Skin ADV
Mercoledì 27 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



02 Giugno 2012, 08.00
Concesio Sarezzo Valtrompia
Opere pubbliche

Due depuratori per la Valle

di Andrea Alesci
Mercoledì 6 giugno la riunione in Comunità montana di tutti i sindaci della Valtrompia e degli enti competenti riguardo l'annosa questione della depurazione. La volta buona per la costruzione di due impianti a Sarezzo e Concesio
 
Per una volta la terra dei cachi cantata da Elio pare diventare la terra di dolci e croccanti mele per uno dei problemi che da anni affliggono la Valtrompia: la depurazione.
 
Una questione che ora pare proprio essere giunta alla soluzione, giacché il prossimo 6 giugno presso la sede della Comunità montana a Gardone si terrà un incontro alla presenza di tutti i Comuni della Valle e degli enti di competenza per risolvere il problema degli scarichi nel fiume Mella.
 
Accantonata l’ipotesi del collegamento al depuratore di Verziano, il progetto pare puntare con ferma decisione verso due nuovi impianti da costruire in Valle, con tutta probabilità sui territori di Sarezzo e Concesio.
 
Un depuratore per il quale la gente della Valle ha già pagato un conguaglio sui canoni di depurazione (insieme a quello per la fognatura) delle acque scaricate per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2009 e il 30 settembre 2010, che la legge prevede per gli oneri previste dalle varie Autorità d’ambito territoriale.
 
Un canone che dal 1° ottobre 2010 è diventato parte delle bollette sotto la voce ‘quota tariffa’ e sarà ora giustificato dall’opera messa in cantiere e confermata dal direttore dell’Ato di Brescia, Marco Zemello.
 
“Con lo studio di fattibilità equiparato allo stato di progetto preliminare per il nuovo impianto di depurazione – spiega Zemello – abbiamo la legittimità all’applicazione di un importo pari a 18 centesimi di euro per metro cubo; mentre per quanto riguarda i versamenti compresi tra il 2003 e il 2008 la stessa legge ci consente di provvedere ai rimborsi entro la fine del 2014”.
 
Una situazione che, in attesa dell’incontro del 6 giugno, pare uscire dai nebulosi dubbi di questi anni e muovendo verso qualcosa di concreto che cominci a restituire alla Valle vivibilità e bellezza che nel tempo sono state soffocate. 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/05/2013 11:25:00
Un convegno per far luce sulla depurazione in Valtrompia Domenica Villa Glisenti ha ospitato il dibattito promosso dal "Comitato per la tutela di Gobbia e Mella" sullo stato di salute dei fiumi triumplini con interventi dei tecnici Arpa, di Marco Zemello (Aato) e di Diego Toscani di Asvt attorno a un depuratore che potrà divenire realtà

02/04/2014 16:40:00
A Sarezzo la presentazione del depuratore di Valle Mercoledì 9 aprile presso il teatro San Faustino di Sarezzo sarà illustrato il progetto definitivo per la realizzazione (in due scaglioni) dell'atteso depuratore di Valle

05/10/2013 07:30:00
Ecco il progetto del depuratore di Valle In Comunità montana la presentazione ufficiale del depuratore da realizzare in località Dosso Boscone a Concesio con un investimento complessivo di 100 milioni di euro

09/03/2015 08:00:00
Il depuratore della Valle Trompia Giovedì 12 marzo alle ore 20,30, nell'auditorium della biblioteca comunale del Bailo di Sarezzo, viene organizzato un convegno dal titolo "Il depuratore di Valle Trompia – un'opera attesa e indispensabile"

13/07/2012 08:49:00
Asvt al centro delle polemiche per il depuratore Una vicenda vecchia di 40 anni, quella del depuratore per la Valtrompia, che solleva nubi di polemiche: questa volta, al centro del polverone c'è Azienda servizi Valtrompia



Notizie da Valtrompia
23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier