Skin ADV
Sabato 30 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



08 Agosto 2014, 09.31

Passi nella neve

Narrazioni in cammino con Davide Sapienza

di Fabio Borghese
Lo scrittore e giornalista bergamasco guiderà il pubblico alla scoperta della Guerra Bianca in Adamello attraverso brani di scrittori famosi. Questo sabato il primo appuntamento da Malga Caldea e arrivo al Rifugio Garibaldi

Proseguono gli appuntamenti della nona edizione di Passi nella neve.
Teatro, racconti, voci in Adamello. La rassegna, promossa dal 2006 dai Comuni di Ponte di Legno e di Temù, si prefigge lo scopo di ricordare e commemorare le vicende della Prima Guerra Mondiale nei luoghi dov’è stata vissuta, combattuta e sofferta. Nell’anno che segna l’inizio delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra, Passi nella neve si inserisce tra gli emotional events proposti all’interno del grande progetto Adamello Guerra e Memoria.

Novità dell’edizione 2014 sono le narrazioni in cammino, condotte da Davide Sapienza. Scrittore, traduttore, giornalista, viaggiatore e lettore, Sapienza è anche un camminatore dalla lingua sciolta: durante il percorso, il pubblico si soffermerà ad ascoltarlo narrare storie, leggere passi letterari sulla Prima Guerra e osserverà la montagna con sguardo diverso.

Il primo appuntamento con le narrazioni in cammino sarà sabato 9 agosto alle 8.30 del mattino a Temù, con partenza da Malga Caldea e arrivo al Rifugio Garibaldi. Lungo la valle sarà ripercorsa la storia del famoso "ippopotamo" il cannone che ora si trova su Cresta Croce.
Il 9 febbraio 1916 il cannone arrivò a Temù e fu trainato sino a Malga Caldea. Durante le settimane necessarie al trasporto, la neve abbondante costrinse l'esercito a smontare l'ippopotamo di ghisa, che fu caricato su varie slitte: 200 uomini lo trainarono di notte, nascondendosi di giorno. Furono decine le vittime di una valanga che travolse tutto. Ma in tre mesi fu portato a destinazione, al Passo del Venerocolo (mt 3.236) sopra il rifugio.

Il ritrovo è fissato alle ore 8,30 presso il parcheggio a Malga Caldea (1.584 mt), con partenza alle ore 8,45. Il tempo di percorrenza è di circa 4 ore con un dislivello di 970 metri. Il livello di difficoltà è segnalato come escursionistico E, ovvero privo di difficoltà tecniche. L’arrivo al rifugio Garibaldi (mt 2.550 circa) è previsto per le ore 13 circa; il ritorno verso Malga Caldea per le 14,30, con arrivo alle 17,30 circa. Per l’escursione vale la responsabilità personale. Si prega il pubblico di portare una fascia da mettere sugli occhi per il primo esperimento storico narrativo sul campo; è consigliata inoltre una torcia frontale. Iscrizioni al costo di €5 presso l’Ufficio Informazioni di Temù, via Roma (0364.94152). In caso di conclamato e persistente maltempo che possa compromettere la sicurezza dei partecipanti, verranno date comunicazioni alternative anche in tempo reale, sulla pagina Facebook di Passi nella neve (facebook/passi.nellaneve).

In foto Davide Sapienza (di Andrea Aschedamini)
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/07/2014 18:00:00
Colazione con Luca Zingaretti… a quota 2300 Sarà Luca Zingaretti ad inaugurare domenica mattina la nona edizione di “Passi nella neve” sulle montagne dell’Adamello, teatro della Guerra Bianca

04/08/2014 16:22:00
La guerra di un artista nella voce di Zingaretti Un migliaio di persone per il primo appuntamento di Passi nella Neve accolgono un Luca Zignaretti emozionato e sorpreso

14/07/2014 06:07:00
Passi nella neve Nel centenario della Grande Guerra, la rassegna presenta un programma senza precedenti: ecco il programma "Passi nella neve 2014". Luca Zingaretti aprirà le danze



09/08/2014 07:00:00
Appuntamenti del fine settimana Passi nella neve in Adamello, circo e artisti di strada a Lonato per questo weekend di agosto

02/07/2013 09:30:00
Sull'Adamello con «Passi nella neve» È stato presentato la scorsa settimana il programma di una tra le più suggestive manifestazioni che si svolgono in Provincia di Brescia in questa estate 2013



Notizie da Eventi
28/05/2020

VirtualAvis fra Caino e Nave

Anche il volontariato chiama in causa il digitale per fronteggiare il problema degli assembramenti ai tradizionali eventi formativi e informativi. Questo venerdì sera è il turno dell’Avis

27/04/2020

«Libericomelaria», quasi sei ore di diretta no-stop che ci ha scaldato il cuore

Oltre ai tantissimi ospiti i contenuti straordinari che ci hanno voluto regalare Omar Pedrini, Cisco ed Irene Grandi hanno impreziosito la giornata.

09/04/2020

Giovedì santo, l'Ultima cena a porte chiuse

Con la celebrazione dell’Ultima cena prende il via il Triduo pasquale che quest’anno sarà vissuto dalle parrocchie in una forma inusuale, dovuta all’emergenza coronavirus

19/03/2020

Auguri a tutti i papà

Si celebra oggi – giovedì 19 marzo – la Festa del Papà, nata all’inizio del ‘900 negli Stati Uniti e “trapiantata” in Italia, ove si celebra tradizionalmente nel giorno di San Giuseppe. Ecco qualche curiosità

19/03/2020

La Vecchia va... in fumo

Non nel senso tradizionale del termine, ma stante la situazione, anche tutti gli eventi legati a questa tradizione sono stati annullati

21/02/2020

Luca Gatta, dalla tv al doppiaggio

Una bella storia, quella di un talento valtrumplino che partendo da zero e passando per il palco, la tv locale e tanti corsi di formazione ha realizzato il sogno di gestire uno studio di doppiaggio a Brescia
 


14/02/2020

Cosa tiene accese le stelle

Un’iniziativa nel segno della solidarietà quella in programma questa domenica, 16 febbraio, a Gussago per sostenere i titolari dell’azienda agricola di Bovegno, recentemente distrutta da un incendio

29/01/2020

Fabula Mundi, per capire la geopolitica

Da febbraio la decima edizione del corso organizzato dalle Acli Provinciali e da Ipsia Brescia in città e in provincia, per la Valtrompia a Concesio

14/01/2020

Al via la nuova stagione della Collezione Paolo VI

Dalla mostra di Floriano Bodini ai cicli di incontri di OperAperta, Lògos e Registi dello Spirito, dai nuovi progetti alla collettiva dei finalisti del Premio Paolo VI per l’arte contemporanea

13/01/2020

Don Aniello Manganiello, prete di frontiera

Il sacerdote campano, per diversi anni impegnato in una parrocchia del quartiere di Scampia a Napoli, sarà ospite questa settimana di alcune parrocchie e incontrerà gli studenti delle scuole valsabbine e della Val Trompia

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier