Skin ADV
Venerdì 23 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



21 Giugno 2014, 09.12
Valtrompia
Progetti

L'etnografa Carla Fausti in concorso all'Ischia Film Festival

di Andrea Alesci
Il prossimo 28 giugno sarà presentato al Festival internazionala partenopeo diretto da Pupi Avati un lavoro documentario realizzato in Egitto dall'etnografa triumplina 

Un documentario della ricercatrice etnografica triumplina Carla Fausti è stato selezionato all'Ischia Film Festival diretto da Pupi Avati.

Il prossimo 28 giugno sarà proiettato "Noura Saied e la vita contadina del sud Egitto", diretto proprio da Carla Fausti, che da alcuni anni è impegnata nella realizzazione di filmati etnografici, fra cui quelli recentemente dedicati alla valorizzazione del formaggio Nostrano Valtrompia DOP, commissionati da Consorzio di tutela, Gal Gölem e Comunità montana di Valle Trompia.

L’autrice, profondamente legata alla sua terra e interessata a documentare storie di vita e di lavoro di contadini e artigiani, in questo suo primo documentario ha voluto ritrarre la realtà contadina di un piccolo villaggio rurale situato fra la Valle dei Re e Luxor, attraverso lo sguardo di una bambina, la piccola Noura.

Nel film sono documentati alcuni momenti di lavoro e di vita di una famiglia contadina, stretta attorno a una piccola comunità agricola: la raccolta della canna da zucchero e del trifoglio per gli animali, l’allevamento, i momenti di riposo, la costruzione di una nuova abitazione.

Attraverso le attività che si svolgono nelle immediate vicinanze della casa, ci si avvicina gradualmente all’intimità dello spazio domestico assistendo alla preparazione e alla cottura del pane, al pranzo, alla danza, al rituale del narghilè, alle conversazioni fra i parenti.

Noura Saied ha cinque anni ed è figlia e nipote di contadini. Partecipa alla vita della famiglia, aiutando come può e spesso intralciando i famigliari nelle varie occupazioni, imitandone i gesti e le parole che reinventa a modo suo nei suoi giochi di bambina.

I bambini in Egitto crescono molto liberi nella loro prima infanzia; vengono spesso del tutto ignorati o, talvolta, provocati perché si rafforzino nel corpo e nel carattere.

Noura, con la vivacità e la curiosità propria dell'infanzia, ci conduce attraverso la trama del documentario: è lei che si intromette nelle conversazioni e che si intrufola durante i lavori degli adulti; è lei che pretende la nostra attenzione per poi prendersi gioco di noi.

"E’ una società, quella rurale del sud Egitto, che pare immutata almeno nella sua essenza culturale e sociale - spiega Carla Fausti -, anche se si ravvisano i primi cambiamenti imputabili più in generale al processo di globalizzazione e all’avvento dei nuovi media. Tuttavia i saperi e valori tradizionali si tramandano ancora da una generazione all’altra attraverso la condivisione del lavoro, l’educazione dei figli, la presenza degli anziani nell’ambito famigliare.

E’ una comunità rurale fortemente unita, il cui perno è la famiglia; condivide i medesimi valori e lo stesso modus vivendi, nelle case come nei campi, con gli stessi ritmi, le stesse modalità, la stessa attribuzione di significato. La maggior parte dei lavori è ancora praticata a mano e con mezzi rudimentali e per questo, spesso, è necessario il sostegno reciproco: la solidarietà e la socialità sono quindi valori condivisi, necessari alla sopravvivenza del singolo e della comunità".

L’amara constatazione che anche questa cultura si sta gradualmente trasformando (come è avvenuto nelle nostre valli a partire dagli anni Sessanta) è al centro dell’ultima conversazione, che chiude il documentario. Mohamed, nipote momentaneamente rientrato dall’Italia, fa visita al vecchio zio Ali che ancora caparbiamente continua a vivere nella sua casa tradizionale in mattoni crudi, mentre tutti attorno a lui costruiscono case in cemento armato. Ali fuma, ti guarda negli occhi e parla, misurando le parole e riflettendo con il giovane nipote sulla progressiva perdita di valori etici dei suoi famigliari e della sua gente.

Il film documentario è dedicato alla memoria di Ignazio Gagliardi, nato a Alessandria d'Egitto e trasferitosi in Valtrompia con la famiglia ai tempi di Nasser. Ignazio era un appassionato video-operatore di Cooperativa Arca: per molti anni ha affiancato etnografi e ricercatori, documentando il patrimonio culturale immateriale del suo territorio.

Carla Fausti ha voluto ricordarlo in questo suo primo lavoro di documentarista. L'autrice si limita a osservare quello che avviene in quel momento sotto i suoi occhi.

A volte partecipa ad alcuni momenti conviviali perché invitata dai protagonisti stessi che la sottraggono con naturalezza alle riprese. Questa licenza, forse discutibile sul piano metodologico, è però uno stratagemma per sottolineare, se ce ne fosse bisogno, come sia del tutto anacronistico credere nell’imparzialità e nell’obiettività del ricercatore, che documenta in modo tanto più efficace quanto più riesce ad entrare in empatia con la comunità che sta studiando, sia essa oltre confine, sia quella a pochi passi da casa. 

Qui sotto il video di presentazione di "Noura Saied e la vita contadina del sud Egitto".


Nelle foto, dall'alto in basso:
il logo dell'Ischia Film Festival; due sequenze tratte dal documentario; l'autrice Carla Fausti.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
15/01/2013 10:45:00
Egitto e Ischia mete di viaggio col Comune saretino Sono due le proposte di soggiorno climatico dell'amministrazione saretina: per Sharm el Sheikh (2-16 marzo) le iscrizioni terminano giovedì 17 gennaio, mentre per il viaggio primaverile a Ischia (21 aprile-5 maggio) iscrizioni possibili il 7 e il 14 febbraio

08/05/2014 10:30:00
Il gardonese Angelo Poli premiato al Trento Film Festival Il 37enne regista triumplino è stato insignito del premio speciale "Lorenzo Lucianer" per il documentario "Mezzalama. Maratona di ghiaccio" calato nel mondo dello scialpinismo

15/01/2014 09:58:00
Da Sarezzo alla volta di Ischia Giovedì 16 e giovedì 23 gennaio è possibile iscriversi presso il Comune saretino al soggiorno climatico organizzato dal Comitato Anziani per il periodo 27 aprile/11 maggio presso due strutture alberghiere 4 stelle a Ischia

24/02/2013 11:00:00
Online il documentario «(h)OME» di Luca Cerlini Presentato lo scorso ottobre alla cittadinanza, il documentario scritto e diretto da Luca Cerlini con la fattiva collaborazione degli abitanti di Ome e dell'Accademia musicale racconta la storia del paese e da poco è visibile anche online

10/05/2012 10:00:00
A Concesio tra «Viaggi e miraggi» Inizia stasera con la proiezione di un film di Youssef Chanine la mini rassegna dedicata all'Egitto dall'assessorato alla Cultura. Martedì 15 una cena etnica africana e giovedì 24 la chiusura con una lezione sulla biblioteca di Alessandria a cura di Carlo Rizizni



Notizie da Valtrompia
27/03/2019

Obiettivo 2030: il nuovo Patto dei Sindaci per il clima e l'energia

Si svolgerà nella serata di mercoledì 3 Aprile 2019, alle ore 20:30, presso la sala consiliare del Comune di Marcheno, l'incontro sul patto dei sindaci dell'alta Valle Trompia spiegato ai cittadini

14/03/2019

Il nocciolo nelle Valli Resilienti

Lunedì 18 marzo la presentazione al pubblico dello Studio di Fattibilità realizzato dal Gal GardaValsabbia in Comunità Montana di Valle Trompia

12/02/2019

Esordienti B, ottimi risultati a Lamarmora

La piscina Lamarmora accoglie gli Esordienti B per la IV Manifestazione Provinciale a loro dedicata, anche i piccoli atleti G.A.M. Team si uniscono alla bella iniziativa che gli azzurrini e i loro fratelli maggiori hanno messo in scena a Torino disegnandosi una "M" sulla pelle in solidarietà a Manuel Bortuzzo.

09/01/2019

La Nasego sarà di nuovo tricolore

La Fidal si affida ancora ai ragazzi dell'Abcf Comero: per la 3ª volta nella sua storia la grande classica del Savallese è designata sede dei Campionati Italiani di Corsa in Montagna Lunghe Distanze e Km Verticale

27/12/2018

Iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Da questa mattina è possibile registrarsi sul portale del Ministero dell’Istruzione in vista dell’iscrizione per il prossimo anno scolastico, da effettuarsi a gennaio esclusivamente online

18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

18/12/2018

45° Concorso Presepi MCL

C’è tempo fino al 23 dicembre per iscriversi al tradizionale Concorso Presepi MCL, quest'anno giunto al traguardo della 45° edizione

09/12/2018

Nuova luce in galleria

Dopo una serie di ritardi il 19 dicembre inizieranno i lavori per rifare l’illuminazione dei tunnel del passo del Cavallo fra Valsabbia e Valgobbia

02/12/2018

«Si scrive acqua, si legge democrazia»

Il Comitato referendario "Acqua pubblica" non si smonta e annuncia il via ad una "Campagna di resistenza civile"


26/11/2018

Addio a don Antonio Fappani

Infaticabile uomo di cultura e punto di riferimento della Chiesa bresciana, si è spento questa mattina presso la Poliambulanza di Brescia 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier