Skin ADV
Martedì 26 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



26 Marzo 2013, 10.10
Valtrompia
Lettere

Gli auspici Udc per il depuratore della Valtrompia

di Redazione
Una lettera del direttivo Udc della Valtrompia per fare il punto della situazione sul sistema di depurazione della Valle, per il quale c'è l'accordo unanime di tutti i 18 sindaci circa la sua realizzazione in galleria. Ora si attende di reperire più fondi anche a livello europeo
 
Egr. Direttore,
 
è noto che il depuratore in Valtrompia è un’infrastruttura del tutto urgente e indifferibile, sia per aspetti ambientali che anche normativi. Infatti, il fiume Mella è tra i tre fiumi più inquinati della Lombardia e una sua riqualificazione è necessariamente legata a un sistema di depurazione, che lo alleggerisca dal carico organico (e non) derivante dalle fognature dei comuni triumplini.
 
Inoltre, i comuni della Valtrompia sono stati anche “ripresi” dalla Regione Lombardia, richiamata a sua volta dalla Comunità Europea, per via delle infrazioni alle direttive comunitarie sugli scarichi fognari nei corpi idrici superficiali.
 
Tutte queste premesse hanno portato alla decisione dei sindaci di muoversi verso il depuratore comprensoriale per la Valtrompia, nel rispetto di princìpi come il minor impatto ambientale possibile ed anche il minor consumo di suolo possibile, tematica sensibile sui territori triumplini.
 
Per tali ragioni la soluzione di un depuratore in galleria è quella sostenuta all’unanimità da tutti i 18 sindaci dei comuni triumplini, a prescindere dalle bandiere politiche che sventolano sui municipi.
 
In ragione di ciò auspichiamo che i consiglieri provinciali di radici triumpline siano portatori delle intenzioni dei primi cittadini dei comuni della Val Trompia, e quindi sostengano le strategie condivise attivandosi anche per trovare la soluzione di questo problema attesa da troppo tempo.
 
L’aspetto economico è senza dubbio importante, anche se non ritenuto prioritario rispetto ai criteri ambientali spiegati sinteticamente in questa lettera aperta.
 
E’ necessario cercare di non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, quindi è opportuno reperire finanziamenti pubblici, anche europei, per infrastrutture di questo tipo.
 
                                          Il Direttivo UDC della Valle Trompia
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/12/2012 11:00:00
Primi carotaggi a Concesio per il depuratore di Valle Si è messa in opera ieri in località Dosso Boscone la macchina trivellatrice con la quale effettuare due carotaggi orizzontali da 50 metri ciascuno nell'ambito degli studi di fattibilità per il sistema di depurazione del fiume Mella

05/10/2013 07:30:00
Ecco il progetto del depuratore di Valle In Comunità montana la presentazione ufficiale del depuratore da realizzare in località Dosso Boscone a Concesio con un investimento complessivo di 100 milioni di euro

15/09/2012 08:30:00
L'appoggio dell'Udc Valtrompia al depuratore di Valle Il direttivo zonale dell'Udc si è dimostrato entusiasta e ottimista circa la realizzazione della fondamentale opera che consentirà la depurazione del fiume Mella, specie dopo la fermezze espressa dal presidente della Comunità montana Bruno Bettinsoli

23/01/2013 08:00:00
La Lega Nord su depuratore e progetto del parco del Mella Fra le Lettere al direttore quella della sezione triumplina della Lega Nord, per la quale il Partito Democratico si lamenta contro se stesso. Dal partito leghista una proposta per il fiume Mella con l'istituzione di un parco sovracomunale dalla città verso la Valle

22/10/2012 10:00:00
Il precario stato di salute del fiume Mella La Comunità montana ha provveduto a mappare gli scarichi lungo il fiume Mella sul territorio valtrumplino (1.631). A novembre la decisione sul depuratore, anche in vista del termine per il risanamento delle acque che l'Unione Europea ha fissato al 2027



Notizie da Valtrompia
23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier