Skin ADV
Sabato 20 Agosto 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



23 Maggio 2013, 12.45

Politica

La Regione Lombardia lavora per una legge 'No slot'

di Redazione
La IV Commissione sulle Attivit produttive sta lavorando per presentare entro tre mesi una proposta di legge regionale che prevenga i rischi di ludopatia e per una legge nazionale che riduca sensibilmente il fenomeno del gioco d'azzardo
 
Entro tre mesi Regione Lombardia, nell’ambito delle proprie competenze, si doterà di una normativa “No slot”. La settimana scorsa il presidente della Commissione Attività produttive e Occupazione, Angelo Ciocca (Lega Nord), ha dato ufficialmente il via ai lavori che coinvolgeranno non solo i commissari, ma anche Anci Lombardia, Lega autonomie e associazioni.
 
“Dobbiamo giocare all’attacco – ha sottolineato Ciocca, ricordando gli 850 mila euro investiti lo scorso anno da Regione Lombardia – Non dobbiamo più limitare la nostra azione a provvedimenti di cura a posteriori, dobbiamo prevenire il fenomeno, lavorando a stretto contatto con la Commissione Sanità e quella Territorio. Entro tre mesi, ma possibilmente anche prima, porteremo in Aula un provvedimento importante”.
 
L’annuncio è arrivato nel corso di una intensa seduta che ha avuto come ospiti il presidente di Anci Lombardia, Attilio Fontana, il presidente regionale di Legautonomie, Eugenio Comincini, il direttore del magazine Vita, Riccardo Bonacina, lo psicologo Simone FederFrancesco De Donato, direttore dell'ufficio regionale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Massimo Bongiovanni per le associazioni di consumatori.
 
“I numeri del fenomeno ormai sono noti – ha detto Fontana – Con 100 miliardi di fatturato, l’azienda dell’azzardo rappresenta il 3% del pil nazionale. C’è il forte rischio di riciclaggio e usura, ma i vari Tar sono stati chiari sulle competenze dei Comuni: si può intervenire solamente sugli orari di apertura. Quello che chiediamo è una legge nazionale che riduca il fenomeno e una legge regionale che vada nella direzione della cura e prevenzione dei rischi connessi alla ludopatia.
 
Servono norme certe che non lascino più nel vago il potere di ordinanza dei sindaci, ad esempio attribuendo pareri preventivi sull’installazione delle macchine e consentendo di impedire l’insediamento di sale giochi in certe parti dei paesi”.
 
Molti i dati allarmanti esposti durante la seduta. Pavia e Como sono le prime due province italiane per spesa pro-capite alle slot machine, Pavia è la prima città d’Italia con una media di 3.000 euro spesi ogni anno da ogni singolo abitante (8,2 euro al giorno), neonati compresi: un sondaggio realizzato su migliaia di undicenni certifica che il 15% dei ragazzini ha provato a giocare almeno una volta. La Lombardia è la prima regione d’Italia per presenza di slot, con 1/5 di tutte le apparecchiature del territorio nazionale.
 
Durante la seduta è stato illustrato il contenuto dello studio realizzato dal Servizi studi e valutazione Politiche regionali su “Gioco d’azzardo e dipendenza”, lavoro disponibile qui.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/10/2013 10:00
La Regione Lombardia vara la legge 'no slot' Ieri il Consiglio regionale della Regione Lombardia ha approvato all'unanimit i 13 articoli della nuova legge regionale per il contrasto del gioco d'azzardo e la riduzione dei casi di ludopatia. Qui la scheda del provvedimento

07/10/2013 09:30
Regione Lombardia unanime sul progetto di legge no slot Lo scorso 3 ottobre la IV Commissione ha approvato all'unanimit il progetto per arrivare alla legge sulle norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo, che sar presentata in aula il prossimo 15 ottobre

05/05/2015 07:03
C'è tempo fino al 14 «I Comuni lombardi hanno ancora un po' di tempo per partecipare al bando con cui mettiamo a disposizione tre milioni di euro per i progetti di prevenzione e contrasto al gioco d’azzardo patologico»

24/03/2014 07:50
A Gardone una serata per affrontare la ludopatia Mercoledì 26 marzo ai Capannoncini del Parco del Mella si affronterà l'annosa e diffusa problematica della ludopatia con la partecipazione del Comitato Antiusura Valtrompia

25/11/2013 10:35
Collebeato contro le slot machine L'amministrazione comunale ha approntato alcune norme urbanistiche per limitare al massimo la nascita di sale da gioco e adottato provvedimenti che scoraggiano il gioco d'azzardo



Notizie da Politica e territorio
04/08/2022

Maniva, 10 interventi strategici per 12,5 milioni di euro

Via libera dalla Regione a un accordo per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobilità del territorio del Monte Maniva: stanziati più di 12,5 milioni di euro per la realizzazione di dieci interventi infrastrutturali strategici per il comprensorio, su un importo complessivo di 17 milioni di euro

22/05/2022

Contributo prima casa

A favore di giovani “single”, giovani coppie o nuclei monoparentali a sostegno della spesa relativa alla contrazione di mutuo ipotecario ovvero leasing abitativo

03/02/2022

Timken passa al gruppo Camozzi

 Soddisfazione del mondo sindacale, produttivo e politico per la felice conclusione della crisi aziendale dell'azieda di Villa Carcina. Ricollocati anche i lavoratori rimasti senza occupazione

20/01/2022

Insediato il nuovo prefetto Maria Rosaria Laganà

Ha preso possesso della sua nuova sede di prefetto di Brescia la dott.ssa Lagan, proveniente da Treviso. Assume anche l'incarico di Commissario straordinario della depurazione del Garda

17/12/2021

Al voto per la Provincia

Consiglieri comunali e sindaci sono chiamati alle urne questo sabato per eleggere il nuovo consiglio provinciale

13/11/2021

Più di quattro milioni per le Comunità Montane bresciane

Li ha stanziati la Regione per la realizzazione di nuove strade agro-silvo-pastorali e in generale per lo sviluppo dei territori montani. Fondi importanti anche per la Comunit Montana di Valle Sabbia


01/10/2021

Le Valli Resilienti a IT.A.CA Brescia e le sue Valli

Questo sabato a Brescia stand turistici, prodotti tipici, convegni e laboratori per raccontare il Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali

14/09/2021

Girelli: «Terza dose e antinfluenzale insieme»

Il consigliere regionale valsabbino del Pd:

17/08/2021

Approvato il calendario venatorio

La stagione di caccia prenderà il via il prossimo 19 settembre, un mese prima l’addestramento dei cani ma ci sono differenze per zone

08/08/2021

Per il ritorno della «città giardino»

La cura degli spazi verdi un biglietto da visita per le localit che vogliono attirare visitatori. Quanto sono curate le aree verdi dei nostri comuni?

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier