Skin ADV
Domenica 31 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



27 Aprile 2012, 07.56
Collio Valtrompia
Montagna

Maniva, potenzialità in cui credere

di Erregi
Tanti sono i progetti in ballo, tanti i sogni: nella montagna dei bresciani è soprattutto la famiglia Lucchini a credere, ma, a quanto pare, anche la Provincia
 
Per ora si tratta di proposte e possibili finanziamenti, nulla di ancora concreto, ma la Provincia, come già annunciato in precedenza, sembra credere fortemente nelle potenzialità del Maniva che, sotto l’abile guida di Imerio Lucchini e della sua famiglia, ha già dimostrato quanto possa valere.
 
La valorizzazione del comprensorio sciistico, già ampiamente rimodernato e rilanciato dai Lucchini, è qualcosa che sembra stare davvero a cuore anche alla Provincia, che si accinge, insieme anche alla Regione, a studiare un programma perché il Maniva possa davvero essere rilanciato.
 
Anche i comuni di Collio e Bagolino, nonché le rispettive Comunità montane di Valle Trompia e Valle Sabbia si vedranno impegnate nella promozione di una località che, solo lo scorso inverno, nonostante la scarsità di neve, ha visto l’affluenza di 80mila persone.
 
Quindici milioni di euro sono già stati investiti dalla famiglia Lucchini per il Maniva, a testimonianza di quanto credano nel proprio sogno di portare gli impianti “di casa nostra” ai livelli di molte altre località, magari meglio pubblicizzate e conosciute, ma con attrattive anche inferiori alle bellezze e alle proposte della montagna dei bresciani.
 
Tra le molte potenzialità in cui molti, ormai, credono, c’è anche il sogno di far funzionare gli impianti con l’energia pulita: sono quasi ultimati gli studi eolici in Dasdana e al Dosso dei Galli (vedi foto 4) e le prospettive sono positive. E positivo è l’atteggiamento, in generale, verso il Maniva: sembra che l’ottimismo e la fede della famiglia Lucchini abbiano contagiato anche Regione e Provincia.
 
Certo ancora non c’è nulla di concreto, ma le speranze e le aspettative sono alte, anche da parte di chi la montagna la vive e di chi ci lavora: come da programmi si dovrebbero poter creare 800 posti letto e altri 100 posti di lavoro, a progetti ultimati. E tutte le dita, triumpline e valsabbine, sono incrociate.

 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/01/2014 10:30:00
Una nuova cassa per il pienone al Maniva La stagione al comprensorio Maniva continua con ottima affluenza di pubblico, ma per tamponare i disagi dovuti alle code lo staff ha aperto una biglietteria anche ai piedi della pista Persek

08/01/2014 10:40:00
Maniva: nemmeno la frana ha fermato gli sciatori Nonostante i disagi causati dallo smottamento che ha interrotto la Sp 345 tra Bovegno e Collio, quella dell'Epifania è stata per il comprensorio del Maniva una giornata da record. Tutto esaurito per la struttura e anche tanti non sciatori giunti al passo

18/01/2013 10:00:00
Al Maniva per prendere lezioni di sicurezza Un progetto per l'inverno 2013/2014 nel quale saranno coinvolti circa 150 studenti della scuola secondaria di primo grado, tutti preso il comprensorio Maniva Ski per un soggiorno formativo a base non solo di sport, ma anche di sicurezza e responsabilità

05/04/2014 09:45:00
Maniva aperto solo nei weekend Fino al weekend Pasqua il comprensorio sciistico colliene resterà aperto soltanto il sabto e la domenica. La neve resiste, ma saranno le ultime sciate di una stagione intensa 

29/10/2013 08:30:00
In Valtrompia si potrebbe sciare già dal 20 novembre Se la neve benedirà l'Alta Valtrompia, il comprensorio sciistico della famiglia Lucchini potrebbe aprire già il prossimo 20 novembre, con tante novità tra cui 100 nuovi posti letto sopra lo chalet



Notizie da Valtrompia
28/05/2020

I sette di Montagna che avanza

“Montagna che Avanza è il gruppo, prendersi cura è il motto!” così si presentano su Instagram, social su cui è molto vivo il progetto

23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier