Skin ADV
Venerdì 10 Luglio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





09 Agosto 2014, 07.00

Spettacoli

Appuntamenti del fine settimana

di Davide Vedovelli
Passi nella neve in Adamello, circo e artisti di strada a Lonato per questo weekend di agosto

Alla Rocca di Lonato del Garda (Bs) dal 7 al 10 agosto andrà in scena Lonato in Festival, Artisti di Strada e Incanti dal Mondo.
Un mondo di meraviglie in una Rocca da favola, quattro giorni di stupore e divertimento, una cinquantina di spettacoli.

Saranno proprio le antichissime mura della rocca a fare da palcoscenico a Wanted, spettacolare action show che vedrà i performer di Eventi Verticali alle prese con un cartoon, con cui interagiranno in un mondo fatto di fumetti ed animazioni, danzando appesi alle corde in straordinari videogames anni ’80. Il gruppo Onter proveniente dalla Korea del Sud inscenerà il samulnori, suggestiva ed ipnotica danza di percussioni che affonda le sue radici nella tradizione millenaria della vita dei villaggi e delle risaie: gong e tamburi a simboleggiare il cielo e la terra, lo ying e lo yang che attinge alle forme più antiche di buddismo e sciamanesimo e infine un’esibizione di arti marziali antiche coreane.

E ancora tante proposte anche per i più piccoli: risate con il Circo Patuf che propone uno spettacolo dove lo il pubblico partecipa attivamente vivendo un’esperienza magica e indimenticabile; Cartoon Toylette uno spettacolo basato sulla manipolazione di oggetti, umorismo e tecniche di circo che è già stato rappresentato in varie città del mondo e in importanti festival internazionali; e ancora la compagnia belga Les Contes d’Asphaldt con il loro mondo di marionette deambulanti; lezioni di circo e laboratori creativi per i più piccoli.

Al festival un posto speciale è riservato anche alla musica con: gli 88 folli, ottantotto ottoni tonanti per le colonne sonore dei film di Quentin Tarantino; i Bandaradan che amano definirsi una piccola orchestra di zingari dai ritmi zoppi, giocolieri di pentagrammi, funamboli della nota puntata, corteggiatori dell’apparato uditivo; Enz Percus con il suo Handpan, lo strumento del nuovo millennio, da molti definito lo strumento dai suoni di una goccia d'acqua che cade in mare.

Per gli appassionati di tango argentino, sabato sera si terrà una straordinaria milonga fino a tarda notte. Decine gli spettacoli e le performances che inizieranno al calar del sole e continueranno in un crescendo di musica e colori fino a notte inoltrata. Ad accrescere il fascino delle serate in Rocca saranno infine gli Angoli Magici, in cui si respirerà l’aria di terre lontane, quali il Souk marocchino, con il salone da tè, le bancarelle di spezie, profumi, ceramiche, la musica dal vivo di un suonatore di liuto arabo o l’area dedicata ad “Uno sguardo a Oriente”.
Programma completo su www.lonatoinfestival.it

LUOGO Rocca visconteo veneta, Via Rocca, Lonato del Garda (Bs)
BIGLIETTO D’INGRESSO Adulti 8,00 euro, Ridotto bambini (fino a 12 anni) 2 euro.

Passi nella neve


Continua la rassegna dedicata alla Guerra in Adamello, e lo fa con due appuntamenti imperdibili. Domenica 10 agosto ore 11,30 del mattino appuntamento al Passo di Lagoscuro (mt 2.970 circa) con Luciano Bertoli e Davide Bonetti. Prima che cadano le foglie Letture e musiche dalla Prima Guerra è il titolo dell'incontro.
Alle ore 11.30 del mattino torna in una nuova veste l’appuntamento al Passo di Lagoscuro, Lo spettacolo, attraverso la lettura di alcune lettere dal fronte, pagine di diari dei soldati, canzoni e musiche dell’epoca, ripropone emozioni e sentimenti di giovani che sacrificarono la vita per l’indipendenza e l’unità dell’Italia.
Pagine nate dalla putredine e scritte intorno alle trincee avendo nelle orecchie le urla dei feriti e davanti agli occhi i cadaveri dei compagni caduti. «Tornerete nelle vostre case prima che siano cadute le foglie dagli alberi», questo è ciò che le autorità militari dissero ai soldati alla vigilia del primo conflitto mondiale, in cui vennero arruolati sette milioni di italiani per metà analfabeti: contadini, pastori, operai un esercito senza una lingua comune, male armato, peggio vestito, mal comandato e mandato al massacro.

Sono diversi i percorsi per raggiungere il Passi di Lagoscuro, alcuni impegnativi, solo per escursionisti esperti e transitabili esclusivamente con attrezzatura da ferrata. Informazioni disponibili presso le guide alpine autorizzate o presso l’Associazione Amici di Capanna Lagoscuro. Per il raggiungimento del luogo di spettacolo vale la responsabilità personale. Inoltre, per raggiungere il Lagoscuro è disponibile un servizio di trasporto in elicottero al costo di 60€ andata e ritorno (oppure 30€ solo andata) a persona. Prenotazioni e informazioni presso Pro Loco di Ponte di Legno (0364900904). In caso di conclamato e persistente maltempo che possa compromettere 2la sicurezza dei partecipanti, verranno date comunicazioni alternative anche in tempo reale, sulla pagina Facebook di Passi nella neve (facebook/passi.nellaneve).

DAVIDE SAPIENZA sarà invece l'ospite e guida di Passi nella Neve, Lunedì 11 agosto partenza ore 8,30 del mattino appuntamento a Ponte di Legno/Tonale dalla Cabinovia del Tonale (mt 1.884) con destinazione “Città Morta” (mt 2.500 circa), mentre alle ore 21.00 sempre a Ponte di Legno presso la Sala consiliare del Comune proiezione e commento di John Ceruti e Davide Sapienza “Scemi di Guerra”

Davide Sapienza, scrittore, traduttore, giornalista, viaggiatore e lettore, è anche un camminatore dalla lingua sciolta: durante il percorso, narrerà storie, leggerà passi letterari sulla Prima Guerra e indurrà in pubblico ad osservare la montagna con sguardo diverso. Partire dalla prateria del Tonale e arrivare alla “città morta” è un’esperienza molto forte per qualsiasi persona, un incontro con la storia che lascia il segno. Si tratta di un’escursione semplice, senza difficoltà tecniche, ma illuminante. Poco distante dalla vetta del Tonale Orientale, improvvisamente sotto lo sguardo di chi cammina appare la pianta viva della città morta: sono le rovine del villaggio austriaco a ridosso della prima linea, da dove i soldati 2 austriaci si muovevano verso gli avamposti. La vista è maestosa, si ha una straordinaria visione del fronte che permette comprendere la scelta di questo imponente insediamento militare. La giornata assumerà toni via via diversi: dopo una sosta nella città morta e un cammino del silenzio tra le rovine, si scenderà entrando in un ambiente alpino, caratterizzato da lariceti di straordinario pregio.

Il ritrovo è fissato alle ore 8.30 al Sacrario Militare del passo Tonale (mt 1.884). Si consiglia di portarsi al Tonale con la Cabinovia PontediLegno/Tonale (da Pontedilegno piazzale Cida). La partenza è prevista per le ore 8.45. Il tempo medio di percorrenza è di 3 ore all’andata con un dislivello di 650 metri; l’arrivo alla Città Morta sarà intorno alle ore 12. Alle ore 13.30, ritorno verso il Sacrario, con arrivo alle ore 16 circa. Il livello di difficoltà è segnalato come escursionistico E, ovvero privo di difficoltà tecniche. Per l’escursione vale la responsabilità personale. Iscrizioni al costo di €5 presso Pro Loco Ponte di Legno, InfoPoint Autostazione, p.le Europa (0364.900904). In caso di conclamato e persistente maltempo che possa compromettere la sicurezza dei partecipanti, verranno date comunicazioni alternative anche in tempo reale, sulla pagina Facebook di Passi nella neve (facebook/passi.nellaneve).

Alle ore 21.00, appuntamento nella Sala Consiliare del Comune di Ponte di Legno, dove Davide Sapienza e John Ceruti, Vicepresidente e Segretario Generale del Museo della Guerra Bianca di Temù, introdurranno la proiezione del documentario Scemi di guerra, di Enrico Verra, (soggetto e sceneggiatura di Enrico Verra, Davide Sapienza, Francesca Zanza - produzione Vivo Film 2008 - Roma) che narra della prima guerra mondiale da una prospettiva raramente indagata: gli effetti devastanti della guerra di trincea sulla psiche dei soldati.

INFORMAZIONI GENERALI fino a giovedì 31 luglio da lunedì a venerdì ore 11,30/13 tel. 030.3759792 www.passinellaneve.it - info@passinellaneve.it

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/07/2014 18:00:00
Colazione con Luca Zingaretti… a quota 2300 Sarà Luca Zingaretti ad inaugurare domenica mattina la nona edizione di “Passi nella neve” sulle montagne dell’Adamello, teatro della Guerra Bianca

08/08/2014 09:31:00
Narrazioni in cammino con Davide Sapienza Lo scrittore e giornalista bergamasco guiderà il pubblico alla scoperta della Guerra Bianca in Adamello attraverso brani di scrittori famosi. Questo sabato il primo appuntamento da Malga Caldea e arrivo al Rifugio Garibaldi

04/08/2014 16:22:00
La guerra di un artista nella voce di Zingaretti Un migliaio di persone per il primo appuntamento di Passi nella Neve accolgono un Luca Zignaretti emozionato e sorpreso

14/07/2014 06:07:00
Passi nella neve Nel centenario della Grande Guerra, la rassegna presenta un programma senza precedenti: ecco il programma "Passi nella neve 2014". Luca Zingaretti aprirà le danze



20/05/2014 10:06:00
Charlie Cinelli e Ivana Gatti portano l'Adamello a Brescia Mercoledì 21 maggio all'istituto Artigianelli di Brescia va in scena la replica dello spettacolo "Adamello. Signore della neve" con protagonisti i due artisti triumplini 



Notizie da Spaccadischi
02/03/2020

Le epidemie di licantropia nel Medioevo

Anche in questo periodo di paura per l’epidemia di Coronavirus c’è bisogno di distrarsi con qualche curiosità, così ho pensato di parlarvi di un’epidemia ben strana che si diffuse nel Medioevo: la licantropia


31/01/2020

Torna «La Torre delle Favole»

Da domenica 2 febbraio a Lumezzane s’inaugura la 17ª edizione della rassegna per bambini con un racconto bellissimo ed intramontabile: Raperonzolo

31/01/2020

L'ipnosi

Molti anni fa mi sono imbattuto in un vecchio libro che parlava di ipnosi. Lo trovai su una bancarella stipata di libri usati, consumati dal tempo e dagli occhi degli uomini

26/11/2018

«L'infinito», Vecchioni torna con un nuovo disco

Ai giornalisti il cantautore ha annunciato, a sorpresa, non il ritiro dalle scene ma il suo ritorno in cattedra con un nuovo lavoro, a cinque anni dall’ultimo disco di inediti 
• VIDEO


23/06/2015

Maria Antonietta si racconta

Dopo aver ricevuto la Musica da Bere Targa Artista, Maria Antonietta si racconta in una breve intervista allo Spaccadischi

18/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

L'evento più importante del weekend è certamente la festa della musica di sabato sera a Brescia, deve parsi per la città sono allestiti 45 palchi, con 1000 eventi e con oltre 3500 performer, dalle 10 di mattina fino a notte inoltrata

11/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

Il secondo fine settimana di giugno pullula di eventi in ogni angolo della provincia. A Vobarno il concerto del cantautore bresciano Piergiorgio Cinelli

09/06/2015

I primi 40 anni di Gardaland

Tra adrenalina, avventura e “Night is magic” arriva a Gardaland anche un suggestivo spettacolo sulla Prima Guerra Mondiale

05/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

Due gli eventi degni di segnalazione per questo fine settimana a Brescia e provincia: questo venerdì sera La notte del sacro in città che chiude il festival Corpus Hominis e a Moniga Italia in Rosa, dedicata ai vini rosé

03/06/2015

Piergiorgio Cinelli, oltre il dialetto

Intervista al cantante bresciano, che sarà protagonista quest’estate con il suo nuovo spettacolo per tutta la provincia, in attesa del concerto a Vobarno di domenica 14 giugno

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier