Skin ADV
Lunedì 05 Dicembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE


 

 





26 Aprile 2015, 08.45

Mountain bike

L'Agnosine Bike va a Cristian Cominelli

di Enrico Andrini
Il biker camuno del Titici Factory Team LGL bissa il successo del 2014 e si riconferma davanti al compagno di squadra Anton Sintosov ed al giovane Vittorio Oliva. Chiara Teocchi primeggia in campo femminile Ma il vero vincitore di giornata è il nuovo tracciato valsabbino che ora si candida per “qualcosa di più”!

Il vero vincitore di giornata è il nuovo tracciato valsabbino che ora si candida per “qualcosa di più”.

Cristian Cominelli (Titici Factory Team LGL) ha vinto l’edizione 2014 quando l’Agnosine Bike è tornata proponendo il percorso storico con le tre scalate del Bertone.
Ha vinto oggi, facendo sua anche la 15ª edizione, ma soprattutto tenendo a battesimo quella che pare essere la chiave di volta della gara valsabbina che ora, con un tracciato così completo e da vero cross country, vuole fare il salto di qualità.

Un programma di giornata lungo ed intenso, per suddividere gli atleti per categorie in partenze separate così da gestire al meglio la corsa che si è svolta lungo i 4900 mt del nuovo e tecnico tracciato disegnato per l’occasione dai ragazzi dell’MTB Agnosine.
I primi a regalare spettacolo sono i Master 4 che in gara 1 vedono la vittoria combattuta di Carlo Manfredi Zaglio (Racing Rosola) davanti al compagno Marco Gilberti e a Gianluca Bianchi (Stefana Bike).
Natale Bettineschi (Boario) si aggiudica la Master 5 e l’orobico Claudio Zanoletti (Orobie Cup) vince tra i Master 6+ conquistando anche la leadership di categoria.

Chiara Teocchi (Bianchi i.Dro Drain) domina in campo femminile primeggiando nella categoria Elite davanti a Nicoletta Bresciani (Scott) mentre Corinne Casati (KTM Protek) si aggiudica la Junior femminile, Valentina Garattini (US Sellero) la Masterwoman1 e la compagna di squadra Daniela Poetini la Masterwoman2.
“Un percorso bello, divertente e completo - ha commentato Chiara Teocchi al traguardo - sto rifinendo la preparazione in vista dei primi appuntamenti di coppa e grazie a percorsi e gare come questi posso migliorare e prepararmi al meglio.”

Gara 2 offre lo spettacolo delle giovani promesse dell’off-road nazionale con la vitoria di Nicola Carobbio (Team Bike Rocks) tra gli Allievi del 1º anno, Marco Gazzola (Bike Pro Action) tra gli Allievi 2º anno, Gabriele Zambelli (Team Bramati) tra gli Esordienti del 1º anno e Davide Zanoletti (Team Bike Rocks) tra quelli del 2º anno. Alice Franzosi (Manuel Bike) vince tra le Allieve 1º anno mentre Katia Moro (Pavan) si riconferma leader nel 2º anno, quindi Federica Parolotto (Todesco) si aggiudica la vittoria tra le Esordienti 1º anno.

Tocca quindi a Gara 3 chiudere con i fuochi d’artificio la seconda prova della Bresciacup ed è Fabio Zampese (Bike Pro Action) ad aggiudicarsi la Master 1, Enzo Gnani (Gnani Bike Team) la Master 2 e Alessio Bongioni (Giangi’s Bike) la Master 3.
Tripletta del Titici Factory Team LGL tra gli Junior con Michele Cappelli che precede Marco Mazzuchelli e Luca Cerri. Ivan Zulian (Bike Pro Action) vince la Elitesport2 ed il giovane Cristian Vaira (US Sellero) si aggiudica maglia e vittoria nella Elitesport1.

Finale entusiasmante con la categoria Open a regalare emozioni con la lotta per la vittoria tra Cominelli, il campione russo Sintosov, il giovane Vittorio Oliva (Carbonhubo) ed il “senatore” dell’Agnosine Bike, Igor Baretto (Scott R.T.).

Dopo due tornate sono Cominelli e Sintsov a prendere il largo mentre Baretto tentava di tenere il ritmo puntando al podio.
Ma i colpi di scena si susseguono, giro dopo giro, e così nel finale Cominelli tenta l’attacco decisivo giungendo solo al traguardo completando le cinque tornate nel tempo di 01:19:42, a soli 11” giunge Anton Sintsov ed in grande rimonta Vittorio Oliva si aggiudica la terza piazza davanti a Igor Baretto ed al giovane Stefano Bollardini (Titici Factory Team LGL) primo under 23 al traguardo.

“Devo fare i complimenti ai ragazzi dell’organizzazione perché non è facile trovare percorsi di tale livello a livello regionale - ha commentato Cominelli - oggi ci tenevo a far bene, ma ancora di più a vincere perché quella di Agnosine è per me a tutti gli effetti una gara di casa.”

Il calendario 2015 della Bresciacup:
domenica 29 marzo: Braone - ID gara: 77273 JUST DO IT
sabato 25 aprile: Agnosine - ID gara: 77275 JUST DO IT
venerdì 1 maggio: Tremosine - ID gara: 67174
domenica 24 maggio: Rezzato - ID gara: 77279
domenica 2 agosto: Sellero - ID gara: 77283
domenica 23 agosto: Niardo - ID gara: 77284
domenica 20 settembre: Nave - ID gara: 77290

Seguite il circuito Bresciacup attraverso il sito web ufficiale www.bresciacup.it, su Facebook cliccando sulla pagina ufficiale Circuito Bresciacup oppure su Twitter seguendo BScup15.


Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/04/2015 09:24
Agnosine Bike, ancora 48 ore per l'iscrizione Si chiuderanno giovedì allo scoccare della mezzanotte le procedure per la raccolta delle iscrizioni alla 2ª prova del Circuito Bresciacup. Ecco il programma dettagliato che darà vita ad una giornata di assoluta mountain bike su di un tracciato che più XC non si può

16/04/2015 17:03
L'Agnosine Bike diventa... «High Mountain Bike Content» Il tracciato è pronto, sale l’attesa e le prime ricognizioni ufficiali portano l’adrenalina a valori da alto contenuto di divertimento. Un percorso che promette tanto divertimento per un cross country tutto da vivere fino all’ultimo metro.

02/04/2015 15:20
Agnosine Bike, via alle ricognizioni del tracciato Tutto segnato e tutto percorribile il percorso della 2ª prova del Bresciacup 2015. Ad Agnosine si è giocato d’anticipo ed il tracciato si potrà provare sfruttando anche le festività di Pasquetta. Sul sito web ufficiale già disponibili le tracce GPS e le cartine definitive

24/04/2015 15:49
15ª Agnosine Bike, tanti campioni e le emozioni del vero XC Dai campioni del Titici Factory Team LGL a quelli della Carbonhubo, dal Bi&Esse Carrera al Cicli Olympia Andreis, dallo Scott Racing Team sino ad arrivare alla giovane promessa azzurra Chiara Teocchi della Bianchi i.Dro Drain

16/01/2015 14:22
Bresciacup, salta la Monticelli Bike L’ormai storica gara di apertura del circuito bresciano della mountain bike non verrà proposta per la stagione 2015. Le gare della Cup scendono quindi a 7 e a breve il via alla campagna abbonamenti.



Notizie da Sport
21/05/2022

Il Giro donne torna in Valle Sabbia

Dopo la kermesse dello scorso anno con partenza di tappa a Gavardo, il Giro d'Italia femminile torna sulle strade valsabbine, questa volta per con una delle tappe regine, il 7 luglio: la Prevalle - Maniva



13/09/2021

Incredibile Sonny, è campione europeo

Un maestoso Sonny Colbrelli ha trionfato agli Europei di ciclismo su strada, a Trento, al termine di una gara capolavoro

25/08/2021

Stelvio, tra antiche rivalità e nuovi sorrisi

Ed infine, a tre anni esatti dalla mia prima scalata al Gavia, ho chiuso il ciclo

01/07/2021

Ottavi, finali anticipate e prime esclusioni eccellenti

Gli ottavi di finale di questo campionato d'Europa itinerante offrono grande calcio e tante emozioni. Molti i gol, diversi i colpi di scena che non avranno di certo annoiato gli spettatori

04/06/2021

Cercasi impiegato amministrativo

La proposta arriva dall'Azienda Speciale Albatros, la "municipalizzata" di Lumezzane. L'assunzione a tempo indeterminato, il relativo bando scade il 15 giugno


31/05/2021

Il punk

Con quello odierno si chiude un cerchio lungo cento episodi, un piccolo traguardo che porta questa rubrica in tripla cifra e che, per festeggiarla, sceglie una figurina diversa, anticonvenzionale, folle e oltre qualunque altro aggettivo si possa usare; ma in grado di impersonare il termine "leggenda" come poche


12/05/2021

Il poeta

Esistono molti modi di fare poesia, tra questi quello su carta, ma quella espressa da Ezio Vendrame non si limitata alle pagine dei libri, riversandosi nei campi da calcio sotto forma di ala destra


21/04/2021

Solo un grande bluff

Questa Super League, per come l'hanno presentata i diretti interessati, solo un grande bluff, e come tale andrebbe gestito: niente concessioni, accordi, solo un richiamo alle regole e tanti cari saluti in caso contrario (cosa che non avverr).

20/04/2021

El Trinche

Se parliamo di "leggende", non possiamo di certo ignorare quella del Trinche, alias Toms Felipe Carlovich, il cui mito si fonde a tratti col vero, conservando quel fascino insito solo in certe storie


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier