Skin ADV
Domenica 25 Ottobre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



10 Gennaio 2013, 11.30
Sarezzo
Attualitŕ

L'impegno del Gstl per il presepe di Sarezzo

di Andrea Alesci
Il Gruppo salvaguardia tradizioni locali e l'amministrazione comunale hanno fatto il punto della situazione sui recenti incresciosi atti vandalici messi in atto nell'area del presepe, rinnovando il proprio volontario impegno a non fermarsi dinanzi a fatti spiacevoli come questi
 
Anche quest’anno il presepe vivente di Sarezzo ha saputo regalare al numero pubblico accorso due ricche rappresentazioni, nonostante i ripetuti atti vandalici cui i volontari hanno dovuto tener testa negli ultimi tempi.
 
Spiacevoli episodi sui quali il Gstl (Grusppo salvaguardia tradizioni locali) e l’amministrazione di Sarezzo hanno voluto tornare, stigmatizzando con decisione comportamenti che hanno messo a repentaglio la manifestazione che tradiscono l’enorme lavoro dei volontari.
 
“Siamo convinti – dice il sindaco Massimo Ottelli – che siano episodi circoscritti a poche persone, se non addirittura a un singolo, e comunque di gravissimo tenore. Per questo, faremo di tutto per riuscire a far smettere gli autori di questi incresciosi fatti”.
 
Una vicenda che ha dato le prime avvisaglie nella primavera 2012 quando il castello usato per la rappresentazione del Re Erode venne completamente bruciato, ma rimesso in sesto da un imperterrito lavoro del Gstl questo autunno. Poi, la strampalata denuncia al Comune, ai carabinieri, quindi alla Procura della Repubblica di un abuso edilizio dello stesso castello.
 
“A inizio dicembre – racconta il primo cittadino saretino – ci è pervenuto questo fax con il numero del mittente cancellato e la presenza di un nome corrispondente a una persona non residente a Sarezzo; la polizia locale è poi riuscita a risalire al luogo d’invio del fax, ossia la filiale di una banca di Milano, dove tuttora sono in corso indagini per capire chi abbia fatto partire il documento.
 
Ovviamente l’esposto di abuso edilizio era assolutamente infondato, giacché il fabbricato (come tutti gli altri presenti nella zona del presepe) sorgono su area comunale e su un'area privata con la quale esiste una convenzione. Quindi, per noi la questione è stata archiviata immediatamente”.
 
In seguito, sono comparse anche scritte ingiuriose ed il tendone degli alpini usato per il ristoro è stato trovato tagliato, tanto da indurre il Gstl a sporgere denuncia penale ai carabinieri.
 
“Questi brutti episodi – rimarca il presidente del Gstl, Giuseppe Perini – ci hanno molto rattristato, anche perché vediamo rovinata la grossa mole di lavoro di tutti i volontari, che da quindici anni portano avanti la manifestazione spendendosi e spendendo (anche di propria tasca) nella lunga preparazione dell’area. Quest’anno avremmo voluto abbellire ancora di più il presepe, ma abbiamo dovuto riparare il castello danneggiato.
 
Certo, non ci facciamo abbattere e continueremo a prodigarci per una manifestazione che ogni anno coinvolge sempre più persone (quest'anno erano 183 i figuranti) e che ci gratifica sempre più con visitatori che giungono anche da fuori provincia e sempre in aumento: 3.500 il 30 dicembre e 3.800 il giorno dell’Epifania”.
 
Una preziosa realtĂ  saretina da custodire e preservare.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/12/2012 10:00
Sarezzo: nemmeno Natale ferma l'inciviltĂ  Anche nella giornata della vigilia di Natale l'area dove domani verrŕ allestito il presepe vivente in Valle di Sarezo č stata presa di mira da pochi vandali con scritte oltraggiose, subito ripulite dai volontari. Il presidente del Gstl ha deciso per la denuncia ai carabinieri

19/12/2013 09:30
Torna la magia del presepe vivente di Sarezzo Giovedě 26 dicembre e lunedě 6 gennaio il gruppo Gstl allestirŕ come da tradizione la rappresentazione del presepe vivente in localitŕ Cave, con la partecipazione di oltre 100 personaggi e ambientazioni tipiche della Betlemme di Gesů

06/01/2013 10:20
Sarezzo: tagliato il tendone degli Alpini Nella notte tra il 3 e il 4 gennaio l'area del presepe vivente in Valle di Sarezzo č stata oggetto di un altro ignobile gesto vandalico: tagliato il tendone che gli Alpini ogni anno prestano al Gstl per offrire the caldo e vin brulé ai numerosi visitatori

05/01/2013 12:48
Arrivano i Magi al presepe vivente di Sarezzo Domenica 6 gennaio dalle ore 14 alle 17 si ripete l'appuntamento con il presepe vivente realizzato dai volontari di Gstl e Ctvs in Valle di Sarezzo. Per chi volesse c'č anche un bus navetta che parte ogni quindici minuti dalle scuole medie di via Verdi

29/12/2012 10:30
Così giunge il tempo del presepe vivente di Sarezzo Domenica 30 dicembre l'area in localitŕ Pridě e i tanti volontari impegnati dalle 14 allle 17 per animare il sentiero che sale fino ala grotta del Cuel, dove la Nativitŕ č rappresentata a rotazione da alcune famiglie della Valle di Sarezzo. Poi, si replicherŕ il 6 gennaio



Notizie da Sarezzo
18/09/2020

Uffici postali, da lunedì nuovi orari di apertura

Altri quattro uffici postali della provincia di Brescia, in particolare in ValsSabbia e in Val Trompia, torneranno ad essere disponibili con orari ampliati rispetto a quelli adottati a seguito dell'emergenza sanitaria

13/09/2020

Ladro valsabbino in trasferta

I carabinieri del Radiomobile di Gardone Valtrompia l'hanno sorpreso mentre rubava in un'officina a Sarezzo. Si cerca il complice

03/07/2020

Rapina al bar, arrestato

Si è presentato travisato presso un bar di Sarezzo all'ora di chiusura per prendere l'incasso, ma la barista è riuscita a dare l'allarme

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del tiket. Quattro i firmatari valtrumplini

25/05/2020

Spaccio di coca, in due nei guai

Sono stati sorpresi lungo la ciclabile nel Comune di Sarezzo mentre cedevano ai clienti dosi occultate fra la vegetazione


 

12/03/2020

Omal, 50 mila euro per il Civile

L'azienda originaria della Val Trompia ha fatto un'importante donazione alla Fondazione Spedali Civili di Brescia per l’emergenza Coronavirus

13/01/2020

Don Aniello Manganiello, prete di frontiera

Il sacerdote campano, per diversi anni impegnato in una parrocchia del quartiere di Scampia a Napoli, sarĂ  ospite questa settimana di alcune parrocchie e incontrerĂ  gli studenti delle scuole valsabbine e della Val Trompia

28/12/2019

A Sarezzo la NativitĂ  vivente

Presepe vivente tra i piĂą famosi della Lombardia, quello di Sarezzo offrirĂ  ancora due rappresentazioni: questa domenica 29 dicembre e il 6 gennaio. A disposizione per visitarlo anche una navetta gratuita

06/11/2019

Intred, + 21,3% nei primi nove mesi dell'anno

Prosegue nel migliore di modi la crescita di Intred, l’operatore di telecomunicazioni bresciano, dal 2018 quotato sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana

26/10/2019

Controlli a tappeto

Questa notte è stato eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio in ambito provinciale che ha interessato in particolare i territori delle compagnie carabinieri di Gardone VT e Salò.

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier