Skin ADV
Venerdì 10 Luglio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



26 Novembre 2018, 16.02

Infoline salute

Caduta dei capelli: dormire poco e male tra le possibili cause

di red.
La caduta dei capelli è un problema che affligge molte persone e che può  dipendere da cause alle volte molto diverse e lontane fra loro

La perdita dei filamenti può essere ad esempio legata al comparto genetico dell’individuo, oppure a variazioni ormonali o a cambiamenti improvvisi di peso. Stesso discorso per lo stress, uno dei disturbi psicosomatici che più influiscono sulla salute del fisico e in particolare anche su quella del cuoio capelluto, così come le carenze di ferro e di vitamine, o una routine scorretta in termini di cura dei capelli. E adesso, stando ad uno studio dell’Università di Brescia, a queste cause se ne aggiunge anche un'altra.

Dormire poco e male causa la caduta dei capelli


La fase del sonno è uno dei momenti più importanti per la salute della nostra capigliatura: lo ha evidenziato uno studio dell’Università di Brescia, secondo cui dormire poco e male favorirebbe la perdita dei capelli. 
Lo studio in questione ha preso in esame un certo numero di individui affetti da caduta dei capelli, ma estranei a cause quali quella genetica o alla normale perdita legata al ciclo di vita dei filamenti.

Al termine della ricerca, è stato dimostrato che la causa della caduta risiedeva proprio nelle scarse ore di sonno e negli orari inconsueti: la qualità del riposo notturno e gli orari in cui si va a letto potrebbero quindi avere un impatto positivo o negativo sulla nostra capigliatura.
Al di là di questo particolare aspetto, comunque, per contrastare la caduta dei filamenti ci sono diversi rimedi a disposizione.

Perdita di capelli: i possibili rimedi

Prima di tutto, quando inizia a presentarsi questa condizione, è sempre utile consultare uno specialista del settore.
La figura del tricologo è importantissima per arrivare alle cause oggettive della caduta dei capelli e per poter pianificare un iter di cura.

Naturalmente sul mercato è possibile trovare diversi prodotti per contrastare questo fenomeno, dalle diverse tipologie di shampoo fino ad arrivare alle fiale per combattere la caduta dei capelli.

Possono tornare molto utili anche gli integratori vitaminici e alimentari, che intervengono direttamente dall’interno. È poi possibile contrastare la caduta grazie ad alcuni rimedi naturali, i quali possono rivelarsi efficaci per questo tipo di problemi: basti pensare all’olio di cocco e all’olio di mandorle, insieme alla salvia, allo zenzero e all’olio di jojoba.

Anche i semi di prezzemolo e l’avocado figurano in questo elenco, così come gli impacchi all’henné. Ciò che conta, comunque, è intervenire in tempo e seguire i consigli giusti, affidandosi preferibilmente ad un esperto.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Vedi anche
23/01/2014 09:45:00
Il vaccino anti-Aids supera i primi test clinici Una buona notizia tutta bresciana, quella diffusa in queste ore riguardo i primi test clinici condotti sul vaccino anti-Aids. Fondamentale la messa a punto del professor Arnaldo Caruso, direttore della sezione di microbiologia dell'Università di Brescia

15/07/2012 11:00:00
Meno bisturi grazie a farmaci innovativi Dai massimi esperti italiani riuniti a Brescia nuove prospettive per il trattamento di malattie come cushing e acromegalia che fino a qualche anno fa avevano come soluzione solo il ricorso alla chirurgia dell'ipofisi, peraltro non possibile in molti casi

09/11/2012 09:30:00
Terza edizione per Brescia Silicon Valley Prende il via questo venerdì alla facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Brescia una serie di incontri sulla cultura d'impresa innovativa.

05/05/2012 07:42:00
Gli stranieri della Valle del Mella È “Giornale di Brescia “ a darne notizia: gli stranieri in Valtrompia sono in crescita, 2000 in più rispetto ai numeri del 2008, per un totale di 12.485 persone. La crescita demografica deriva, sostanzialmente da loro

18/05/2013 09:00:00
La salute dei capelli Una bella chioma riveste un ruolo importante nella definizione della persona sia dal punto di vista estetico sia rispetto all'immagine che ciascuno ha di sé e trasmette agli altri



Notizie da Salute
01/07/2020

Mascherina ancora per due settimane

In Lombardia obbligo di mascherina fino al 14 luglio. Dal 10 luglio via libera a calcetto e discoteche. Fontana: “Fa caldo ma parere dei virologi è mantenere precauzioni”

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del tiket. Quattro i firmatari valtrumplini

28/05/2020

VirtualAvis fra Caino e Nave

Anche il volontariato chiama in causa il digitale per fronteggiare il problema degli assembramenti ai tradizionali eventi formativi e informativi. Questo venerdì sera è il turno dell’Avis

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

01/05/2020

«Se vai dai nonni», da Regione decalogo per visita agli anziani

A partire da lunedì 4 maggio si potranno effettuare visite ai parenti. Per quanto riguardo la visita ai propri nonni, Regione Lombardia ha pubblicato una sorta di decalogo perchè avvengano in sicurezza

22/04/2020

Tamponi e test sierologici mirati

Le indagini per determinare la positività al coronavirus o la presenza degli anticorpi per contrastarlo sono riservate, in questa fase iniziale, ad alcune categorie lavorative, con l'obiettivo di estenderle progressivamente a tutta la popolazione


22/04/2020

Militari russi per disinfettare le Rsa

Già intervenuti nelle Case di riposo del bergamasco, i militari giunti da Mosca lavoreranno ora a Brescia per oltre un mese, supportati dall'Esercito e dagli Alpini dell'Ana


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier