Skin ADV
Lunedì 26 Settembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





30 Luglio 2014, 06.57

Punti di vista

Il meglio è nemico del bene!

di Aldo Vaglia
Fare bene le cose senza pretendere l’ottimo e la perfezione è la morale di questo aforisma di Voltaire. Perché e’ impossibile vivere nel migliore dei mondi, si può solo “coltivare il nostro giardino”

Il compromesso è una brutta parola solo per gli italiani, ma senza compromesso non si va da nessuna parte.
Per combattere il “compromesso storico” sono state scatenate le Brigate Rosse, che hanno compiuto a pieno titolo la loro missione: restaurare il sistema ed allontanare i comunisti dal governo del paese.
In questa loro azione hanno avuto molti alleati occulti, la loro insipienza non ha però convinto, quelle frange della sinistra che ancora si attardano a ricercare la “purezza”, e fanno del “tanto peggio tanto meglio” la loro bandiera.

Il compromesso non è necessariamente la rinuncia delle proprie convinzioni, è solo la possibilità di conseguire risultati.
Non vale solo per la politica vale per la vita.
Da trent’anni si dibatte sulle riforme istituzionali e non si viene a capo di niente.
Il motivo è semplice: la ricerca dell’ottimo nasconde la volontà di non fare.

Sarebbe oggi troppo scoperto e volgare
, dopo anni di antipolitica e di sprechi, dove il bicameralismo perfetto e il numero eccessivo di parlamentari sono stati citati tra le cause, dire esplicitamente che il Senato debba rimanere e che i senatori continuino ad essere eletti. (meglio se nominati)
È per questo che la strategia è cambiata: dall’aboliamo tutto si è passati a ricerchiamo il meglio; che equivale a dire non facciamo niente anche per i prossimi anni.

In Italia già Fanfani diceva: «quando un politico non vuole fare una cosa che invece è voluta da molti, non dice mai: “un la voglio fare”; dice: “la voglio, va fatta, ma si può far meglio!”.
E siccome come lei sa
(parlava con Massimo Alderighi) su questa terra nulla è perfetto e tutto è perfettibile, in questa continua ricerca della soluzione perfetta, per definizione irraggiungibile, “un si fa mai nulla”».

I puristi della sinistra non sono più soli; trovano alleati a destra, come era prevedibile; e li trovano nel movimento 5Stelle, che senza alcun senso del ridicolo, vorrebbero far passare la fine dei vitalizi per “colpi di stato”, a cui loro contrappongono la “guerriglia democratica”; non fatta da bombe, ma da logorree, che confondono l’ostruzionismo parolaio con la rivoluzione.
E così il loro sedersi a un tavolo per cercare un compromesso viene così anticipato: “questa riforma è un crimine”, “Renzi pensa che il Senato sia come Gaza”, “fermiamo il Golpe”, “non era mai accaduto nella storia”, “cosa manca per dire dittatura? ”.

Il «più che un “colpo di stato”, è “un colpo di sole”», in risposta, è un immeritato complimento.
Se fosse un colpo di sole, anche con questo tempo, potremmo nutrire speranze, purtroppo è un sentire comune è una cultura moralista e pre-industriale, che ha i suoi epigoni, non in chi cerca di cambiare le cose perché ha fame, ma in chi vuole che così rimangano perché a loro le “brioche” non mancano.

Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/12/2013 09:00
Kazzenger e la Scienza Le gazzarre in Senato, che si ripetono da pi legislature, contro i Nobel e le Eccellenze nazionali, sono la cartina di tornasole del nostro livello di analfabetismo culturale e scientifico

20/03/2013 09:00
La politica tra rottamazione e restauro Non una questione di destra o sinistra e nemmeno di antichit e modernit, un buon restauro a volte migliore della sostituzione con prodotti di bassa qualit

16/05/2014 08:50
Facebook a mia insaputa Mi trovo coinvolto , a mia insaputa (non come Scajola che qualcosa ci ha guadagnato), in un equivoco che dire stravagante, è una definizione benevola

03/12/2014 13:17
Accordo sul clima tra Cina e America Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping

11/04/2013 08:30
Tranquilli non cambierà nulla I veri problemi, quelli del lavoro, del denaro, dell'energia, dell'ambiente, della salute, della scuola, della cultura rimarranno sullo sfondo



Notizie da Punti di vista
16/12/2014

La terra non gira, o bestie!

Negli anni tra le due guerre un astronomo dilettante Bresciano, Giovanni Paneroni nato a Rudiano, percorreva la città e la provincia, con il suo carretto da gelataio, al grido: “la terra non gira o bestie!”

03/12/2014

Accordo sul clima tra Cina e America

Può definirsi storico e il preludio di altri trattati sulle emissioni di gas serra quanto è accaduto a Pechino in questi giorni tra Obama e Xi Jinping

29/10/2014

Energie alternative ed ambientalisti

Tre casi esemplari quelli che in nome della difesa dell’ambiente  e del territorio hanno visto trionfare l’immobilismo e condannare la ricerca di fonti  energetiche alternative e rinnovabili..

08/10/2014

Vandana Shiva, come Oscar Giannino?

Vanta titoli che non  possiede, spaccia  Master per Dottorati,  è laureata in filosofia e non in fisica; è il duro attacco del giornale americano “New Yorker” alla passionaria indiana della lotta agli OGM. Dipinta come una ciarlatana non scientifica

19/08/2014

Biologico ed Ecologico, due truffe lessicali

Su serie questioni di risparmi e di produzione di energie alternative, che non dovrebbero vedere fronti contrapposti, si innescano  polemiche strumentali sull’uso disinvolto di due parole: biologico ed ecologico

05/08/2014

Egoisti ed Egocentrici

Entrambi i termini dovrebbero avere connotazioni negative, tanto da essere il più delle volte assimilati,  ma Claudio Magris sul “Corriere della Sera” salva gli egoisti e condanna gli egocentrici

16/07/2014

Come sono diventato comunista

«… Il 22 Giugno 1974, al settantottesimo minuto di una partita di calcio, sono diventato comunista…il risultato non contava, la questione di principio era battere quegli altri per dimostrare una volta per tutte chi fosse il più forte…»

08/06/2014

I cinesi e il lago d'Idro

Spianare le montagne è  stata nei secoli l’aspirazione dell’uomo. Poeti e bambini sono di parere diverso: “sempre caro mi fu quest’ermo colle…” è l’incipit del poeta; favole e ricordi più belli dei bambini, hanno sempre a protagonisti boschi e montagne

30/05/2014

Il Lago è Salvo?

Si è votato in tutta la valle e la maggior parte delle amministrazioni uscenti è stata riconfermata. Il cappello sulla vittoria di Nabaffa a Idro, l’hanno voluto mettere quelli che si autodefiniscono: “I salvatori del lago”. Chissà se questo porterà fortuna al Sindaco?

16/05/2014

Facebook a mia insaputa

Mi trovo coinvolto , a mia insaputa (non come Scajola che qualcosa ci ha guadagnato), in un equivoco che dire stravagante, è una definizione benevola

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier