Skin ADV
Sabato 29 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



23 Giugno 2015, 15.27
Lumezzane Valtrompia
Soccorsi in montagna

«Montagne sicure» per il soccorso in alta quota

di c.f.
Un progetto pilota della Croce Bianca di Lumezzane per facilitare l’identificazione del luogo dove far intervenire i soccorsi nel caso di incidenti in montagna
 
Con l’estate alle porte, sono in molti che scelgono di compiere delle escursioni in montagna. Purtroppo però possono capitare degli incidenti e capita di faticare a identificare il luogo dove intervenire da indicare ai soccorritori.
Per questo è nato il progetto «Montagne sicure» ideato dalla Croce Bianca di Lumezzane e vede la collaborazione anche delle due realtà di protezione civile valgobbine, i vigili del fuoco e a una iniziativa analoga del Club alpino italiano. 
 
Concepita dal volontario Massimo Mori, l´operazione prevede la sistemazione all´esterno di ben 500 piccoli edifici rurali censiti sul territorio montano lumezzanese di un pannello con le indicazioni e le coordinate da fornire al «112» in caso di richiesta di soccorso. Nelle prossime settimane ai proprietari verrà consegnata una brochure con le istruzioni su come comportarsi e un fumogeno per allertare l´elicottero. 
 
È la prima iniziativa del genere in provincia, e per essere attuata richiede una spesa di 7.500 euro per affrontare la quale la Croce Bianca sta cercando uno sponsor. «Nasce dall´esperienza sul campo - spiega il presidente Valeriano Gobbi - perchè a volte si fatica a raggiungere i sentieri poco conosciuti. Con l´arrivo del 112 e la centrale operativa dei soccorsi a Bergamo è fondamentale dare la posizione giusta». 
 
Un´idea apprezzata anche dal sindaco Matteo Zani: «È un «vantaggio per gli addetti; un meccanismo che sfrutta i punti di riferimento per intervenire nel più breve tempo possibile». 
 
L´iniziativa viaggia poi in parallelo con la classificazione dei sentieri da parte del Cai, che ha individuato sette percorsi per 50 chilometri e, unendo l´utile al dilettevole, sui 110 pali piazzati per l´orientamento ha indicato anche i codici da fornire al numero unico di emergenza. Insomma: presto sarà molto più semplice, per una persona colpita da un malore o alle prese con un infortunio, chiedere un intervento di emergenza al «112» offrendo anche le coordinate del punto da raggiungere.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/03/2014 10:47:00
Primo soccorso gratuito con la Croce Bianca di Lume Martedì 1° aprile avrà inizio il corso gratuito di primo soccorso tenuto dai volontari dell'associazione valgobbina: un mese di lezioni per due volte la settimana

05/10/2012 10:00:00
Tre giorni a Montichiari per il Salone dell'emergenza Da oggi, venerdì 5, fino a domenica 7 ottobre il centro fiera di Montichiari ospita la maggiore esposizione italiana riguardante il settore dell'emergenza, con la presenza di Primo soccorso, Protezione civile, Vigili del fuoco, polizia locale e provinciale

03/12/2012 11:00:00
Primo soccorso con la Croce Bianca di Lumezzane Lunedì 21 gennaio 2013 prende il via il corso gratuito di primo soccorso a cura dei formatori valgobbini e aperto a tutti. Al termine, per chi vorrà far parte del sodalizio e uscire nelle emergenze partirà un secondo corso di "soccorritore certificato"

28/06/2015 15:38:00
Scenari di emergenza al Lume Emergency Day Si svolgerà sabato prossimo, 4 luglio, la maxi esercitazione di soccorso organizzata dall’Associazione Volontari Croce Bianca di Lumezzane, alla quale parteciperanno 17 equipaggi da tutta la Lombardia

12/09/2013 07:45:00
La Lega di Gardone per il primo soccorso L'idea lanciata dal Carroccio guidato da Sergio Belleri riguarda l'auto medica data in gestione alla Croce Bianca di Lumezzane, che il consigliere vorrebbe vedere più spesso posizionata all'ospedale gardonese



Notizie da Valtrompia
29/02/2020

Fiamme domate... forse

Il condizionale è d'obbligo: ieri sera, infatti, il rogo ha ripreso a distruggere sopra Mura, anche se sembrava possibile da controllare anche in orario notturno


25/02/2020

Giusta attenzione, no psicosi

Nell’incontro del Prefetto con i sindaci bresciani ribadito l’obiettivo delle misure drastiche per contrastare il contagio di Coronavirus, per evitare conseguenze sulla sanità pubblica
Aggiornamento ore 9.00


25/02/2020

Per una settimana messe senza fedeli

Fino a domenica 1 marzo nelle chiese celebrazioni senza fedeli, anche per il Mercoledì delle Ceneri e per l'apertura a Brescia del Giubileo delle Sante Croci. La lettera del vescovo Tremolada ai fedeli della diocesi


23/02/2020

Sospese anche le Messe

In attesa di nuove disposinzioni delle autorità, da oggi alle 16 sono sospese le Messe vespertine della domenica e lunedì 24 celebrazioni senza assemblea. Per i funerali solo i parenti stretti


23/02/2020

Scuole chiuse in tutta la Lombardia

Prevede anche la chiusura delle scuole di tutta la Regione l'ordinanza sul Coronavirus firmata dal presidente Attilio Fontana di concerto con il ministro della salute Roberto Speranza. Sospese anche manifestazioni ed eventi che prevedano assembramenti di persone


21/02/2020

Luca Gatta, dalla tv al doppiaggio

Una bella storia, quella di un talento valtrumplino che partendo da zero e passando per il palco, la tv locale e tanti corsi di formazione ha realizzato il sogno di gestire uno studio di doppiaggio a Brescia
 


18/02/2020

«Smart School», per una scuola inclusiva

Avrà una declinazione sia per la Val Sabbia sia per la Val Trompia il progetto presentato alla Fondazione della Comunità Bresciana dedicato al contrasto della dispersione scolastica

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

26/01/2020

Da Nikolajewka un anelito di pace

Nella commemorazione a Brescia del 77° della conclusiva battaglia degli Alpini sul fronte Russo, dalle Penne nere il ricordo dei reduci e del loro messaggio ribadito più volte: “Mai più la guerra”

23/01/2020

Pubblicato il Guestbook 2020 di Visit Brescia

Cento pagine illustrate raccontano il territorio bresciano dal patrimonio identitario caleidoscopico, in cui convivono storia millenaria e vocazione imprenditoriale. Non manca il meglio della Valle Trompia

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier