Skin ADV
Giovedì 25 Luglio 2024
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



01 Novembre 2014, 17.53
Valtrompia
Regione

Aziende armiere contro la burocrazia

di Redazione
Si è svolta giovedì durante la seduta della Commissione Attività produttive, l’audizione di ANPAM (Associazione nazionale produttori armi e munizioni) e di CONARMI (Consorzio armaioli bresciani) in merito alle problematiche e alle incombenze burocratiche del settore.
 
 Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord, Fabio Rolfi, che aveva richiesto l’audizione.
 
“Abbiamo ascoltato con grande interesse – spiega Fabio Rolfi – i rappresentanti di Anpam e Conarmi in merito alle problematiche che stanno mettendo in crisi un settore d’eccellenza, quello della produzioni di armi sportive e civili, per la Provincia di Brescia e più in generale per l’intera economia Lombarda. I numeri sono importanti: nella sola Val Trompia esistono 110 aziende con oltre 2500 dipendenti, un comparto che rappresenta circa l’80% della produzione nazionale e il 28% di quella europea. È emerso come l’allarme lanciato da questo Consiglio regionale nei mesi scorsi, a mezzo della mozione approvata di cui sono stato primo firmatario, era tutt’altro che infondato. L’iter burocratico per le esportazioni si è complicato a dismisura portando dalle precedenti 6 pagine necessarie di documentazione, alle attuali 34.
 
Inoltre le questure sono state private di qualsiasi potestà decisionale, demandando tutte le autorizzazioni necessarie al solo Ministero dell’Interno, causando quindi un forte rallentamento nella gestione delle pratiche, con picchi superiori ai 90 giorni di attesa. La somma di tutto ciò sta portando a pesantissime ricadute sull’intero settore, che è passato dal milione di unità prodotte nel 2013 a circa 800 mila nel 2014, favorendo altri paesi esportatori e mettendo a rischio le commesse in essere, l’indotto e di conseguenza l’occupazione stessa. Personalmente ritengo sia drammatico e per certi versi sconvolgente dover sentire dire che un settore capace di esportare con successo nel mondo l’80% della sua produzione debba essere messo in ginocchio, non dalla crisi economica, ma dall’ottusa burocrazia romana.
 
Solo in un Paese incivile accade che si debba morire a causa della discrezionalità di qualche burocrate romano, con il rischio non solo per gli imprenditori di perdere importanti fette di mercato, ma anche con la seria minaccia della perdita di numerosi posti di lavoro. Per questa ragione ritengo che la Regione Lombardia, nonostante non disponga degli strumenti idonei per risolvere da sola questo problema, non possa chiamarsi fuori da questa partita e si debba far carico di ragionare seriamente su che tipo di accompagnamento fornire alle imprese per giocare ad armi pari questa partita. Ad esempio – conclude Fabio Rolfi – attivando un osservatorio regionale per supportare le aziende nei rapporti con la burocrazia romana”. 
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/01/2013 08:45
Paolo Pagani presenta la sua candidatura in Regione L'appuntamento è presso la sala pubblica della biblioteca "Villa Mutti Bernardelli" di Gardone: la candidatura in Regione Lombardia di Paolo Pagani verrà presentata ufficialmente a tutta la popolazione gardonese

08/04/2012 08:00
La Lombardia in un'applicazione La Regione ha lanciato un'applicazione scaricabile gratuitamente dall'Apple Store per gli utenti di iPad e iPhone (presto anche per chi usa il sistema Android): presenti servizi su farmacie e ospedali, biblioteche,, musei, treni e metropolitane

25/11/2020 11:00
«Sì! Lombardia» per microimprese e lavoratori autonomi In arrivo dalla Regione contributi a sostegno delle microimprese e degli autonomi con partita Iva individuale non iscritti al Registro delle imprese, messi a dura prova dalle restrizioni anti Covid

16/10/2013 10:00
La Regione Lombardia vara la legge 'no slot' Ieri il Consiglio regionale della Regione Lombardia ha approvato all'unanimità i 13 articoli della nuova legge regionale per il contrasto del gioco d'azzardo e la riduzione dei casi di ludopatia. Qui la scheda del provvedimento

16/04/2020 09:20
Solo imprese boschive La Regione Lombardia ed il comando regionale dei carabinieri forestali si sono espressi sulla possibilità per i “privati” di riprendere le attività selvicolturali



Notizie da Valtrompia
09/03/2024

Lavoro in somministrazione, il 2023 si chiude con una flessione del 10%

In calo del 16% anche il dato sul 4° trimestre del 2023, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; i rallentamenti più intensi hanno riguardato i tecnici (-32%) e gli addetti al commercio (-22%)

23/02/2024

Terziario, risale la fiducia delle imprese bresciane nel 4° trimestre

Tra ottobre e dicembre, si assiste ad un significativo incremento rispetto al trimestre precedente (121 contro 106): un livello che ritorna ad essere quello sperimentato nella seconda metà del 2022. Pesano però le incognite globali

05/02/2024

Produzione industriale in leggera flessione nel 2023

Un calo del -0,2% rispetto al 2022; più marcata la flessione del 4° trimestre 2023 rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente (-2,3%)

19/12/2023

Metalmeccanica: la bolletta 2023 si attesterà a 867milioni di euro

Quanto pagato delle imprese metalmeccaniche bresciane risulta in forte crescita rispetto al 2019, quando la bolletta era pari a 351 milioni

07/12/2023

Brescia, Confindustria in dialogo con il territorio

L'evento ieri pomeriggio a Borgo Glazel di Piamborno. Al centro dei lavori un confronto tra imprese e istituzioni sul territorio camuno, sulle sue problematiche e sulle sinergie in essere


05/12/2023

Francesco Veneziani nuovo presidente dei Giovani Imprenditori

L'elezione ieri pomeriggio durante l'annuale assemblea, tenuta all'Auditorium Santa Giulia di Brescia; l'imprenditore della Conveco srl succede nel ruolo ad Anna Tripoli


25/11/2023

Settimo appuntamento del roadshow SetteOttavi

Durante la convention, intitolata "La divisione che moltiplica", è stato presentato il nuovo settore Digitale di Confindustria Brescia, che sarà attivo dalla prima metà del 2024

15/11/2023

Oltre 3mila studenti del bresciano al Pmi Day

Brescia ospiterà quest'anno l'apertura nazionale del Pmi Day: in programma tre giorni di visite aziendali che coinvolgeranno gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della nostra provincia

07/11/2023

Confindustria Brescia e Bergamo in assemblea congiunta

L'importante appuntamento è il prossimo 10 novembre a Palazzolo sull'Oglio. Sono attesi numerosi ospiti del mondo istituzionale, politico ed economico locale e nazionale

31/10/2023

Chiude il Passo Crocedomini lato Valtrompia e Valle Sabbia

Chiusura anticipata da questo martedì 31 ottobre del valico solamente dal lato valtrumplino e valsabbino

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier