Skin ADV
Lunedì 25 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





24 Febbraio 2014, 09.57

Punti di vista

Streaming e mistero

di Aldo Vaglia
Potere e mistero sono da sempre la faccia della stessa medaglia. È per questo motivo che tutti gli stati si dotano di servizi segreti..
Ma la nobile arte della politica ci guadagna o ci perde se viene fatta in streaming?

Andreotti è considerato uno dei maggiori strateghi del mistero politico contemporaneo. Sua la frase: “Chi non vuol far sapere una cosa, non deve confidarla nemmeno a se stesso”.
Il mistero e la potenza dell’agire politico travalica la reale conoscenza e crea quell’alone di onnipotenza dato anche dalla sola presunzione che uno possa sapere.
Capire il mistero è perciò svelarlo!
È togliergli quella forza dirompente di ricatto di cui dispone.

Lo svelamento è un punto di forza della democrazia. Introduce  quella forma  di “democrazia partecipata” di cui difetta la democrazia rappresentativa.
Lo streaming non ha, di per sé, nessuna controindicazione. La controindicazione è l’uso improprio che ne viene fatto. È la seconda volta che si usa per deridere l’avversario e le istituzioni. Ogni volta che ciò accade qualche avveduto parlamentare dei 5Stelle lo fa notare, ed immancabilmente viene messo alla berlina, se non espulso.
Si affossano in questo modo sia lo strumento che la democrazia.

La discussione poi degenera in un “mi piace-non mi piace” dove tutti i sostenitori da una parte e dall’altra si scontrano sull’audience che ha ricevuto la recita senza mai inoltrarsi nelle argomentazioni.
Il problema dell’incontro di Grillo con Renzi non è politico, ma di maleducazione istituzionale.
I primi a farne le spese sono proprio quelli della rete che hanno dato al loro capo, contro la sua volontà, l’incarico a rappresentare le ragioni del movimento.
L’incarico è stato completamente disatteso. Si è assistito alla replica di un monologo già sentito poche ore prima a Sanremo. Senza alcun rispetto per luogo e funzione del parlamento.

Il secondo sgarro istituzionale è nei riguardi di quelli che i 5Stelle non li hanno votati.
Il dovere di ogni eletto, che da tutti viene pagato, non è quello di rendere conto esclusivamente al proprio movimento, ma alla Nazione; da qui la dicitura: “senza vincolo di mandato”.
Si può essere o non essere d’accordo, ma finché le regole non si cambiano quelle che ci sono vanno rispettate. 

Molti movimenti sia culturali che politici hanno contribuito a cambiare i costumi e le pratiche politiche senza avere rappresentanti nelle istituzioni.
Il movimento studentesco degli anni ‘70  i movimenti femministi, gli stessi verdi per un lungo periodo, hanno cambiato il modo di pensare di intere generazioni senza ricoprire alcuna carica.
Si può fare politica anche facendo parte della società civile.
Se però si sceglie di partecipare alla competizione elettorale e se ne godono i vantaggi, bisogna rispettarne anche le regole.

Gli incontri con il Presidente della Repubblica per nominare il primo ministro, con il conseguente passaggio alle consultazioni per la nomina del governo, fanno parte dei doveri costituzionali di ogni forza politica.
L’insulso vociare dei propri sostenitori, non può trasformare una mediocre recita in un consapevole atto politico.
La distanza dalle aspettative che questo movimento aveva creato e il suo reale incidere sul cambiamento rimane abissale.
È un nuovo teatrino della politica che ha cambiato attore.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/05/2015 10:42:00
Streaming o download? Due parole difficili, ma oramai sulla bocca di tutti. Musica legale o illegale? Bella domanda!


04/03/2014 10:30:00
Nave: via al consiglio comunale in streaming Il primo esperimento è stato fatto nella seduta del 24 febbraio scorso, ma proseguirà per tutto il 2014 questo nuovo servizio di comunicazione trasparente con la cittadinanza navense

26/05/2015 14:31:00
Bovegno e il primo consiglio in diretta streaming Novità 2.0 per il comune di Bovegno, che domani alle 19, in diretta, propone il consiglio comunale in streaming sul sito ufficiale 

25/03/2014 10:58:00
Dati positivi sullo streaming dei consigli navensi Sono state ben 69 le visualizzazioni online in diretta durante il consiglio comunale di Nave dello scorso 12 marzo, e altre 43 le visualizzazioni dei video a posteriori

24/04/2013 10:30:00
Il 1° maggio di Nave e uno speciale spazio web All'interno della festa che si terrà mercoledì 1° maggio in piazza Martiri della Libertà ci sarà un'area dove conoscere i servizi online attivati dal Comune e quelli prossimi futuri (su tutti lo streaming dei consigli comunali) oltre a due spazi dedicati a giovani e imprese



Notizie da Punti di vista
16/12/2014

La terra non gira, o bestie!

Negli anni tra le due guerre un astronomo dilettante Bresciano, Giovanni Paneroni nato a Rudiano, percorreva la città e la provincia, con il suo carretto da gelataio, al grido: “la terra non gira o bestie!”

03/12/2014

Accordo sul clima tra Cina e America

Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping

29/10/2014

Energie alternative ed ambientalisti

Tre casi esemplari quelli che in nome della difesa dell’ambiente  e del territorio hanno visto trionfare l’immobilismo e condannare la ricerca di fonti  energetiche alternative e rinnovabili..

08/10/2014

Vandana Shiva, come Oscar Giannino?

Vanta titoli che non  possiede, spaccia  Master per Dottorati,  è laureata in filosofia e non in fisica; è il duro attacco del giornale americano “New Yorker” alla passionaria indiana della lotta agli OGM. Dipinta come una ciarlatana non scientifica

19/08/2014

Biologico ed Ecologico, due truffe lessicali

Su serie questioni di risparmi e di produzione di energie alternative, che non dovrebbero vedere fronti contrapposti, si innescano  polemiche strumentali sull’uso disinvolto di due parole: biologico ed ecologico

05/08/2014

Egoisti ed Egocentrici

Entrambi i termini dovrebbero avere connotazioni negative, tanto da essere il più delle volte assimilati,  ma Claudio Magris sul “Corriere della Sera” salva gli egoisti e condanna gli egocentrici

30/07/2014

Il meglio è nemico del bene!

Fare bene le cose senza pretendere l’ottimo e la perfezione è la morale di questo aforisma di Voltaire. Perché e’ impossibile vivere nel migliore dei mondi, si può solo “coltivare il nostro giardino”

16/07/2014

Come sono diventato comunista

«… Il 22 Giugno 1974, al settantottesimo minuto di una partita di calcio, sono diventato comunista…il risultato non contava, la questione di principio era battere quegli altri per dimostrare una volta per tutte chi fosse il più forte…»

08/06/2014

I cinesi e il lago d'Idro

Spianare le montagne è  stata nei secoli l’aspirazione dell’uomo. Poeti e bambini sono di parere diverso: “sempre caro mi fu quest’ermo colle…” è l’incipit del poeta; favole e ricordi più belli dei bambini, hanno sempre a protagonisti boschi e montagne

30/05/2014

Il Lago è Salvo?

Si è votato in tutta la valle e la maggior parte delle amministrazioni uscenti è stata riconfermata. Il cappello sulla vittoria di Nabaffa a Idro, l’hanno voluto mettere quelli che si autodefiniscono: “I salvatori del lago”. Chissà se questo porterà fortuna al Sindaco?

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier