Skin ADV
Domenica 21 Aprile 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



27 Luglio 2014, 07.14
Lumezzane Valtrompia
Enduro

Torna ad essere mondiale il Dente del Diavolo


Ci sono appuntamenti che non si possono perdere. Di quelli che capitano solo una volta ogni tanto. Di quelli che inizi a programmare con mesi d’anticipo perché vuoi che tutto fili perfettamente liscio

Non vuoi perderti neanche un minuto di quello che sarà di sicuro l’evento dell’anno.

Il Gran Premio d’Italia di Enduro è proprio uno di questi.
Dal 17 luglio 2013, quando fu ufficializzato il calendario mondiale 2014, ad oggi fanno 384 giorni, se la matematica non mi inganna. 9153 ore passate con un chiodo fisso in testa. Il GP di Lumezzane è quanto di meglio un appassionato di enduro possa sognare.  Lo spettacolo è assicurato.

La Lombardia è innegabilmente la regione d’Italia in cui la specialità ha più seguito, con Bergamo e Brescia in particolare.
Il pubblico qui è probabilmente tra i più caldi di tutto il panorama internazionale, e con il valore aggiunto di migliaia di pellegrini pronti a sobbarcarsi ore ed ore di viaggio pur di venire a fare il tifo ai propri idoli, il weekend che sta arrivando non potrà che essere indimenticabile.

Analizziamo la situazione delle diverse classi.
Nella E1 la questione è quasi chiusa, tanto che già a Lumezzane Christophe Nambotin potrà mettere al sicuro il titolo iridato, il terzo della sua carriera, il primo non in sella ad una 300 2t. Il francese ha 37 punti di vantaggio su Eero Remes, e se nell’arco delle due giornate riuscirà a portare il distacco a +40, il campionato sarà suo di diritto.

La lotta per il secondo gradino del podio è molto più aperta.
Remes e Guerrero sono distanti solo otto lunghezze. Il finlandese tuttavia si è aggiudicato tre delle ultime cinque prove, e di certo non ha intenzione di rallentare ora il ritmo. Difficile quindi ipotizzare una doppietta Ktm.

Purtroppo per noi, anche la E2 è saldamente nelle mani di un solo pilota.
E’ ancora un francese e parlo ovviamente di Pierre Alexandre Renet. Con la sua Husqvarna, l’ex campione di motocross, sembra aver ritrovato lo smalto che gli aveva permesso di vincere nel 2012.
Quest’anno ha fatto sue sei giornate di gara su dieci. Vanta 34 punti di distacco su Aubert. Anche lui quindi potrebbe laurearsi campione in anticipo.

Il grande assente è Antoine Meo, un pilota che da solo è in grado di garantire il 50% dello spettacolo di una gara mondiale.
Dopo il brutto infortunio della Finlandia, Antoine è ancora convalescente, e ci sono scarse possibilità di vederlo al via nella gara di casa, in settembre.

Gli alti vertici Ktm però hanno messo una pezza.

Sì, perchè, assente Meo, hanno convocato un’altro attore di tutto rispetto.
Taddy Blazusiak torna a cimentarsi in una prova di EWC dopo tre anni di digiuno. Sarà in sella alla solita EXC 350 Factory e indubbiamente farà vedere dei bei numeri.

Alex Salvini però è il protagonista che sarà al via a Lumezzane con più rabbia di tutti.
Per diversi guai fisici Alex nel 2014 non ha vinto ancora una giornata. Per lui, il discorso “titolo” è quasi un utopia, ma proprio per questo correrà senza pressione e cercherà in tutti i modi di guastare la festa ai francesi.

La Enduro 3 è l’unica categoria senior con il titolo davvero ancora in ballo.
Phillips e Cervantes sono staccati da 19 lunghezze, a favore dell’australiano. Il Torito, che a Lumezzane è di casa, si è lasciato alle spalle i problemi alla caviglia e darà tutto per recuperare lo svantaggio. Fuoco alle polveri!

Nella classe Junior dominano le moto italiane
, ci sono due Beta ai primi due posti.
A comandare però è un britannico che risponde al nome di Daniel McCanney, mentre il nostro Giacomo Redondi è secondo, in ritardo di 22 punti.
Tanti? Pochi? C’è da dire che l’andamento del campionato fino ad ora lascia poche speranze per il nostro portacolori. Il pallottoliere segna sette vittorie contro tre, a favore del capoclassifica
. Difficile sperare un ribaltamento della situazione, ma con il supporto dei tifosi Giacomo potrebbe tirare fuori qualche bel jolly.

Nella categoria riservata alle 125, la Youth Cup, la lotta è apertissima.

Albin Elowson e Davide Soreca hanno racimolato rispettivamente 149 e 146 punti.
Quelle tre lunghezze che li separano si riveleranno probabilmente insignificanti e da qui in avanti, i due piloti non potranno che dare gas a due mani per avere la meglio.

Parlare dell’evento di Lumezzane e menzionare solo il Campionato del Mondo è assolutamente ingiusto e riduttivo
.
Domenica sera la Xtreme Lumezzane tornerà a vivere.

Questa gara, nata come estrema nel 2002, è entrata a pieno titolo nella leggenda di questo sport. Il suo albo d’oro porta incisi nomi storici dell’enduro italiano e mondiale: Stefano Passeri, Stefan Merriman, Alessandro Botturi, Ivan Cervantes e Antoine Meo. Li conoscete?

Disputata fino al 2006 con la formula “gara di enduro tradizionale + prova speciale in notturna”, la Xtreme ha segnato una lunga battuta d’arresto tra il 2007 e il 2010, quando è tornata a fare da prelibato contorno alla tappa bresciana degli Assoluti d’Italia con la sola fase serale valida per la classifica; così fu anche nel 2012.

Ebbene, nel 2014 si tornerà sul Dente del Diavolo, spettacolare e difficilissima salita nei pressi del viadotto di Passo del Cavallo.
Chi sarà questa volta il Dentista del Diavolo? Per scoprirlo basta esserci.

Fonte: infullgear.com


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/07/2014 06:58:00
Appuntamento mondiale Prenderanno il via il 2 e 3 agosto, fra la Valtrompia e la Valsabbia il Gran Premio d’Italia del Mondiale di Enduro e l’ottava edizione dell’Xtreme Lumezzane


30/07/2014 07:06:00
Ecco le speciali Con le parole del responsabile del percorso, Clemente Bugatti, ecco la "radiografia" delle Speciali che sabato e domenica animeranno il del GP d'Italia, penultimo appuntamento del Mondiale enduro


01/06/2012 09:00:00
Il rombo, la polvere e la passione dell'Xtreme Sabato 2 giugno torna a Lumezzane la gara di enduro più dura del mondo con un circuito al Passo del Cavallo da ripetere tre volte, superando il micidiale "Dente del diavolo". Dirette tv su Sportitalia, Teletutto, Bergamo Tv e canale 842 di Sky

07/06/2012 10:00:00
Antoine Meo bissa l'Xtreme Il pilota francese raddoppia la vittoria di due anni fa nella durissima gara di Enduro lumezzanese, finendo davanti ancora una volta a Thomas Oldrati. Alessandro Botturi chiude 7° e dichiara di dedicarsi d'ora in poi soltanto ai rally

02/08/2014 07:31:00
Grand Prix of Italy Acerbis Città di Lumezzane. Il «Giro» è pronto Tutto pronto a Lumezzane per il grande spettacolo del Mondiale di Enduro. I concorrenti hanno terminato le operazioni preliminari ed il tracciato è tutto percorribile. Grande attesa per l'Xtreme, il clou dello spettacolo




Notizie da Valtrompia
27/03/2019

Obiettivo 2030: il nuovo Patto dei Sindaci per il clima e l'energia

Si svolgerà nella serata di mercoledì 3 Aprile 2019, alle ore 20:30, presso la sala consiliare del Comune di Marcheno, l'incontro sul patto dei sindaci dell'alta Valle Trompia spiegato ai cittadini

14/03/2019

Il nocciolo nelle Valli Resilienti

Lunedì 18 marzo la presentazione al pubblico dello Studio di Fattibilità realizzato dal Gal GardaValsabbia in Comunità Montana di Valle Trompia

12/02/2019

Esordienti B, ottimi risultati a Lamarmora

La piscina Lamarmora accoglie gli Esordienti B per la IV Manifestazione Provinciale a loro dedicata, anche i piccoli atleti G.A.M. Team si uniscono alla bella iniziativa che gli azzurrini e i loro fratelli maggiori hanno messo in scena a Torino disegnandosi una "M" sulla pelle in solidarietà a Manuel Bortuzzo.

09/01/2019

La Nasego sarà di nuovo tricolore

La Fidal si affida ancora ai ragazzi dell'Abcf Comero: per la 3ª volta nella sua storia la grande classica del Savallese è designata sede dei Campionati Italiani di Corsa in Montagna Lunghe Distanze e Km Verticale

27/12/2018

Iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Da questa mattina è possibile registrarsi sul portale del Ministero dell’Istruzione in vista dell’iscrizione per il prossimo anno scolastico, da effettuarsi a gennaio esclusivamente online

18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

18/12/2018

45° Concorso Presepi MCL

C’è tempo fino al 23 dicembre per iscriversi al tradizionale Concorso Presepi MCL, quest'anno giunto al traguardo della 45° edizione

09/12/2018

Nuova luce in galleria

Dopo una serie di ritardi il 19 dicembre inizieranno i lavori per rifare l’illuminazione dei tunnel del passo del Cavallo fra Valsabbia e Valgobbia

02/12/2018

«Si scrive acqua, si legge democrazia»

Il Comitato referendario "Acqua pubblica" non si smonta e annuncia il via ad una "Campagna di resistenza civile"


26/11/2018

Addio a don Antonio Fappani

Infaticabile uomo di cultura e punto di riferimento della Chiesa bresciana, si è spento questa mattina presso la Poliambulanza di Brescia 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier