Skin ADV
Lunedì 01 Marzo 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



12 Dicembre 2014, 11.00

Centro Studi Aib

Rallenta la crescita delle esportazioni bresciane

di Redazione
Nel terzo trimestre del 2014, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite bresciane di beni sui mercati esteri risultano in calo del 5,7%; gli acquisti dall’estero sono in diminuzione del 10,2%. Questi i risultati dell’analisi del Centro Studi di Aib.
 
Su base tendenziale, nei primi nove mesi del 2014, le esportazioni crescono del 3,7% e le importazioni del 5,8%. In valore assoluto, ammontano, rispettivamente, a 10.550 e a 5.706 milioni di euro.
Rispetto ai primi nove mesi del 2013, la tendenza positiva delle esportazioni è superiore sia a quella rilevata in Lombardia (+0,3%) che in Italia (+1,4%); la dinamica delle importazioni è in contro tendenza, come nei due trimestri precedenti, rispetto sia al dato regionale (-0,8%) che a quello nazionale (-1,9%).
Tra i settori, l’aumento più significativo delle esportazioni, su base tendenziale, riguarda: prodotti alimentari, bevande e tabacco (+8,6%), legno e prodotti in legno, carta e stampa (+7,5%), apparecchi elettrici e di precisione (+7,3%), prodotti tessili (+6,0%), macchine e apparecchi meccanici (+5,0%), prodotti dei servizi di informazione e altro (+16,7%).
La contrazione delle vendite all’estero di prodotti petroliferi raffinati (-20,0%) e di prodotti delle attività di trattamento dei rifiuti (-7,7%) contribuisce a frenare la crescita dell’export bresciano.
 
Tra i mercati di sbocco, i più dinamici sono: Brasile (+15,5%), Spagna (+14,9%), Stati Uniti (+9,4%), Paesi Bassi (+8,5%) e Cina (+3,6%). A livello geografico, aumenta l’importanza relativa delle aree: Europa UE a 28 (63,4%) e Nord America (7,0%).
Per quanto riguarda le importazioni, risultano in espansione gli acquisti nei settori: prodotti delle miniere e delle cave (+21,1%), legno e prodotti in legno, carta e stampa (+13,7%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+13,2%), prodotti delle attività di smaltimento dei rifiuti (+13,2%), articoli di abbigliamento, pelli e accessori (+10,2%), prodotti tessili (+8,4%).  Le importazioni di prodotti petroliferi raffinati (-18,2%), sostanze e prodotti chimici e farmaceutici (-1,6%), prodotti dei servizi di informazione e altro (-42,9%) sono in diminuzione.
 
Gli acquisti di prodotti hanno principalmente coinvolto i mercati di: Stati Uniti (+42,9%), Paesi Bassi (+27,4%), Belgio (+15,4%), Cina (+16,4%) e Turchia (+11,3%). Sono invece diminuite le importazioni da: Algeria (-23,3%), Brasile (-22,7), Russia (-9,8%) e India (-4,8%). Particolarmente penalizzata l’area dell’Africa (-16,9%).
 
Il saldo commerciale è positivo (+4.844 milioni di euro), in aumento dell’1,4% rispetto a quello dei primi nove mesi dello scorso anno (+4.779 milioni di euro). 
Tra le aree geografiche, quelle che hanno determinato la crescita delle esportazioni sono: Europa UE a 28 (+2,94%), Nord America (+0,67%) e Asia (+0,21%). 
 
I settori che hanno maggiormente contribuito alla crescita delle vendite all’estero sono: macchine e apparecchi meccanici (+1,26%), metalli e prodotti in metallo (+1,07%), apparecchi elettrici e di precisione (+0,49%) e prodotti alimentari, bevande e tabacco (+0,32%).
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/03/2015 15:05
Decisa crescita delle esportazioni bresciane I dati Istat gennaio-dicembre 2014 elaborati dal Centro Studi Aib segnano un +4,2%. Anche la dinamica sul trimestre precedente risulta positiva (+ 5,9%)

13/03/2014 09:00
L’export rialza la testa Si rianima il commercio con l’estero della provincia di Brescia. Crescono le vendite verso Africa (+ 10,5%) e Nord America (+ 8,8%)


17/09/2012 08:00
Rallentano le esportazioni, crollano le importazioni I dati Istat al primo semestre 2012 elaborati dal Centro Studi Aib confermano il rallentamento dell'economia bresciana anche sul fronte dell'import-export.

16/06/2012 10:30
Rallentano le esportazioni Nuova inversione di tendenza per le esportazioni bresciane (-1,4%). Anche le importazioni registrano una lieve flessione (- 2,9%)

20/03/2012 10:00
In aumento le esportazioni bresciane I dati Istat al quarto trimestre 2011 elaborati dal Centro Studi Aib confermano il buon andamento delle vendite all’estero.



Notizie da Economia e lavoro
24/02/2021

Webinar sulla Crescita strategica

I 4 appuntamenti online, promossi dal delegato a Credito, Finanza e Fisco di Confindustria Brescia, Paolo Streparava, inizieranno domani e proseguiranno sino al 18 marzo. Relatore degli incontri sar l'avvocato Giorgio Mariani


18/02/2021

Presentato oggi «I.S.M.» Indice Sintetico Manifatturiero

Lo strumento, sviluppato dal Centro Studi di Confindustria Brescia in collaborazione con l'Universit Cattolica del Sacro Cuore, restituisce in un unico valore lo stato di salute delle societ di capitali attive nell'industria; pu essere applicato senza restrizioni geografiche a tutte le imprese manifatturiere

09/02/2021

A Brescia nel 2020 calo della produzione del 16,2%

Un risultato che risente della forte flessione del periodo marzo/aprile, che ha segnato in media valori inferiori di oltre il 50% rispetto al periodo pre Covid-19


03/02/2021

Poste Italiane: anche in provincia di Brescia accordo con Sma Italia per la cessione del superbonus

Con l'accordo sar possibile per i partner di SMA Italia acquisire direttamente i bonus fiscali dai cittadini attraverso il meccanismo dello

02/02/2021

Sorteggiati i tre membri della Commissione di designazione

Estratti a sorte all'interno di una rosa di 9 nomi, presiederanno al corretto svolgimento dell'elezione del Presidente di Confindustria Brescia nel quadriennio 2021 - 2025


21/01/2021

Accordo sul Fondo Nuove Competenze

Siglato l'accordo territoriale tra Confindustria Brescia e sindacati L'intesa consente di accompagnare le imprese nel processo di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi, offrendo ai lavoratori l'opportunit di acquisire nuove e maggiori competenze professionali


14/01/2021

Export bresciano in Germania, bruciati oltre 400 milioni

Nei primi nove mesi del 2020 le vendite sono diminuite sensibilmente, in particolare nei comparti metalmeccanici. Crescono solo alimentari e bevande


22/12/2020

Pasini: «2020 anno difficile, associazione in prima linea»

Nel tradizionale appuntamento in Sala Beretta, sono stati affrontati i principali temi economici bresciani, le previsioni legate al 2021, le proposte di Confindustria per l'utilizzo dei fondi europei e le attivit dell'associazione nell'anno appena concluso

02/12/2020

«Lamby & Franca» cedesi

Franca e Lamberto cedono, vicini alla pensione, la loro storica ed avviatissima attività in Agnosine. L’ideale per chi intende abbinare la vendita di generi alimentari alla preparazione di piatti da asporto


26/11/2020

167 milioni di euro per imprese e lavoratori

Sono gli indennizzi varati da Regione Lombardia ad integrazione degli ultimi interventi del Governo per far fronte all'emergenza economica causata dal Covid


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier