Skin ADV
Martedì 26 Ottobre 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





02 Aprile 2014, 08.45

Pensieri & Parole

Investimenti bislacchi

di Itu
Scusate signori uomini se ancora vi irrito con i miei pensieri di donna, non è per contrappormi, solo vorrei capire se avete il polso di come ci sentiamo strette in questa crisi

A volte mi soffermo a pensare quanto è precipitoso il tempo che non porta consapevolezza, quanta vita attraversa i nostri errori ed anche quanta energia di cui non sappiamo che farcene.

La nascita di una femmina fino a troppo poco tempo fa era un investimento estenuante da controllare, salve da infanzie irte di rischi egualmente spartiti con i maschi delle figliate, succedeva un tempo di imprevedibile turbolenza ormonale adolescenziale in cui tutto il clan familiare doveva tutelare il senno ( e l'onore) che rischiava di disperdersi insieme al patrimonio.

Povertà e ricchezza passavano attraverso quel labile segno di sesso espresso di nascosto, sfumato di tutte le fantasie che sconvolgono il mondo, giovinette bellissime o bruttissime schiave di un occhio che valuta quale uomo assegnare, quale marito affiancare a modellare altro patrimonio, o altrimenti un convento dove affievolire in preghiere sospirate...

Poi ancora destini turpi di compagnia a vite di strada, o soggiorni di obbligata schiavitù a servizio di parenti distratti forse anche qualche vita infiammata d'amore, una piaga da dimenticare senza la remunerazione di un lavoro.

Dunque adolescenti scervellate che attendono di essere incasellate, senz'altro inconsapevoli della dinamica che rende madri.

Adesso che le nostre figlie adolescenti non sanno neppure del segno che rendeva chiaro il capitale da investire e che amano i maschi senza sapere se poi ancora si sposeranno, cosa possono aspettarsi ? L'incertezza che diventa sfacciataggine a rivendicare la libertà del lavoro e della scelta matrimoniale come due diverse categorie che mal si accordano nella vita di una donna lacerano i confini della nostra identità.

Vivono tra noi donne folli di dolore, che non sanno dove stanno andando e che lavorano perdendo valore ad ogni figlio nato, ad ogni amore intravisto, ad ogni progetto che le avvicina ai loro talenti naturali.

La storia va avanti, la crisi qualcosa genererà da questo buio.

Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
15/06/2014 09:26
L'irrevocabile Alle donne la maternità insegna delle sfide che vanno oltre il dolore e le risorse idealizzate, c'è in gioco sempre qualcosa che emerge da lontano e dal più profondo dei mari


06/03/2013 08:30
Tre donne L'adozione una scelta complicata, ti lascia gravida per anni ed un giorno ti trovi tra le braccia un piccolo da crescere.Ancora pi struggente il gioco a tre che segna le donne

22/03/2014 11:43
Quel che rimane Le parole a volte non servono proprio, la morte di un piccolo conosce nei cuori delle mamme tutte le culture del mondo


26/08/2014 12:00
Disguidi Mi piacerebbe aver ricette da condividere ma è così complicato sopravvivere ai pasticci della vita


02/04/2012 10:00
Anche oggi Toccare le corde dell'esistenza attraverso la maternit rende le donne fragili.



Notizie da Pensieri e parole
26/02/2015

Cuore atletico

Come mai le diagnosi sulle donne sono spesso cotraddittorie e paradossali? Forse perchè ci sottoponiamo più spesso degli uomini a prevenzione?

14/01/2015

Vento a rovescio

A volte nella nostra valle angusta si insinua un vento birichino che apre il cielo ad uno scenario pieno di luce

27/10/2014

Cambio di stagione

 Cosa produce il passaggio di stagione quando luci e temperature sono fuori dalla norma? L'estate mancata nella valle che eco lascia nelle nostre anime?

09/10/2014

Il tempo dell'amore

 L'amore dura per sempre, anche quando si crede di decidere che tutto è finito: ma quello può essere un matrimonio.

21/09/2014

Biondo era e bello

Sto riscoprendo antichi autori di un recente passato, questo libro mi suggerisce di esplorare ancora tra gli scaffali della biblioteca

26/08/2014

Disguidi

Mi piacerebbe aver ricette da condividere ma è così complicato sopravvivere ai pasticci della vita


23/08/2014

Cha Cha Cha

E' bello stare dentro il cerchio della danza ma anche guardare da fuori, ballare è consapevolezza dell'armonia dei nostri movimenti


20/08/2014

R.D.C.

La matematica è un'opinione, così per tanti anni ho difeso il mio punto debole. Bastava però un insegnante che mi avrebbe chiarito cosa ancora potevo recuperare dalle mie difficoltà


14/08/2014

L'orrore dell'imperfezione

E' un rischio ammettere la nostra inadeguatezza ad affrontare i tempi attuali, ma forse l'unico modo per prenderci una responsabilità nei confronti di aspettative altrimenti illusorie


06/08/2014

Pomodori amorosi

C'è molto da imparare da un semplice piatto della tradizione, la sapienza e il cuore insieme sanno come interpretare la bontà


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier