Skin ADV
Domenica 08 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE



 


10 Dicembre 2014, 08.30

BLOG. Un pesce al giorno

Per qualche trota in più

di Elio Vinati
La sindrome da astinenza da salmonidi, durante il periodo di chiusura della pesca, può essere curata o nelle riserve invernali (vedi articolo "fino all'ultimo lancio"), o come ha fatto il mio amico Manuele presso i laghetti di pesca sportiva

La bassa bresciana offre molteplici opportunità e c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Scelgo di praticare una tecnica diversa dal mio collega blogger (leggi articolo "trota lago al Cigno") meno movimentata e più rilassante: saranno i pesci a venire da me e non io ad andare a cercarli.

Infatti, dopo un intera stagione passata a scarpinare lungo fiumi e torrenti, macinando chilometri e pescando a mosca secca e spinning, oggi pesco a  "bandiera".
Questo tradizionale sistema pescante prevede l'utilizzo di una bombarda tra i 12 e i 15gr, un paracolpi, una girella tripla, "baffo" di circa un metro (a seconda della profondità media del laghetto) dello 0,16, amo nr.6-8, innescato con pastette (indispensabili per il galleggiamento dell'esca e acquistabili in vari colori e "gusti") e una o due camole.
Come segnalatore dell'abboccata, applico un simpatico e bizzarro anello alla lenza della mia canna da 4 metri (vedasi foto).

Le trote di allevamento hanno un comportamento gregario e tendono a imbrancarsi in determinate zone o anse o buche.
Pertanto, lancio in una zona che reputo propizia.
La scommessa si rivela azzardata, perchè, anche con brevi recuperi e rapidi giri di mulinello, mantenendo sempre l'esca sul fondo, la situazione non cambia.

Decido allora di spostarmi di pochi metri e...eccola!.

Una bella iridea, anche di discrete dimensioni, mi impegna in un piacevole combattimento.
Fiducioso rilancio nella medesima zona e altre divertenti catture si susseguono.

Sicuramente tornerò a far sventolare la "bandiera" ancora...


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/10/2014 17:30:00
Pesca d'alta quota Pensieri e domande affollano la mia testa e mi rendono inquieto: la chiusura della pesca si avvicina (la prima domenica d'ottobre in provincia di Brescia per le acque a salmonidi) e non so e non ho ancora deciso su quale fiume andare a finire la stagione

22/03/2015 12:00:00
Là dove la corrente schiuma Al mattino le temperature sono ancora fredde soprattutto in alta valle. Nonostante ciò, decido comunque di affrontare la giornata di pesca con una delle tecniche a me più congeniali come lo spinning. La prima uscita dedicata a questa tipologia di pesca nel 2015

27/04/2015 15:25:00
Chi dorme...piglia pesci (seconda parte) Il cammino prosegue lungo le sponde di questo tratto di alto brembo in una giornata che sembra rivelarsi unica

31/03/2014 09:23:00
Un fruttuoso fuoriporta nella Valle del Chiese Un'uscita lungo il torrente trentino ci accompagna al ritmo dell'acqua che scorre dentro il nuovo blog "Un pesce al giorno" tenuto dai saretini Elio Vinati e Manuele Vezzoli

08/08/2014 07:22:00
Ai confini della Valtrompia Sveglia all'alba. E' tempo di andare in alto, là dove nascono e sgorgano i torrenti che hanno nutrito, protetto e nascosto per tutto l'inverno la trota fario



Notizie da Pescatori
24/11/2019

Meglio una volta farlo che cento volte dirlo

Sono passato spesso accanto al fiume Chiese in località Pieve di Bono, in Trentino, più precisamente nella zona 'a prelievo nullo', ovvero la no kill 2

27/09/2019

Un salto all'incantevole Vaia

È una meravigliosa giornata di sole e il cielo privo di nuvole si specchia nelle acque cristalline del bacino lacustre, le cui sponde sono già ben frequentate da diversi pescatori...

28/06/2015

Sgombri in Adriatico

Da qualche anno mi spingo fino alle sponde del “vicino” mar Adriatico a caccia di sgombri

05/06/2015

«Farioland»

Ci sono momenti unici e irripetibili. Piccole finestre temporali in cui un fiume o torrente apparentemente "morto" si anima improvvisamente di una frenetica attività

19/05/2015

Nell'Abbioccolo, sulla cresta dell'onda

Decido di affrontare il torrente Abbioccolo a Lavenone, in Val Sabbia, una meta che mi sono prefissato da qualche tempo

27/04/2015

Chi dorme...piglia pesci (seconda parte)

Il cammino prosegue lungo le sponde di questo tratto di alto brembo in una giornata che sembra rivelarsi unica

14/04/2015

Chi dorme... piglia pesci

Accidenti! Mi son svegliato tardi. Decido comunque di preparare l'attrezzatura per affrontare uno dei miei fiumi preferiti: il Brembo. (prima parte)


31/03/2015

Il moschista, la trota che bolla e l'apprendista

La giornata sembra propizia e vorrei qui sfatare la credenza comune secondo la quale la pesca a mosca secca si pratichi soprattutto nei mesi caldi

22/03/2015

Là dove la corrente schiuma

Al mattino le temperature sono ancora fredde soprattutto in alta valle. Nonostante ciò, decido comunque di affrontare la giornata di pesca con una delle tecniche a me più congeniali come lo spinning. La prima uscita dedicata a questa tipologia di pesca nel 2015

02/03/2015

Pinne come ali

Inizia la Stagione, le prime trote, quella voglia e quel paesaggio.

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier