pensiero unico. La convinzione di essere nel giusto e di aver trovato la felicità è una logica conseguenza.
Non si può certo incolpare il “mezzo” potente e neutro, se i messaggi veicolati sono vuoti e conformisti.
Creatività ed originalità sono state le armi vincenti degli italiani, se perdiamo anche queste siamo fritti.


Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/05/2014 07:27
Il Lago è Salvo? Si è votato in tutta la valle e la maggior parte delle amministrazioni uscenti è stata riconfermata. Il cappello sulla vittoria di Nabaffa a Idro, l’hanno voluto mettere quelli che si autodefiniscono: “I salvatori del lago”. Chissà se questo porterà fortuna al Sindaco?

08/06/2014 07:04
I cinesi e il lago d’Idro Spianare le montagne è  stata nei secoli l’aspirazione dell’uomo. Poeti e bambini sono di parere diverso: “sempre caro mi fu quest’ermo colle…” è l’incipit del poeta; favole e ricordi più belli dei bambini, hanno sempre a protagonisti boschi e montagne

29/10/2012 09:40
Un comitato di giovani gardonesi per Matteo Renzi Grazie a una pagina Facebook, i giovani democratici di Gardone hanno creato un gruppo di sostegno alla candidatura del sindaco di Firenze alle primarie: molte le adesione e altrettante le speranze nel futuro

20/03/2013 09:00
La politica tra rottamazione e restauro Non una questione di destra o sinistra e nemmeno di antichit e modernit, un buon restauro a volte migliore della sostituzione con prodotti di bassa qualit

03/12/2014 13:17
Accordo sul clima tra Cina e America Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping



Notizie da Punti di vista
16/12/2014

La terra non gira, o bestie!

Negli anni tra le due guerre un astronomo dilettante Bresciano, Giovanni Paneroni nato a Rudiano, percorreva la città e la provincia, con il suo carretto da gelataio, al grido: “la terra non gira o bestie!”

03/12/2014

Accordo sul clima tra Cina e America

Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping

29/10/2014

Energie alternative ed ambientalisti

Tre casi esemplari quelli che in nome della difesa dell’ambiente  e del territorio hanno visto trionfare l’immobilismo e condannare la ricerca di fonti  energetiche alternative e rinnovabili..

08/10/2014

Vandana Shiva, come Oscar Giannino?

Vanta titoli che non  possiede, spaccia  Master per Dottorati,  è laureata in filosofia e non in fisica; è il duro attacco del giornale americano “New Yorker” alla passionaria indiana della lotta agli OGM. Dipinta come una ciarlatana non scientifica

19/08/2014

Biologico ed Ecologico, due truffe lessicali

Su serie questioni di risparmi e di produzione di energie alternative, che non dovrebbero vedere fronti contrapposti, si innescano  polemiche strumentali sull’uso disinvolto di due parole: biologico ed ecologico

05/08/2014

Egoisti ed Egocentrici

Entrambi i termini dovrebbero avere connotazioni negative, tanto da essere il più delle volte assimilati,  ma Claudio Magris sul “Corriere della Sera” salva gli egoisti e condanna gli egocentrici

30/07/2014

Il meglio è nemico del bene!

Fare bene le cose senza pretendere l’ottimo e la perfezione è la morale di questo aforisma di Voltaire. Perché e’ impossibile vivere nel migliore dei mondi, si può solo “coltivare il nostro giardino”

16/07/2014

Come sono diventato comunista

«… Il 22 Giugno 1974, al settantottesimo minuto di una partita di calcio, sono diventato comunista…il risultato non contava, la questione di principio era battere quegli altri per dimostrare una volta per tutte chi fosse il più forte…»

08/06/2014

I cinesi e il lago d'Idro

Spianare le montagne è  stata nei secoli l’aspirazione dell’uomo. Poeti e bambini sono di parere diverso: “sempre caro mi fu quest’ermo colle…” è l’incipit del poeta; favole e ricordi più belli dei bambini, hanno sempre a protagonisti boschi e montagne

30/05/2014

Il Lago è Salvo?

Si è votato in tutta la valle e la maggior parte delle amministrazioni uscenti è stata riconfermata. Il cappello sulla vittoria di Nabaffa a Idro, l’hanno voluto mettere quelli che si autodefiniscono: “I salvatori del lago”. Chissà se questo porterà fortuna al Sindaco?

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier