Skin ADV
Lunedì 21 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



10 Febbraio 2013, 10.40

Opere

Ancora aperta la questione del depuratore triumplino

di Redazione
Nell'analisi di Egidio Bonomi sul "Giornale di Brescia" l'attenzione a un problema che per la Valtrompia va avanti da mezzo secolo e che si spera possa tradursi al più presto in realtà, cancellando le velleità campanilistiche
 
Depuratore sì, depuratore no, depuratore dove, a cielo aperto, in galleria... La discussione galoppa, con una ventina di milioni a riposo, in attesa di utilizzazione, con altri cinquanta, o ... su di lì, da reperire per dotare la Valtrompia d’uno strumento indispensabile.
 
Va bene discutere, è salutare, ma diviene ginnastica inutile, oltre che estenuante, non giungere a conclusione. E che le parole possano avere prevalenza sul tempo è più che un timore perché davanti balena in perpetuo un esempio stridentemente ... esemplare: la strada-superstrada-autostrada della Valtrompia che s’avvia al mezzo secolo di discussioni, proposte, progetti approvati,disapprovati, modificati senza un colpo di piccone.
 
I triumplini sono gran lavoratori, pensierosi sul proprio avvenire economico, ma si sono sempre rivelati pessimi propositori delle necessità di tutti.
 
Atteggiamento che ha radici nel campanile per cui Gardone vanta in perpetuo il ruolo di capoluogo; Lumezzane non ne ha mai voluto sapere; Sarezzo avanza alcune priorità data la collocazione baricentrica; Villa Carcina tiene al suo; Concesio si sente più periferia di Brescia; l’Alta Valle, invece, si sente abbandonata.
 
Depuratore, dunque. Un tratto di collettore avviato verso Concesio è già costruito. Bisognerebbe stringere i tempi e decidere dove realizzare le opere per la depurazione. In ipogeo (sottoterra) è l’ideale, come dimostrano impianti anche non lontani da noi (a Como, per esempio) ma si deve fare i conti con le parole.
 
Intanto, solo per dare urgenza all’urgenza d’essere urgenti (venia per il gioco di parole) è già di per sé illuminante la realtà di Lumezzane: 104 chilometri di fognature, 19,17 per acque bianche,14,83 per le nere, 77 chilometri per le miste.
 
Lo stato della rete è definito mediocre, aggettivo spennellato d’ottimistico. Il risultato è visibile sulla acque del torrente Gobbia, spesso trascoloranti, schiumanti, maleodoranti. Basterebbe far coincidere le parole con i fatti: ’na... parola! 
 
 
Fonte: Egidio Bonomi, "Giornale di Brescia", 9 febbraio 2013.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/12/2012 11:00:00
Primi carotaggi a Concesio per il depuratore di Valle Si è messa in opera ieri in località Dosso Boscone la macchina trivellatrice con la quale effettuare due carotaggi orizzontali da 50 metri ciascuno nell'ambito degli studi di fattibilità per il sistema di depurazione del fiume Mella

06/09/2012 10:20:00
Fra attese e dubbi per il depuratore di Valle Mercoledì il primo passaggio nella Commissione Ambiente del consiglio provinciale per discutere la realizzazione dell'attesa opera di depurazione valligiana, che dovrebbe sorgere in località Dosso Boscone a Concesio

05/10/2013 07:30:00
Ecco il progetto del depuratore di Valle In Comunità montana la presentazione ufficiale del depuratore da realizzare in località Dosso Boscone a Concesio con un investimento complessivo di 100 milioni di euro

15/09/2012 08:30:00
L'appoggio dell'Udc Valtrompia al depuratore di Valle Il direttivo zonale dell'Udc si è dimostrato entusiasta e ottimista circa la realizzazione della fondamentale opera che consentirà la depurazione del fiume Mella, specie dopo la fermezze espressa dal presidente della Comunità montana Bruno Bettinsoli

28/05/2013 11:25:00
Un convegno per far luce sulla depurazione in Valtrompia Domenica Villa Glisenti ha ospitato il dibattito promosso dal "Comitato per la tutela di Gobbia e Mella" sullo stato di salute dei fiumi triumplini con interventi dei tecnici Arpa, di Marco Zemello (Aato) e di Diego Toscani di Asvt attorno a un depuratore che potrà divenire realtà



Notizie da Cronache
04/12/2018

Arsenale casalingo

Prosegue e allarga i suoi “orizzonti” l’indagine sulla compravendita di armamenti militari avviata dai carabinieri di Vestone. Scattano le manette anche per un 60 enne della Bassa


02/12/2018

C'è mancato davvero poco

In un video, prima si vede un uomo camminare tranquillo lungo un marciapiede, poi l’auto che sullo stesso marciapiede ci passa sopra. E’ successo a Odolo

30/11/2018

Rete da uccellagione, peppole e fringuelli

Altri tre bracconieri nella rete dei controlli messa in atto dagli agenti della Provinciale del Distaccamento di Vestone in quel di Vobarno


26/11/2018

Addio a don Antonio Fappani

Infaticabile uomo di cultura e punto di riferimento della Chiesa bresciana, si è spento questa mattina presso la Poliambulanza di Brescia 

19/11/2018

Denunciati tre bracconieri

È l’esito di tre distinti controlli effettuati domenica fra Valsabbia e Valtrompia dagli agenti della Polizia Provinciale di Vestone

30/06/2015

Cade in un dirupo col trial, recuperato di notte dal Soccorso alpino

È dovuto intervenire il Soccorso alpino per soccorrere un motociclista caduto ieri sera in un dirupo col suo trial in Val di Portegno, fra Sarezzo e Gardone Val Trompia

29/06/2015

Spaccio di stupefacenti

È di un arresto e una denuncia a piede libero il bilancio di uno specifico servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti effettuato dalla Compagnia Carabinieri di Gardone Val Trompia nel fine settimana

28/06/2015

Scenari di emergenza al Lume Emergency Day

Si svolgerà sabato prossimo, 4 luglio, la maxi esercitazione di soccorso organizzata dall’Associazione Volontari Croce Bianca di Lumezzane, alla quale parteciperanno 17 equipaggi da tutta la Lombardia

27/06/2015

Schianto con lo scooter, muore 39enne

Alessandro Sossi, 39enne di Villa Carcina, è morto schiantandosi contro un suv mentre in sella ad uno scooter stava percorrendo la 345 a Costorio di Concesio


24/06/2015

Investita a Marcheno, sta bene

Una donna di 71 anni è stata investita in via Giuseppe Zanardelli a Marcheno. Soccorsa dai volontari di Marcheno, è stata ricoverata all'ospedale di Gardone Valtrompia. Non sarebbe per nulla grave


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier