Skin ADV
Domenica 28 Novembre 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



02 Marzo 2013, 09.47
Collio
Storie

Imprenditori a Collio: Michele, Mauro e la trattoria «Tamì»

di Redazione
Un'altra bella storia raccontata da "Bresciaoggi" e che riportiamo di seguito: un esempio d'intraprendenza e imprenditoria giovanile in Alta Valle, con due ristoratori che hanno deciso di puntare su Collio per rilanciare il turismo
 
Largo ai giovani. Negli ultimi dieci anni è cambiata l´imprenditoria turistica a Collio. Senza clamori, ma in modo profondo. E finalmente sembra esserci una base solida per la riscoperta di una vocazione che nel dopo guerra, tramontati gli anni d´oro di Giuseppe Zanardelli, sembrava evaporata.
 
I protagonisti di questa rinascita hanno tutti tra i venti e i quarant´anni. Esempi? Ci sono riuscite successioni in famiglia come al Dosso Alto al Passo Maniva, all´Agriturismo Nadia e all´Albergo Pineta. 

Mentre nella Manivaski, sulle piste e nella ristorazione, sono impegnati i figli poco più che ventenni dei Lucchini di Sarezzo, venuti da fuori a risollevare le sorti delle attività locali. Stessa cosa è successa per gli storici Albergo Maniva di Collio e il Seggiovia, senza dimenticare il nuovo Hotel Cristal, rinato sulle ceneri del vecchio Albergo Cantoni per iniziativa degli Zanini.

In questo panorama spicca a Collio capoluogo, unica novità negli ultimi decenni, la trattoria «Tamì», con i suoi piccoli locali sovrapposti inframezzati da muri larghi, i bicchieri coloratissimi, la cucina che mescola vecchio e nuovo, seguendo la legge antica delle stagioni coi prodotti locali. C´è anche uno spazio vendita e un focolare aperto sul quale gira lo spiedo antico.

La gestiscono i fratelli Michele e Mauro Lazzari, quarantenni ramo Tamì, cresciuti a Gardone, figli del maestro Egidio, storico collaboratore del Giornale di Brescia scomparso nel ´97 tragicamente in mare a Pescara. Anni fa, sul limitare di piazza Zanardelli, c'era il secolare edificio dove la zia Luigina aveva la merceria e accanto lo zio Peppino faceva il fabbro. 

Senza figli avevano lasciato in eredità le botteghe ai due nipoti, che hanno deciso di puntare su Collio per il loro avvenire. Hanno acquistato l´edificio attiguo ristrutturando il tutto: 400mila euro la spesa. A monte solida preparazione: Mauro, diplomato all´alberghiero di Gardone Riviera, ha fatto esperienze ad alto livello, dal Miramonti l´Altro alla gestione di ristoranti italiani a New York e Londra. Michele, direttore commerciale, ama cantina e vini e lo aiuta nei fine settimana.

«C´è sempre stata, dall´ottocento fino al 1983 - spiega Michele Lazzari -, una bottega storica che vendeva di tutto e di più. Nel retro c'era la grande cucina che era la casa del pellegrino. La mamma di mio papà - la Maria de Tame - aveva sempre un piatto caldo e un bicchiere di buon vino per chi ne avesse bisogno. Cerchiamo umilmente di rinnovare questa tradizione».
 
 
Fonte: Edmondo Bertussi, "Bresciaoggi", 28 febbraio 2013.
 
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/05/2013 09:27
Le gemelle Squizzato stasera a Collio con un 'dolce libro' Stasera dalle ore 20 le giornaliste, conduttrici tv e attrici Laura e Silvia Squizzato saranno al ristorante Tam di Collio per un aperitivo a base di risotto della Franciacorta e la presentazione del libro di ricette "I nostri dolci light" edito da Gribaudo

12/07/2013 11:00
Domenica a Collio per una «Giornata Dop» Domenica 14 luglio il pomeriggio di Collio vedr protagonista il formaggio Nostrano Dop Valtrompia con due laboratori su invito, mentre la sera si esibiranno i Malghesetti e per tutti un gioco di degustazione

19/02/2013 11:30
Domenico Morabito: da Torino per rilanciare Collio Un'altra bella storia di iniziativa imprenditoriale in Alta Valle: inizialmente per mettersi in gioco, poi per un colpo di fulmine con Collio, Domenico Morabito giunto da Torino ed ha riapero la storica locanda "Seggiovia"

29/07/2013 10:30
Mauro Gnutti promosso colonnello dell'Aeronautica La scorsa settimana il 42enne lumezzanese ha ricevuto il grado di colonnello dell'Aeronautica militare, dopo aver svolto 2.275 ore di volo come pilota di difesa aerea e primo italiano ad aver volato per 1.000 ore su un F16

21/03/2013 10:00
Massimo Cantoni e il meleto di San Colombano Un'altra scommessa azzardata ma vinta: in Alta Valle gli esempi di intraprendenza non mancano di certo, come quello del giovane Massimo Cantoni, che ha voluto puntare sul territorio, sulla terra di casa sua e sui prodotti che vi nascono



Notizie da Collio
17/06/2021

Disperso verso Paio

Un turista cremonese si perso mentre tornando dalla Corna Blacca cercava di raggiungere la Capanna Tita Secchi. E' stato recuperato con l'eliambulanza

23/02/2021

«Maestri di sci penalizzati»

I Maestri di sci del Maniva scrivono ai dirigenti nazionali e regionali per chiedere chiarimenti alle istituzioni


08/01/2021

Scialpinista in difficoltà sulle montagne di Collio

A trarla d’impaccio, con l’iuto dell’eliambulanza, gli uomini del Soccorso alpino della Valle Trompia


26/10/2020

Tripla barriera al Crocedomini

Da Bagolino, da Collio e dalla Val Camonica, il passo stato chiuso al traffico. Se ne riparler a primavera


20/07/2020

Oro in Bocca, incontri mattutini

Al via a luglio una rassegna incontri “mattutini” con poeti, artisti, giornalisti e studiosi del paesaggio. In Valtrompia appuntamenti in Maniva e a Marmentino

12/06/2020

Maniva, si passa

E’ stato riaperto al traffico, dopo la pausa invernale, il tratto della 345 “Tre Valli” fra il Maniva e Crocedomini.
VIDEO


05/06/2020

Maniva-Crocedomini, prossima apertura

Questo venerdì verranno aperti al traffico i primi 10 chilometri, fino alla cava Pedretti. La prossima settimana apertura completa

31/05/2020

Infortunio al Bike Park

Nei guai un milanese di 21 anni, coinvolto in una brutta caduta in bicicletta. L’hanno tratto d’impaccio gli uomini del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco

07/02/2020

Riportato a valle

E' finita bene la brutta esperienza di un escursionista valsabbino che si è trovato in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier