Skin ADV
Lunedì 25 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





06 Agosto 2013, 09.00

Passi nella Neve

Il caos della Grande Guerra nelle parole di Bentivoglio

di Davide Vedovelli
Un emozionante Fabrizio Bentivoglio incanta il numerosissimo pubblico salito al Rifugio Bozzi per il secondo appuntamento di Passi nella Neve.

 

Per gli appassionati di teatro e di montagna Passi nella Neve è diventato uno di quegli appuntamenti che si aspetta come un cristiano attende il Natale. Un vero e proprio rito: sveglia all'alba, zaino in spalla e salita verso il rifugio Bozzi, a 2500 mt di quota. Vedere ragazzi giovani o genitori con figli piccoli mettersi in cammino per assistere ad uno spettacolo teatrale conferma ulteriormente la mia convinzione che il teatro e la cultura in generale interessano ed appassionano tantissime persone ed è giusto investirci, anche in tempo di crisi, anzi, sopratutto in tempo di crisi.

Per il secondo appuntamento della rassegna a salire sul palco sarà l'attore Fabrizio Bentivoglio alle prese con un testo tratto da “Confidenze di un fante” di Carlo Salsa.
Alle ore 8.45 il sole comincia ad illuminare la piana del Bozzi. Tutta la gente accampata davanti al palco si zittisce quando Bentivoglio sale sul palco. E' difficile comunicare la magia che si crea in queste situazioni. Immaginatevi questo teatro naturale, dove cent'anni fa si combatteva e si moriva senza sapere bene per chi ed il perchè, ora dominato dal silenzio interrotto solo dal fischio delle marmotte e dalla magia di pietre che si stagliano contro un cielo azzurrissimo.

La voce di Fabrizio Bentivoglio arriva come quella di un nonno che racconta una storia. L'aspetto che più viene evidenziato dal testo è quello di una guerra assurda e caotica, dove i generali impartivano ordini a volte contrastanti, dove si moriva rendendosi conto dell'inutilità di certe azioni militari, di certe carneficine. Lo spettro di una guerra assurda, come tutte del resto, di una guerra combattuta sulle montagne da giovanissimi soldati comandati da generali molo spesso incompetenti. Da sfondo a quest'assurdità la vita in trincea, sotto la pioggia e la neve con equipaggiamenti inadeguati, pochi viveri e armi rudimentali. Giorni scanditi da colpi di mitraglia e passati a recuperare i corpi delle vittime dilaniati dalle granate. Nel frattempo i giornali raccontavano di una guerra eroica con infermerie arredate come salotti.

Il testo viene intervallato da musica e canzoni di montagna, e nella parte finale, a far stringere il cuore, ci pensa il brano “Povera Patria” di Franco Battiato che risuona in tutta la vallata. Al termine applausi e pubblico in piedi commosso e soddisfatto.

Appuntamento per l'ultimo “passo nella neve” domenica prossima presso la Piana dell’Angelo Corno d’Aola - (Ponte di Legno) nei pressi del Rifugio Petit Pierre (1920 m.) con Beppe Rosso. Il titolo dello spettacolo è “Solitudine”, tratto dal teatro partigiano di Beppe Fenoglio. Non perdetelo.
Complimenti ancora all'organizzazione che ha permesso lo svolgersi di questa manifestazione in maniera eccelsa.

foto da giornaledibrescia.it

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/08/2014 16:22:00
La guerra di un artista nella voce di Zingaretti Un migliaio di persone per il primo appuntamento di Passi nella Neve accolgono un Luca Zignaretti emozionato e sorpreso

08/08/2014 09:31:00
Narrazioni in cammino con Davide Sapienza Lo scrittore e giornalista bergamasco guiderà il pubblico alla scoperta della Guerra Bianca in Adamello attraverso brani di scrittori famosi. Questo sabato il primo appuntamento da Malga Caldea e arrivo al Rifugio Garibaldi

14/07/2014 06:07:00
Passi nella neve Nel centenario della Grande Guerra, la rassegna presenta un programma senza precedenti: ecco il programma "Passi nella neve 2014". Luca Zingaretti aprirà le danze



31/07/2014 18:00:00
Colazione con Luca Zingaretti… a quota 2300 Sarà Luca Zingaretti ad inaugurare domenica mattina la nona edizione di “Passi nella neve” sulle montagne dell’Adamello, teatro della Guerra Bianca

09/08/2014 07:00:00
Appuntamenti del fine settimana Passi nella neve in Adamello, circo e artisti di strada a Lonato per questo weekend di agosto



Notizie da Spaccadischi
02/03/2020

Le epidemie di licantropia nel Medioevo

Anche in questo periodo di paura per l’epidemia di Coronavirus c’è bisogno di distrarsi con qualche curiosità, così ho pensato di parlarvi di un’epidemia ben strana che si diffuse nel Medioevo: la licantropia


31/01/2020

Torna «La Torre delle Favole»

Da domenica 2 febbraio a Lumezzane s’inaugura la 17ª edizione della rassegna per bambini con un racconto bellissimo ed intramontabile: Raperonzolo

31/01/2020

L'ipnosi

Molti anni fa mi sono imbattuto in un vecchio libro che parlava di ipnosi. Lo trovai su una bancarella stipata di libri usati, consumati dal tempo e dagli occhi degli uomini

26/11/2018

«L'infinito», Vecchioni torna con un nuovo disco

Ai giornalisti il cantautore ha annunciato, a sorpresa, non il ritiro dalle scene ma il suo ritorno in cattedra con un nuovo lavoro, a cinque anni dall’ultimo disco di inediti 
• VIDEO


23/06/2015

Maria Antonietta si racconta

Dopo aver ricevuto la Musica da Bere Targa Artista, Maria Antonietta si racconta in una breve intervista allo Spaccadischi

18/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

L'evento più importante del weekend è certamente la festa della musica di sabato sera a Brescia, deve parsi per la città sono allestiti 45 palchi, con 1000 eventi e con oltre 3500 performer, dalle 10 di mattina fino a notte inoltrata

11/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

Il secondo fine settimana di giugno pullula di eventi in ogni angolo della provincia. A Vobarno il concerto del cantautore bresciano Piergiorgio Cinelli

09/06/2015

I primi 40 anni di Gardaland

Tra adrenalina, avventura e “Night is magic” arriva a Gardaland anche un suggestivo spettacolo sulla Prima Guerra Mondiale

05/06/2015

Lo «Spaccadischi» sotto l'ombrellone

Due gli eventi degni di segnalazione per questo fine settimana a Brescia e provincia: questo venerdì sera La notte del sacro in città che chiude il festival Corpus Hominis e a Moniga Italia in Rosa, dedicata ai vini rosé

03/06/2015

Piergiorgio Cinelli, oltre il dialetto

Intervista al cantante bresciano, che sarà protagonista quest’estate con il suo nuovo spettacolo per tutta la provincia, in attesa del concerto a Vobarno di domenica 14 giugno

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier