Skin ADV
Martedì 20 Aprile 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 


 



13 Febbraio 2014, 10.12
Gardone VT
Spettacoli

I ragazzi del 'Moretti' in scena stasera a Iseo

di Redazione
Alle 20.30 nell'aula magna dell'istituto superiore "G. Antonietti" di Iseo i ragazzi del liceo gardonese guidati dalle professoresse Emilia Giacomelli e Giordana Sala porteranno in scena "Meditate che questo stato. Il Novecento dei genocidi"
 
Dopo averlo portato anche in Franciacorta con lo spettacolo a Gussago, i ragazzi del liceo gardonese "Moretti" sono pronti stasera ad esibirsi sul palcoscenico di Iseo.
 
Alle ore 20.30 sarà l'aula magna dell'istituto "G. Antonietti" ad accogliere la rappresentazione teatrale che ci accompagna in un viaggio nei drammi della storia contemporanea: "Meditate che questo è stato. Il Novecento dei genocidi".
 
Un'iniziativa venuta da scuola e Comune iseani, con la presenza scenica di una ventina di studenti delle classi quinte del liceo "Moretti" di Gardone, che nei mesi scorsi sono stati ad Auschwitz nell’ambito del progetto "Un treno per Auschwitz" organizzato da "Officina Memoria" di Brescia.
 
Accompagnati nel viaggio ad Auschwitz e seguiti nella preparazione dello spettacolo dalle professoresse Giordana Sala ed Emilia Giacomelli, i ragazzi porteranno il pubblico a riflettere sulla "memoria del male", poiché non è possibile dimenticare che il Novecento è stato il secolo delle guerre e dei genocidi, dei Gulag e della Shoah: a questo ci hanno richiamato nei giorni scorsi la Giornata della Memoria e la Giornata del Ricordo delle foibe. A questo ci richiama proprio il monito di Primo Levi posto come titolo della rappresentazione: "Meditate che questo è stato".
 
Nel fare memoria dei drammi del XX secolo non si dimentica di richiamare il tema della responsabilità individuale e della coscienza personale: troppi drammi sono infatti avvenuti perché molti hanno abdicato alle proprie responsabilità, hanno tacitato la propria coscienza, hanno finto di non vedere e di non sentire.
 
Lo spettacolo dei liceali gardonesi ci porterà ad attraversare il Novecento con immagini, parole, musica e video che documenteranno lo sterminio degli Armeni, il genocidio in Ruanda nel 1994, l’eliminazione dei kulaki in Russia all’indomani della rivoluzione, la pulizia etnica nella ex Jugoslavia, per finire con la Shoah, il paradigma del male assoluto.
 
 
Nelle foto, dall'alto in basso: due momenti alla fine dello spettacolo andato in scena a Gussago; da destra la prof. Emilia Giacomelli, il prof. Anselmo Palini, la prof. Giordana Sala (seduta) [Fotografie "Gussagonews"].
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/01/2014 09:38
Gli studenti del 'Moretti' in scena a Gussago Stasera alle 20.30 nella sala Bazzani di Gussago va in scena lo spettacolo "Meditate che questo stato. Il Novecento dei genocidi" realizzato dai ragazzi e orchestrato dalle professoresse Sala Giordana ed Emilia Giacomelli

19/02/2014 10:17
Riflessione sulla scuola dallo spettacolo del 'Moretti' Una lettera di un giovane universitario prende a modello il bel progetto portato avanti da alcuni studenti del liceo gardonese attorno alla tematica dei genocidi, leggendolo come esempio di una scuola che sa funzionare

22/01/2013 10:45
Proteste e scioperi al liceo «Moretti» di Gardone Un altro sciopero, l'ennesimo, al liceo "Moretti" di Gardone, ha avuto luogo qualche giorno fa nel cortile esterno all'edificio. I motivi spaziano dalla sicurezza ai tagli all'istruzione, con circa 200 studenti che hanno aderito alla protesta

19/12/2014 14:30
L'Officina del torcoliere, grande novità di Gardone Da poco inaugurata, sta già riscuotendo successo il nuovo spazio d'esposizione di via San Rocco, a Gardone, che raccoglie la collezione di Davide Moretti 

17/01/2012 09:00
Val la pena chiamarlo Moretti Su sollecitazione dei familiari del giovane partigiano Franco Moretti e in merito alle parole espresse a novembre dall'Assessore provinciale all’Istruzione Aristide Peli.



Notizie da Gardone VT
13/04/2021

Franco Gussalli Beretta designato presidente

La designazione per il quadriennio 2021-2025 avvenuta ieri nel Consiglio Generale di Confindustria Brescia; l'elezione in Assemblea Generale a maggio


09/12/2020

Nuovo Gruppo comunale di Protezione Civile

 L'amministrazione comunale di Gardone Val Trompia è alla ricerca di volontari per la costituzione di un gruppo comunale di Protezione Civile per interventi in caso di calamità e altre necessità

03/09/2020

Avance lungo la ciclabile

Intercettato da un carabiniere dopo la segnalazione, cercava anche di sottrarsi al controllo innescando con lui una collutazione


10/08/2020

Nuovi stanziamenti per gli ospedali lombardi

Pioggia di milioni sulla sanità pubblica bresciana, la maggior parte destinati al Civile per il nuovo Ospedale dei Bambini, ma una fetta spetta anche al presidio di Gardone Valtrompia

03/02/2020

«Incontri... fuori dal Comune»

Prende il via questo lunedì 3 febbraio a Gardone Val Trompia una serie di incontri promossi dall’Amministrazione comunale con la popolazione delle frazioni di Inzino e Magno

 


25/01/2020

Scippo in flagranza, arrestato

Era tenuto d’occhio da giorni dai Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia e Tavernole sul Mella che sono entrati in azione mentre era al pronto soccorso di Gardone

27/12/2019

Al via il festival delle Stelle

Questo fine settimana, sabato a Inzino di Gardone Val Trompia e domenica a Ono Degno di Pertica Bassa, prende il via il festival dedicato al canto della Stella del bresciano


 

06/12/2019

Chiuso l'Euro Bar di Gardone

Il “giro” è strano, lo smercio di sostanze stupefacenti dentro e fuori dal locale accertato. Scatta così il provvedimento di chiusura per 30 giorni


26/10/2019

Controlli a tappeto

Questa notte è stato eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio in ambito provinciale che ha interessato in particolare i territori delle compagnie carabinieri di Gardone VT e Salò.

24/10/2019

Trascinato fin dentro il casolare

Una lunga scia di sangue ha inchiodato alle sue responsabilità un bracconiere 65enne di Gardone Valtrompia. Nei guai anche un cacciatore di Sabbio Chiese

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier