Skin ADV
Lunedì 28 Novembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



19 Aprile 2013, 09.00

Punti di Vista

Bersani il Surrealista

di Aldo Vaglia
Un assaggio si era gi avuto in campagna elettorale. Mentre una parte prometteva di restituire l'IMU, un'altra di dare a tutti un reddito di cittadinanza di 1000 euro, Bersani sognava di smacchiare il giaguaro.

È un problema più di psichiatria che di politica quello che assilla oggi il PD e il suo segretario.
Come artista avrebbe superato di gran lunga tutti i contendenti, ma gli elettori fanno già fatica a capire il reale è difficile che interpretino anche i migliori sogni.

La scelta di Marini è il completamento, del Surrealismo: dal sogno alla follia.
Nulla di quanto aveva detto nei giorni precedenti poteva preludere che dal cappello sarebbe uscito il “lupo marsicano”, ancora più improbabile l’accordo con Berlusconi.
È vero che le vie dell’inciucio sono infinite, ma la faccia simpatica del segretario sembrava una garanzia che i più squalificati cialtroni dell’egocentrismo sarebbero rimasti alla finestra.

Sulle povere spalle del filosofo della metafora, ben interpretato da Crozza, si sono accaniti i soliti fratelli coltelli che da tempo ne ricercano lo scalpo, e lui ha fatto di tutto per concedersi come agnello sacrificale. La schiera di cooptati incapaci di vita propria ucciderebbero volentieri il padre, senza pensare che si ritroverebbero orfani e immediatamente gabbati,

Oggi la strada stretta è diventata impervia; lo sbocco può essere il proseguire nella vendetta.
Al trombato Marini si potrebbero aggiungere, Amato, D’Alema, la Finocchiaro, tutto nel solco di ”muoia Sansone con tutti i Filistei”, ma si potrebbe anche tentare un nuovo aggancio con i 5 Stelle. La più naturale alleanza di quei Democratici che credono in Bersani.

Certo il furbo comico genovese vorrebbe alcune contropartite, che sono comunque sempre meno indecenti di quelle che si dovrebbero dare al fuggiasco giudiziario.
L’alleanza a sinistra eviterebbe in ogni caso la frantumazione del PD e un’eventuale uscita del Renzi di turno avverrebbe al centro, con i noti risultati già sperimentati con Rutelli.

Se il surrealista ritornerà a ragionare, si riprenderà dalla batosta di essere arrivato primo e non aver vinto e manderà al diavolo i D’Alema, i Veltroni, I Turchi, i Franceschini,  tutti quelli che fingono di volergli bene, potrà ancora essere di qualche utilità a quel povero partito che ha gli elettori migliori della sua classe dirigente.
 
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/03/2013 09:00
La politica tra rottamazione e restauro Non una questione di destra o sinistra e nemmeno di antichit e modernit, un buon restauro a volte migliore della sostituzione con prodotti di bassa qualit

21/12/2012 09:00
Economia ed Ecologia Pur avendo la stessa radice Eco=Oikos= casa, le due scienze sono una contro l'altra armate. La diatriba tra ecologia ed economia una guerra fratricida destinata all'infinito.

04/10/2012 08:30
Provinciale e provincialismo Coltivare il culto delle celebrit, pensare che tutto ci che viene da fuori bello, stigmatizzare come poveracci quelli che fanno cultura locale, provincialismo

14/03/2013 09:00
Tutta colpa di Bersani Che lo "smacchiatore" Bersani si debba accollare tutte le colpe per la debacle del PD alle elezioni, non solo immeritato, abbastanza ridicolo

13/02/2013 09:00
Il Fotografo Non ci sono pi i fotografi di una volta verrebbe voglia di dire guardando l'evoluzione della fotografia dall'analogico al digitale. Ma cosa sta realmente cambiando?



Notizie da Politica e territorio
04/08/2022

Gallerie SP 79, Zobbio: «Valutare interventi ulteriori per garantire maggior sicurezza»

All'interrogazione del consigliere provinciale della Lega, la Provincia ha risposto che la normativa non prevede illuminazioni per tale tipologia di galleria. Ma per Zobbio sarebbe opportuno metterla

04/08/2022

Maniva, 10 interventi strategici per 12,5 milioni di euro

Via libera dalla Regione a un accordo per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobilità del territorio del Monte Maniva: stanziati più di 12,5 milioni di euro per la realizzazione di dieci interventi infrastrutturali strategici per il comprensorio, su un importo complessivo di 17 milioni di euro

22/05/2022

Contributo prima casa

A favore di giovani “single”, giovani coppie o nuclei monoparentali a sostegno della spesa relativa alla contrazione di mutuo ipotecario ovvero leasing abitativo

03/02/2022

Timken passa al gruppo Camozzi

 Soddisfazione del mondo sindacale, produttivo e politico per la felice conclusione della crisi aziendale dell'azieda di Villa Carcina. Ricollocati anche i lavoratori rimasti senza occupazione

20/01/2022

Insediato il nuovo prefetto Maria Rosaria Laganà

Ha preso possesso della sua nuova sede di prefetto di Brescia la dott.ssa Lagan, proveniente da Treviso. Assume anche l'incarico di Commissario straordinario della depurazione del Garda

17/12/2021

Al voto per la Provincia

Consiglieri comunali e sindaci sono chiamati alle urne questo sabato per eleggere il nuovo consiglio provinciale

13/11/2021

Più di quattro milioni per le Comunità Montane bresciane

Li ha stanziati la Regione per la realizzazione di nuove strade agro-silvo-pastorali e in generale per lo sviluppo dei territori montani. Fondi importanti anche per la Comunit Montana di Valle Sabbia


01/10/2021

Le Valli Resilienti a IT.A.CA Brescia e le sue Valli

Questo sabato a Brescia stand turistici, prodotti tipici, convegni e laboratori per raccontare il Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali

14/09/2021

Girelli: «Terza dose e antinfluenzale insieme»

Il consigliere regionale valsabbino del Pd:

17/08/2021

Approvato il calendario venatorio

La stagione di caccia prenderà il via il prossimo 19 settembre, un mese prima l’addestramento dei cani ma ci sono differenze per zone

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier