Skin ADV
Sabato 14 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE



 


24 Novembre 2019, 11.46

Blog - Un pesce al giorno

Meglio una volta farlo che cento volte dirlo

di Elio Vinati
Sono passato spesso accanto al fiume Chiese in località Pieve di Bono, in Trentino, più precisamente nella zona 'a prelievo nullo', ovvero la no kill 2

Un tratto che, per la sua conformazione, mi ha sempre incuriosito ma che, per svariati motivi, non sono mai riuscito ad affrontare.
Pertanto, quando il mio amico e compagno di blog Manuele mi ha invitato a un'uscita di pesca nella zona, non ho esitato ad accettare.

È una splendida giornata di fine ottobre (in questo tratto la pesca è aperta fino al 31 ottobre) e, dopo un rapido sopralluogo sul fiume, grazie al quale abbiamo stabilito la strategia, intraprendiamo entusiasti l'azione di pesca.
Veloci raschi alternati a placide lame sono gli scenari prevalenti che incontreremo lungo il tragitto e sui quali depositare al meglio le nostre mosche secche.

È Manuele ad aprire le danze
con una trotella che sale decisa su un'imitazione su amo nr.16 piuttosto chiara costruita con l'ausilio di materiali sintetici.
Non passa molto tempo e un'altro salmonide ghermisce schivo l'artificiale e il mio amico stavolta si trova a battagliare con un trotone da chilo non senza difficoltà e purtroppo, con un paio di salti acrobatici, la 'bestia' riesce a liberarsi.

Che emozione: la giornata sembra promettere bene.
Poco dopo, infatti, è il mio turno: la mia imitazione costruita con materiali naturali (coda in fagiano, corpo in quill di pavone hackle di gallo rossa e ali in CDC bianco) svanisce inghiottita da una bella fariotta che combatte tenacemente fino a raggiungere il guadino.

Stiamo pescando prevalentemente 'in caccia' poiché le bollate sono rade nonostante un buon numero di insetti sorvoli le nostre teste.
In questo periodo le trote iniziano a 'migrare' verso i letti di frega e pertanto non è facile individuarle e soprattutto stimolarle a salire sulle nostre esche.

Ma ormai siamo entrati in ritmo e le catture si susseguono copiose, seppur di taglia non elevata, rivelando un fiume ben popolato da trote altamente combattive.

Il tempo trascorre sereno fino a quando il sole battente (anche troppo) inibisce l'attività dei salmonidi inducendoci soddisfatti a chiudere le canne.
Un'esperienza interessante che merita di essere ripetuta...

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/03/2014 09:23:00
Un fruttuoso fuoriporta nella Valle del Chiese Un'uscita lungo il torrente trentino ci accompagna al ritmo dell'acqua che scorre dentro il nuovo blog "Un pesce al giorno" tenuto dai saretini Elio Vinati e Manuele Vezzoli

29/10/2014 11:48:00
A pesca sul grande fiume Obiettivo barbo: insieme al mio amico Cristian, un vero pescatore poliedrico, partiamo alla volta del Po, in località Spinadesco (CR) al fine di insidiare il misterioso ciprinide

09/04/2014 12:21:00
Cappotto sul fiume Mella Ecco anche il primo post di Manuele Vezzoli, che ci porta alla scoperta del fiume che forma la Valtrompia, raccontando di una pescata "catch and release" ... andata a vuoto

04/07/2014 07:03:00
Bentornato luccio Elio Vinati torna alla caccia di lucci, stavolta insiene all'esperto amico Cristian, pescando nelle tranquille acque di Terlago in Trentino 

24/09/2014 09:03:00
Un piccolo rio per una grande pescata Mi spingo nuovamente su un piccolo torrente alpino, preferendolo ai fiumi di fondo valle, frequentati spesso durante il periodo primaverile



Notizie da Pescatori
27/09/2019

Un salto all'incantevole Vaia

È una meravigliosa giornata di sole e il cielo privo di nuvole si specchia nelle acque cristalline del bacino lacustre, le cui sponde sono già ben frequentate da diversi pescatori...

28/06/2015

Sgombri in Adriatico

Da qualche anno mi spingo fino alle sponde del “vicino” mar Adriatico a caccia di sgombri

05/06/2015

«Farioland»

Ci sono momenti unici e irripetibili. Piccole finestre temporali in cui un fiume o torrente apparentemente "morto" si anima improvvisamente di una frenetica attività

19/05/2015

Nell'Abbioccolo, sulla cresta dell'onda

Decido di affrontare il torrente Abbioccolo a Lavenone, in Val Sabbia, una meta che mi sono prefissato da qualche tempo

27/04/2015

Chi dorme...piglia pesci (seconda parte)

Il cammino prosegue lungo le sponde di questo tratto di alto brembo in una giornata che sembra rivelarsi unica

14/04/2015

Chi dorme... piglia pesci

Accidenti! Mi son svegliato tardi. Decido comunque di preparare l'attrezzatura per affrontare uno dei miei fiumi preferiti: il Brembo. (prima parte)


31/03/2015

Il moschista, la trota che bolla e l'apprendista

La giornata sembra propizia e vorrei qui sfatare la credenza comune secondo la quale la pesca a mosca secca si pratichi soprattutto nei mesi caldi

22/03/2015

Là dove la corrente schiuma

Al mattino le temperature sono ancora fredde soprattutto in alta valle. Nonostante ciò, decido comunque di affrontare la giornata di pesca con una delle tecniche a me più congeniali come lo spinning. La prima uscita dedicata a questa tipologia di pesca nel 2015

02/03/2015

Pinne come ali

Inizia la Stagione, le prime trote, quella voglia e quel paesaggio.

16/02/2015

Pronti all'apertura

Tic-tac, tic-tac. Le lancette del tempo segnano l'approssimarsi dell'evento più atteso dell'anno: l'apertura della pesca alla trota

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier