Skin ADV
Martedì 28 Giugno 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



10 Aprile 2022, 16.28

Ambiente

Aler e Ge.S.I. insieme per l'efficientamento energetico

di Elleci
Il Presidente Bianco Bertoldo e l'Amministratore unico, il nuovo ruolo assunto dall'anfese Pietro Bondoni, ricordano i lavori realizzati nelle province di competenza

Da amministratore delegato ad amministratore unico è questo il nuovo ruolo assunto dal geom. Pietro Bondoni alla guida di Ge.S.I. l’azienda fondata a Brescia da Aler ed Asm e che è venuta sempre più ad essere braccio operativo di Aler BCM, che anche quest’anno consolida un bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2021, come negli ultimi anni, con segno positivo.

La trasformazione della società è avvenuta a seguito della Legge Madia con la necessità di adeguare la struttura alla riforma della pubblica amministrazione.

Nel frattempo - ricorda lo stesso Bondoni - ad Asm Brescia era subentrata A2A ed ultimamente Ge.S.I. ha rilevato le quote in capo ad A2A (47%) trasformandola in una società “in  house” a tutti gli effetti, da un lato con un pagamento dilazionato in 10 anni attraverso gli stessi ricavi della società  e dall’altro ottenendo il consolidamento del bilancio tramite un nuovo Piano industriale decennale, approvato da Regione Lombardia, che prevede il raddoppio delle commesse con affidamento diretto da Aler BCM.

Attualmente l’azienda sta provvedendo per conto di Aler BCM, avendo potuto usufruire dei fondi regionali messi disposizione dall’Assessorato regionale all’Housing sociale e alle Politiche abitative, che fa capo all’assessore Alessandro Mattinzoli, ad una serie di interventi sul fotovoltaico.

“Gli interventi - spiega Bondoni- riguardano impianti fotovoltaici sulle coperture degli edifici adibiti a servizi abitativi pubblici in attuazione della Legge Regionale 9/20.
Lo schema di convenzione con le Aler lombarde era stato approvato dalla Regione con delibera del 30/12/2020”.

Aler BCM - ricorda Albano Bianco Bertoldo, Presidente di Aler BCM - non ha perso tempo ed è riuscita ad assicurarsi l’intera dotazione di 1.200.000 euro affidando a Ge.S.I. la progettazione e la realizzazione degli impianti nonché la futura gestione, credo molto in questo progetto, che verrà sempre più implementato con altri nuovi interventi e che porterà tangibili benefici in termini di risparmi per i nostri inquilini”.

“Attualmente sono in fase di realizzazione 51 impianti - precisa Bondoni - per una potenza complessiva di circa 845 KW di picco per una produzione annuale presunta di oltre 890 kWh di energia elettrica.
Tale risultato consentirà un notevole risparmio energetico ed un beneficio ambientale, derivante dalla mancata emissione, di oltre 460 tonnellate di anidride carbonica ogni anno”.

I fabbricati interessati all’intervento sono 11 a Brescia, uno ciascuno a Vobarno, Roé Volciano, Lumezzane, San Paolo, Desenzano del Garda, Montichiari, 5 a Mantova, 1 a Cremona e 1 a Soresina.

“A questi primi interventi - conclude Bondoni - ne seguiranno altri, tenuto conto di ulteriori 720mila euro a disposizione, perché per l’assessore regionale alla Casa Alessandro Mattinzoli e per la Regione, per il duplice vantaggio poc’anzi ricordato, tanto più in un momento come quello attuale, in cui l’emergenza energetica è quotidianamente alla ribalta, questi interventi sono stratetigici”

Ma non è tutto, perché Ge.S.I., sempre su delega dell’Aler, sta intervenendo, approfittando delle opportunità offerte dal Superbonus 110% in vigore per i condomini pubblici e privati sino al 31 dicembre 2023.
 
Cosa significa Ge.S.I.
Ge.S.I., il cui acronimo sta a significare Gestione Servizi Integrati, è una società mista nata nel 2000 tra Aler Brescia e ASM Brescia. Nel corso degli anni sono intervenuti dei cambiamenti, di cui non tutti sono al corrente.
Ad ASM è subentrata, infatti, A2A e l’Aler Bs ha incorporato le omologhe di Cremona e Mantova diventando Aler BCM.

Mutato l’assetto societario, non è, però, mutato lo scopo, cioè fornire servizi per la gestione del patrimonio in prevalenza pubblico, ma anche privato, mettendo a frutto l’esperienza ventennale nella progettazione, costruzione e gestione tecnico-amministrativa di oltre 15mila alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Ed, in effetti, è questo che dalla nascita ha continuato a fare Ge.S.I.: predisporre studi di fattibilità, analisi tecnico-economiche e progetti, anche esecutivi, per la riqualificazione di impianti di climatizzazione invernale e estiva, elettrici e per l’efficientamento degli involucri pubblici.
Ge.S.I. utilizza le migliori tecnologie con ricerca continua di soluzioni innovative per il contenimento dei consumi, il risparmio energetico e il minor impatto ambientale.

Ge.S.I. sviluppa progetti di facility management e ne pianifica gli interventi, anche dal punto di vista finanziario, attraverso contratti di global service.
A seguito della Legge 124/2015 (Legge Madia) Ge.S.I.  ha dovuto adeguare la propria struttura alla riforma della Pubblica Amministrazione ed, in particolare, al Testo unico in materia di Società a partecipazione pubblica.

Elleci

Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/04/2014 08:55
Taglio delle Province e piccoli Comuni: qualcosa non torna L'opinione di un lettore in merito alla question dei tagli alle Province e del nuovo assetto politico sovracomunale che sembra prefigurarsi

06/03/2013 09:30
Pietro Agosto confermato presidente dell'Avis Nave-Caino Lo scorso 24 febbraio le votazioni e il 28 la riunione del nuovo coniglio direttivo, alla cui guida c'è per un nuovo quadriennio il presidente uscente Pietro Agosto. Nel frattempo al sodalizio della Valle del Garza hanno aderito 12 nuovi aspiranti avisini

29/09/2013 10:30
Marcheno di nuovo verso la biblioteca Il ritrovamento di una vecchia cisterna per il gasolio nel corso dei lavori di scavo per l'edificazione della nuova biblioteca e degli appartamenti Aler aveva bloccato il cantiere, ma nel giro di qualche giorno pare che le opere potranno proseguire, una volta giunto il responso dell'Arpa

17/01/2013 07:30
Nuova bretella: a breve l'apertura a senso unico Nell'attesa che la Provincia rispetti i patti e intervenga sul tratto di sua competenza, realizzando la tanto agognata rotatoria, il Comune di Gardone aprirà da venerdì 18 gennaio e a senso unico la nuova bretella alternativa alla SP 345

26/06/2012 11:30
A Concesio si rimettono in sesto le strade Fino a venerdì 29 giugno si procederà col senso unico alternato nelle vie Don Cattina, Sant'Onofrio, Aleardi, Basseda, Rodolfo e Borsellino per i lavori in corso di riasfaltatura, rifacimento cordoli e marciapiedi e abbattimento barriere architettoniche



Notizie da Economia e lavoro
23/06/2022

Ieri l'Assemblea Generale e l'evento annuale della Piccola Industria

L'evento si è svolto alla Tenuta Acquaviva di Travagliato e ha visto l'intervento del Presidente di Confindustria Brescia, Franco Gussalli Beretta, e della squadra di presidenza. A seguire l'evento a cui ha preso parte anche il professor Robert Wescott, Consiglio Economico della Casa Bianca durante la presidenza Clinton

13/06/2022

Il primo Quaderno dell'Osservatorio sul diritto dell'Impresa

Nel primo elaborato, intitolato

09/06/2022

Metalmeccanica: 1° trimestre 2022 positivo, nonostante il conflitto tra Russia e Ucraina

Nei primi tre mesi dell'anno, l'attività registra una nuova crescita: +12,3% per la meccanica rispetto allo stesso periodo del 2021 e +8,4% per la metallurgia. La marginalità, tuttavia, è quanto mai sotto pressione, schiacciata dai rincari delle materie prime industriali ed energetiche

09/06/2022

Banca Valsabbina si rafforza a Milano con la terza filiale

Operativa in via Domodossola, nei pressi di Corso Sempione, si aggiunge a quelle di Porta Venezia e Piazzale Cadorna

25/05/2022

Crolla la fiducia delle aziende bresciane

Nel 1° trimestre del 2022, il clima di fiducia delle imprese bresciane attive nel settore dei servizi si è attestato a 108, confermando la tendenza in ribasso riscontrata nelle ultime rilevazioni. La causa? La preoccupazione per i risvolti del conflitto russo-ucraino.  A evidenziarlo sono risultati dell'Indagine congiunturale del Centro Studi di Confindustria
 


24/05/2022

Premiati 22 nuovi Maestri del lavoro

L'onorificenza, rivolta ai lavoratori dipendenti ancora in servizio o già pensionati, premia i collaboratori che hanno saputo contribuire, con meriti particolari, alla crescita e allo sviluppo dell'impresa.

22/05/2022

«Cigni neri, inflazione e capitale privato: qui si fa l'Italia»

All'incontro, dedicato in particolare alle opportunità legate al private markets e private equity per trasformare e innovare le imprese Italiane, sono intervenuti tra gli altri Franco Gussalli Beretta, Presidente di Confindustria Brescia, Paolo Streparava, Vice presidente di Confindustria Brescia con delega a Credito, Finanza e Fisco, e Claudio Scardovi, CEO & Fondatore di HOPE

07/05/2022

Verso organizzazioni intelligenti e creative

Welfare aziendale, responsabilità, partecipazione, resilienza sono temi chiave per la creazione di contesti lavorativi intelligenti e creativi. Se ne parlerà martedì 17 maggio a Lumezzane alla presentazione di un volume di Luciano Pilotti

20/04/2022

Cresce l'apertura sul credito, in salita i prestiti alle industrie

Ad evidenziarlo è il Booklet Economia a cura del Centro Studi di Confindustria Brescia, che contiene i principali indicatori economici della provincia. Nel quarto trimestre 2021 i prestiti all'industria salgono del 2,6%

08/04/2022

Iniziato mercoledì il roadshow SetteOttavi

Al Laboratorio Lanzani di Brescia, gli imprenditori del settore Abbigliamento, Magliecalze, Calzaturiero e Tessile di Confindustria Brescia si sono incontrati con i colleghi, associati e non, delle zone Brescia, Bassa Bresciana Occidentale e Bassa Bresciana Orientale.

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier