Skin ADV
Venerdì 10 Luglio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



01 Luglio 2020, 09.30
Valtrompia
Fase 3

Mascherina ancora per due settimane

di Fabio Borghese
In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”

Mascherina obbligatoria in Lombardia almeno fino al 14 luglio. E sui luoghi di lavoro dovrà essere misurata la temperatura ai dipendenti. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che entrerà in vigore dal primo luglio e che permette dal 10 luglio l'apertura di discoteche e sale da ballo. Dallo stesso giorno saranno consentiti anche gli sport da contatto. Via libera dunque anche al calcetto da quella data.

Il presidente Fontana ha deciso di prorogare l’obbligo di indossare la mascherina, o qualunque altro indumento in grado di coprire naso e bocca, fino al 14 luglio. Per altre due settimane, da questo punto di vista, resterà tutto come prima: la mascherina deve essere indossata sia al chiuso sia all’aperto, tranne quando si fa attività motoria e sportiva.

“Nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo di luglio, sono dell'idea che occorra proseguire con il suo mantenimento sino al 14 luglio” ha anticipato il presidente su Facebook. “Fa caldo, molto caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l'uso della mascherina” ha scritto Fontana.

“È anche una questione di carattere psicologico – spiega Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare –: il virus c’è. Sarà diverso, ma c’è. Se i risultati sono questi, è anche dovuto al fatto che teniamo le distanze e usiamo precauzioni. Capisco che tenere la mascherina oggi sia un sacrificio, ma serve anche questo”.

L’ordinanza include anche altre disposizioni. Vi si specifica, infatti, che fiere e congressi possono riprendere dal primo di luglio, da domani, e che "la ripresa degli sport di contatto è prevista dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dal decreto del Governo dell’11 giugno".

Vale a dire: il calcetto e le altre discipline sportive che contemplano il contatto tra i giocatori potranno ripartire dal 10 luglio solo se, a quella data, il trend dei contagi sarà ancora sotto controllo. Infine, l’ordinanza prevede, sempre dal 10 luglio, la riapertura di discoteche e sale da ballo ma solo all’aperto.

E resta in vigore, per i datori di lavoro, l’obbligo di misurare la temperatura dei dipendenti e di comunicare i casi sospetti all’Ats.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/05/2020 08:41:00
Sì agli sport individuali La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

31/03/2013 09:30:00
Calcio a 5 arancioblù: ora inizia la fase finale La stagione regolare del calcio a 5 si è chiusa e dopo le gare di spareggio del 4 e 6 aprile comincia la fase finale che vedrà impegnate le migliori 8 squadre del calcetto arancioblù, pronte a contendersi il titolo provinciale

29/07/2012 10:00:00
Un’estate in movimento a Marcheno Torna l'appuntamento con "rEstate a Marcheno": Polisportiva, Oratorio e parrocchia organizzano tornei di calcetto e volley, ma anche escursioni, con un pizzico di competizione e tanto divertimento

13/02/2013 09:30:00
Al San Filippo di Brescia arriva la Nazionale di calcetto Stasera alle 20.30 l'Italia del calcio a 5 affronterà al Centro San Filippo la forte formazione del Portogallo in un'amichevole preparatoria alla fase di qualificazione per i prossimi Europei. La manifestazione patrocinata dalla Provincia di Brescia è a ingresso gratuito

04/05/2020 10:32:00
Fase 2 in pillole Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni



Notizie da Salute
05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del tiket. Quattro i firmatari valtrumplini

28/05/2020

VirtualAvis fra Caino e Nave

Anche il volontariato chiama in causa il digitale per fronteggiare il problema degli assembramenti ai tradizionali eventi formativi e informativi. Questo venerdì sera è il turno dell’Avis

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

01/05/2020

«Se vai dai nonni», da Regione decalogo per visita agli anziani

A partire da lunedì 4 maggio si potranno effettuare visite ai parenti. Per quanto riguardo la visita ai propri nonni, Regione Lombardia ha pubblicato una sorta di decalogo perchè avvengano in sicurezza

22/04/2020

Tamponi e test sierologici mirati

Le indagini per determinare la positività al coronavirus o la presenza degli anticorpi per contrastarlo sono riservate, in questa fase iniziale, ad alcune categorie lavorative, con l'obiettivo di estenderle progressivamente a tutta la popolazione


22/04/2020

Militari russi per disinfettare le Rsa

Già intervenuti nelle Case di riposo del bergamasco, i militari giunti da Mosca lavoreranno ora a Brescia per oltre un mese, supportati dall'Esercito e dagli Alpini dell'Ana


12/04/2020

Due (o tre) pensieri sul coronavirus...

Un’analisi “a posteriori” delle prime settimane di emergenza, a cura del prof. Germano Bonomi, valsabbino, docente di Fisica Sperimentale presso l’Università degli Studi di Brescia

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier