Skin ADV
Martedì 11 Agosto 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



26 Settembre 2014, 08.30

Animali

Cuore di cacciatore

di Redazione
Ieri mattina, al cacciatore segugista Giuseppe Ghidinelli di Sopraponte, noto per i suoi segugi Campioni del Mondo, è capitato un incontro strano

Partito di buon mattino assieme ai suoi compagni di caccia della squadra lepraioli “Brachèria de Sosèt” di Sopraponte, mentre si dirigeva alla postazione a lui assegnatagli dal “Canettiere” capoosquadra, dopo aver percorso i primi quaranta metri di un viottolo, incontrava tra i sassi del viottolo stesso, un nidiata di cuccioli di cane, piangenti, affamati ed infreddoliti, abbandonati naturalmente da mano umana che aveva voluto disfarsene.

I lamenti dei neonati che si affannavano tra gli stenti dell’abbandono, della fame e del freddo, (probabilmente sono stati abbandonati la notte precedente o poche ore prima dell’alba), faceva scattatare il cuore dei cacciatori che hanno ancora un’etica.
Subito la solidarietà dell’intera squadra si mobilitava in una serie di telefonate: alla loro Veterinaria, ai loro amici non cacciatori e parenti, che si affrettavano sul posto e recuperavano i piccoli cuccioli.

Dopo circa un’ora Giuseppe, seguendo ancora dei flebili lamenti recuperava altri due cuccioli ormai scaraventati in un canale vicino, di cui purtroppo uno solo di essi era ancora vivente.
Poco dopo si univa alla squadra segugisti di Sopraponte anche la squadra segugisti di Prandaglio che già ipotizzavano come e dove poter adottare i neonati.

Le attenzioni dell’amico Roberto Filippini, le cure amorevoli di Carla Borra, e di Betti moglie di Giuseppe, facevano il resto nel mettere in salvo definitivamente i cinque cuccioli superstiti che ancora nel primo pomeriggio trovavano il giusto collocamento presso l’associazione di volontariato degli animali “Laica” di Erbusco.

Certo, si sa, i cacciatori vanno a caccia nel tentativo dell’abbattimento di una preda selvatica che comunque è anch’essa un’animale.
Ma hanno un’etica, che tutti i cacciatori rispettano rigorosamente, proprio perché sono cacciatori “veri” e non “qualcos’altro”.
E’ quella sì, di affrontare l’ancestrale sfida tra loro e il selvatico, dando però la possibilità al selvatico di potersi difendere con le proprie astuzie naturali e comunque di non farlo mai soffrire nel cruento istante dell’abbattimento.

Ma hanno anche un cuore, quello che non permette loro di accettare il fatto che persone per bene, quasi sicuramente non cacciatori, lascino tranquillamente morire piano piano tra atroci sofferenze come quelle della fame e del freddo, degli animali domestici, abbandonandoli vivi senza difese e senza possibilità di scampo.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/10/2012 11:00
Scovato in Valtrompia un bracconiere Tanto gi stato fatto per abolire la pratica del bracconaggio, ma i pi recidivi non mollano, anzi. Nonostante i controlli e la collaborazione di volontari e cacciatori stessi, i casi di maltrattamento sugli animali continuano a essere tanti

11/01/2013 10:00
Pezzaze: da febbraio un corso per licenze di caccia Una notizia che gi da tempo circola grazie al web e che potrebbe interessare i numerosi amanti della pratica venatoria: il prossimo 14 febbraio si terr a Pezzaze la prima lezione gratuite a cura della sezione locale dell'Associazione cacciatori lombardi

29/12/2012 08:45
Pezzaze si schiera dalla parte dei cacciatori Sul tema dell'attivit venatoria e della necessit di regolamentarla in modo da garantire ai cacciatori la possibilit di continuare la tradizione anche l'amministrazione si schiera ed a favore nella quasi totalit

18/03/2012 08:34
La provocazione dei cacciatori di Gardone Meglio pensare all’uomo, in una tale situazione di crisi: togliere i fondi pubblici alle associazioni ambientaliste per darli ai cittadini, questa la provocazione dei cacciatori gardonesi

19/09/2012 09:30
Stella Giacomelli, madrina della caccia di Pezzaze La storia della 45enne di Pezzaze stata raccontata qualche giorno fa da "Giornale di Brescia" e parla di tradizione, di caccia, di valori e di eccezioni: Stella, infatti, l'unica donna dell'Associazione Cacciatori Lombardi



Notizie da Animali
13/12/2019

Unesco, la transumanza è Patrimonio dell'umanità

L'antica pratica della pastorizia che consiste nella migrazione stagionale del bestiame lungo le rotte migratorie nel Mediterraneo e nelle Alpi è stata proclamata Patrimonio culturale immateriale dell'umanità

09/05/2015

Rodeo folle col pic-up

Entra in un campo col fuoristrada e prende ad inseguire capre, pecore, care e pastore, che per non essere investito si rifugia in un fosso. E' accaduto nel pomeriggio di mercoledì a Polpenazze


05/05/2015

E c'è anche l'uovo... muto

La fotografia ci è stata inviata al lettore Pablo Soardi: «Visto che le uova riscuotono un certo interesse eccone uno che potremmo definire "marziano"» ci ha scritto


17/04/2015

Animalista o ecoterrorista?

Da un paio d’anni a questa parte stiamo assistendo ad un fenomeno piuttosto preoccupante, destinato a segnare una profonda spaccatura tra il mondo delle “città” e il mondo della “campagna”

20/02/2015

Il misterioso canto notturno dei pettirossi

Un ricercatore ha evidenziato le ragioni di questo strano fenomeno

13/01/2015

La fabbrica del miele

Prenderà il via dal 27 gennaio a Brescia un corso di Apicoltura presso la sede dell’Associazione Apicoltori della provincia di Brescia

10/11/2014

Miao miao

Sono nati l'11 settembre e cercano casa e coccole, i tre micetti ritratti nelle due fotografie inviate oggi in redazione


22/10/2014

Capre sbranate: lupi, orsi o cani selvatici?

Tre capre uccise e una ferita da un non meglio precisato predatore hanno messo in allerta la Polizia provinciale per un sopraluogo nelle zone fra Collio e Bagolino


09/10/2014

In bocca al lupo sì, ma non fatelo crepare

«In bocca al lupo». E' tra le frasi più gettonate quando si spera che vada tutto liscio. E lo si dice augurando a qualcuno che un certo evento vada per il meglio. E ogni volta ci si sente rispondere «crepi»

04/10/2014

La Giornata degli Animali

Anche Enpa Brescia sarà presente quest'oggi in piazza, in occasione della festa di San Francesco, protettore di tutti gli animali

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier