Skin ADV
Domenica 28 Febbraio 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



07 Febbraio 2014, 11.30
Collio Valtrompia
Cronaca

Riapre oggi la strada verso il Maniva

di Redazione
Ieri si potuto intervenire con la campana a ultrasuoni e liberare i pendii carichi di neve attorno all'ultimo tratto di Sp 345, poi pulita dagli addetti. E sabato riapre il comprensorio sciistico
 
La giornata di sole di ieri è arrivata come una benedizione per quanti stavano alacremente lavorando alla riapertura della Sp 345 che sale verso il Maniva.
 
Infatti, proprio nella giornata di oggi tornerà ad essere percorribile anche il tratto di strada dopo l'albergo Pineta, con apertura prevista nel pomeriggio odierno dopo l'ultima fase di pulitura.
 
Ieri mattina erano presenti gli operai della Olli Scavi unitamente ai mezzi della Provincia, pronti a bloccare chiunque volesse transitare anche a piedi mentre era in volo l'elicottero con la campana a ultrasuoni: vere e proprie scariche sonore che si si abbattono sul pendio ricoperto di neve, provocandone la caduta laddove il manto non è sufficientemente compatto.
 
Un lavoro che nel giro di un'ora è andato concludendosi, seguito dall'ok del nivologo provinciale circa le fasi di pulitura per la riapertura della strada. Così, nel primo pomeriggio fresatrice per nebulizzare la neve e addetti con la pala per ripulire la strada, hanno iniziato a salire verso il passo Maniva.
 
Nel piazzale erano già presenti alcuni addetti del Maniva Ski per lo sgombero della neve, così come altri sul tetto dello chalet per liberarlo dai metri di neve caduti nei giorni scorsi, in vista della riapertura del comprensorio programmata per sabato 8 febbraio.
 
 
Il Maniva rimane l'unica località che potrà essere riaperta in tempi brevi, mentre per "sciogliere la prognosi" lungo la provinciale che da Ponte di Legno sale al Gavia bisognerà attendere venerdì mattna, così come per la Sp 669 sia dalla parte di Bagolino (chiusa dopo Valle Dorizzo e Gaver isolato) sia dalla Parte della Valcamonica (impossibile riaprire il Bazena).

L'elicottero della Regione con il nivologo Federico Rota a bordo ha iniziato a sorvolare presto ieri mattina i versanti interessati, per capire dove utilizzare con più successo la "daisy bell" che facendo vibrare la neve facilita il distacco delle masse pericolanti. 

"In quota c’erano già stati numerosi distacchi, altri sono stati provocati con la campana al mattino e al pomeriggio, ma non è stato sufficiente per dare il via ai mezzi spalaneve e ripristinare la viabilità per il Gaver e per il Bazena - conferma il geometra Pietro Bondoni, dell’ufficio Manutenzione strade della Provincia diretto dall’ing. Mazzoli –.
 
Nel corso della giornata, infatti, si sono alzate le temperature e sono diventati oltremodo preoccupanti certe fessurazioni notate dal nostro nivologo su pendii ripidissimi.  Se tutto va bene, come speriamo, entro la mattina di venerdì avremo il via libera e in una giornata di lavoro dovremmo poi riuscire a ripulire anche le strade".
 
 
Nelle foto, dall'alto in basso: i mezzi all'opera ieri per la ulizia del'ultimo tratto di Sp 345 (foto "Bresiaoggi"); gli addetti del Maniva Ski impegnati nel liberare il tetto dello chalet dalla neve; la situazione al Passo Maniva.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/02/2014 10:30
Anche l'elicottero per la neve al Maniva Oggi dovrebbe levarsi in volo, come nel 2009, l'elicottero con la campana a ultrasuoni per liberare la strada dal passo Maniva al Bonardi. Nel frattempo l'intero comprensorio rimane chiuso

05/03/2014 09:22
Riaperta la strada per il Maniva Dopo le intense operazioni di ieri con la campana a ultrasuoni e la conseguente pulizia del manto stradale, è arrivato l'ok per la riapertura della Sp 345 che sale verso gli impianti sciistici

05/02/2014 10:48
Bazena, Gaver e Maniva: se ne riparla giovedì Il report del nivologo Federico Rota giunto negli uffici della Provincia nel pomeriggio di ieri, non ha dato speranze in merito alla riapertura in tempi brevi delle strade che portano alle località sciistiche bresciane

21/02/2014 09:22
Stasera riapre la Sp 345 dopo l'albergo Pineta

Il nivologo della Provincia ha dato l'ok per la riapertura del tratto di strada che sale al passo Maniva, chiuso da merocledì per una slavina. Nel weekend riaprono anche gli impianti sciistici



01/02/2014 10:10
Due slavine sulla Sp 345: chiuso il Maniva Ieri dopo Collio al km 48 sono scese due slavine finite poi sulla strada, chiusa con ordinanza provinciale. E anche le strutture del Maniva Ski sono chiuse almeno fino a luned



Notizie da Collio
23/02/2021

«Maestri di sci penalizzati»

I Maestri di sci del Maniva scrivono ai dirigenti nazionali e regionali per chiedere chiarimenti alle istituzioni


08/01/2021

Scialpinista in difficoltà sulle montagne di Collio

A trarla d’impaccio, con l’iuto dell’eliambulanza, gli uomini del Soccorso alpino della Valle Trompia


26/10/2020

Tripla barriera al Crocedomini

Da Bagolino, da Collio e dalla Val Camonica, il passo stato chiuso al traffico. Se ne riparler a primavera


20/07/2020

Oro in Bocca, incontri mattutini

Al via a luglio una rassegna incontri “mattutini” con poeti, artisti, giornalisti e studiosi del paesaggio. In Valtrompia appuntamenti in Maniva e a Marmentino

12/06/2020

Maniva, si passa

E’ stato riaperto al traffico, dopo la pausa invernale, il tratto della 345 “Tre Valli” fra il Maniva e Crocedomini.
VIDEO


05/06/2020

Maniva-Crocedomini, prossima apertura

Questo venerdì verranno aperti al traffico i primi 10 chilometri, fino alla cava Pedretti. La prossima settimana apertura completa

31/05/2020

Infortunio al Bike Park

Nei guai un milanese di 21 anni, coinvolto in una brutta caduta in bicicletta. L’hanno tratto d’impaccio gli uomini del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco

07/02/2020

Riportato a valle

E' finita bene la brutta esperienza di un escursionista valsabbino che si è trovato in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

25/12/2019

Un tunnel fra la Valtrompia e Bagolino

Si tratta di un’opera dal costo presunto di 140 milioni. Ne hanno parlato in Comunità montana, presto uno studio di fattibilità

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier