Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



18 Novembre 2012, 10.30
Gardone VT Valtrompia
Cronaca&Salute

Day Hospital gardonese passo importante

di Erregi
Si è tenuta pochi giorni fa l'inaugurazione della servizio di day hospital di ematologia all'interno del presidio ospedaliero di Gardone Val Trompia, segno di un'attenzione degli Spedali civili verso il territorio
 
Un segno positivo, per l’ospedale, per il territorio, per i malati. L’apertura ufficiale del nuovo day hospital di ematologia a Gardone, che ha trovato spazio al settimo piano dell’ospedale in condivisione con il day hospital oncologico, «è un deciso passo in avanti nell’integrazione fra territorio e ospedale per risultati sempre più importanti», come ha rimarcato il direttore sanitario Luigi Leone.
 
Apre ufficialmente i battenti lunedì il nuovo servizio che nasce grazie all’impegno degli Spedali Civili e del responsabile del servizio di ematologia cittadino dottor Giuseppe Rossi, uniti alla solidarietà triumplina che ha visto imprenditori e associazioni insieme.
 
Ma il nuovo day hospital deve molto anche al dottor Pierangelo Guizzi, responsabile del’unità di ortopedia e tessitore di rapporti, e alla dottoressa Chiara Bottelli, che unitamente al dottor Alessandro Re, porterà avanti il servizio.
 
Un servizio che, ha sottolineato il dottor Rossi, «avrà le stesse qualità di quello di Brescia, nonché identici protocolli anche sperimentali con il valore aggiunto di un ambiente confortevole a due passi da casa per i triumplini». L’ospedale di Gardone fa dunque un passo avanti importante, tanto più significativo se si considera la chiusura di alcuni servizi nei mesi scorsi.
 
«Un fatto questo - ha detto il direttore sanitario della struttura cittadina dottoressa Derelli – che sta a dimostrare l’attenzione con cui l’azienda Spedali Civili guarda a Gardone, nel cui presidio viene portata avanti un’attività di qualità».
 
Un’attenzione ricambiata dal «radicamento e dallo sguardo d’insieme del territorio verso il proprio presidio sanitario» ha avuto modo di ricordare il direttore amministrativo Ezio Belleri. «I pazienti del servizio- ha ricordato ancora il dottor Rossi - saranno anche supportati dal reparto di Medicina, grazie al dottor Cerudelli, perché non è  infrequente che il paziente ematologico abbia necessità di attenzione anche da questo servizio».
 
È la sinergia che rende il tutto possibile, una sinergia che si sviluppa anche attraverso la vicinanza, non solo fisica, con il servizio di oncologia di cui è responsabile la dottoressa Patrizia Marpicati. In totale il piccolo reparto ha in dotazione una decina di posti che saranno utilizzati sia dall’ematologia, sia dall’oncologia.
 
«Il progetto è stato possibile anche grazie all’impegno di persone come Cesare Giovanelli, Luigi Bernardelli, Luigi Palini, Dino Brunori dell’associazione Aido, Monica Giovanelli, nonché anche al sostegno degli imprenditori Mario e Tiberio Assisi, Rino Mario Gambari e Adelio Bozzoli »,ha ricordato il dottor Guizzi.
 
Anche per il futuro i progetti a Gardone non mancano: così è per la borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione Beretta. «Il team di radiologia- chirurgia e oncologia- ha spiegato Guizzi indirizzandosi ad Anna Catturich Beretta – sta lavorando nella direzione giusta e un dato su tutti rende merito a questo impegno. Sono aumentati infatti del 55 per cento i casi di neoplasia mammaria trattati dalla chirurgia gardonese, un segno questo della professionalità di un approccio multidisciplinare alla malattia».
 
Fonte: Flavia Bolis, "Giornale di Brescia".
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/10/2012 08:00:00
Speranze ancora accese per il presidio ospedaliero di Gardone Dopo l'incontro avvenuto tra Bruno Bettinsoli, presidente della Comunità montana, i sindaci triumplini e Luigi Leone, nuovo direttore sanitario del Presidio, si torna a parlare di un possibile futuro roseo per il nosocomio gardonese

16/10/2012 10:00:00
Ancora speranza per l’ospedale di Gardone L'incontro tra i sindaci triumplini e la direzione degli Spedali civili di Brescia sembra aver portato buoni frutti: non ci saranno altre chiusure, questa è stata la promessa fatta e la conclusione del vertice istituzionale

15/07/2012 07:50:00
Attiva a Gardone la Radioterapia oncologica Un nuovo servizio per i pazienti triumplini presso il presidio gardonese: con la collaborazione degli Spedali Civili è a disposizione in nuovo ambulatorio specialistico di Radioterapia oncologica

23/02/2012 08:00:00
Abe & Friends in campo per i bambini del Civile L'associazione sostiene il reparto di Onco-Ematologia pediatrica degli Spedali civili di Brescia attraverso la promozione sportiva: durante l'anno con due squadre di calcio Csi e mensilmente con eventi sportivi di alto livello

29/09/2012 07:30:00
L'ospedale di Gardone perde un altro pezzo Dopo il punto nascite e il reparto di Ginecologia, anche la farmacia interna, con il mese di agosto, ha terminato la propria funzione. Sindaci e cittadini sono preoccupati e arrabbiati per le sorti del presidio



Notizie da Valtrompia
30/03/2020

Fondi ai Comuni per buoni spesa

 Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Trompia

30/03/2020

I Comuni bresciani a sostegno del Made in Italy

Sono molti i Comuni che hanno accolto l’invito della Coldiretti a sostenere attraverso i social, con l’hashtag #mangiaitaliano, le produzioni agroalimentari italiane e locali, eccellenze da valorizzare soprattutto in questo momento di emergenza

29/03/2020

Bandiera a mezz'asta e un minuto di silenzio

L'invito del Presidente della Provincia di Brescia per questo martedì 31 marzo per i sindaci e per tutta la popolazione di osservare un minuto di silenzio a mezzogiorno per tutte le vittime del coronavirus


27/03/2020

«Corretti pagamenti e liquidità: due emergenze da affrontare»

I due temi sono al centro dei colloqui che l’Associazione Industriale Bresciana sta avendo con il sistema bancario locale e nazionale. Giuseppe Pasini (Presidente Aib): “Il tema dei pagamenti e della liquidità è oggi imprescindibile”

26/03/2020

Mascherine ai Comuni tramite la Protezione civile

Grazie alla raccolta fondi AiutiAMObrescia sono giunte anche in Valle Trompia alcune mascherine per il personale della Protezione civile ma non solo

23/03/2020

A Brescia continuano i controlli

Nel weekend appena trascorso sono state ben 180 le persone denunciate dai Carabinieri perché violavano le prescrizioni relative al Covid-19, circolando senza un valido motivo

23/03/2020

Nuove misure sulle attività produttive industriali e commerciali

La Prefettura di Brescia rende note le procedure per le comunicazioni delle richieste di prosecuzione delle attività filiera e a ciclo produttivo continuo

22/03/2020

Nuova stretta sulla Lombardia

L'ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana - in vigore a partire da oggi, 22 marzo - contiene misure ancora più stringenti per fermare il contagio da coronavirus. L'imperativo è agire nel minor tempo possibile

22/03/2020

Conte: «Chiuse tutte le attività produttive non necessarie»

L’annuncio del Governo è arrivato ieri sera. Chiusa ogni attività non necessaria, massimo ricorso allo smart working. Niente allarmismi, però: i supermercati rimangono aperti e saranno assicurati tutti i servizi pubblici essenziali

21/03/2020

Adunata nazionale a Rimini rinviata a ottobre

Lo ha deciso all’unanimità il Consiglio Direttivo Nazionale dell'Ana, riunito venerdì in videoconferenza. Il presidente Favero: «Prioritaria l’esigenza di tutelare la salute di tutti»
• Video


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier