Skin ADV
Sabato 30 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

 
 
LANDSCAPE


MAGAZINE





23 Maggio 2012, 08.45

Cinema - Speciale Cannes

Dal gangster movie con Brad Pitt al fantascientifico «Holy Motors»

di Andrea Alesci
Ieri il sesto giorno di proiezioni con "Killing Them Softly" di Andrew Dominik e la storia di violenza raccontata da Ken Loach in "The Angels' Share". Oggi è la volta della cupa e intensa storia diretta da Leos Carax e della pellicola di Walter Salles

 

Quello di ieri è stato il sesto giorno, quello delle grandi stelle a Cannes, con la proiezione di “Killing Them Softly”, pellicola che ha potuto contare sulla presenza scenica di Brad Pitt e James Gandolfini.

 

Il regista americano Andrew Dominik torna a occuparsi di faccende che vedono protagonisti ‘bad guys, cattivi ragazzi che agiscono fuori dalla legge, portando con sé l’alone di fascinazione per l’illecito che già si è visto nei suoi due precedenti lavori: “Chopper” e “L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford”.

 

Ispirato al racconto “Cogan’s Trade” scritto nel 1974 da George V. Higgins, il film di Dominik è un tortuoso districarsi nelle vicende umane di due squattrinati che mettono a segno un colpo in una bisca, salvo poi doversela vedere con un sicario assunto dalle vittime della truffa.

Qui sotto il trailer.

 

Un gangster movie dove la violenza è all’ordine del giorno così com’è per “The Angels’ Share” di Ken Loach, che arriva a Cannes con la storia di Robbie, un ex criminale di Glasgow che si impegna per dare una vita migliore al nuovo figlio. Ecco il trailer.

 

 

E oggi è il turno del regista francese Leos Carax, che si mette in gioco con “Holy Motors”, un film di impronta fantascientifica che scava dentro se stesso con le movenze dell’uomo ombra interpretato da Denis Levant, personaggio in grado di passare da una vita all’altra, da un’identità all’altra, da una maschera all’altra (nel cast anche Eava Mendes, Kilye Minogue, Michel Piccoli).

 

Un mondo pirandelliano dai toni scuri che vede monsieur Oscar scarrozzato su una limousine dalla bionda Céline senza avere mai una casa e una famiglia in un mondo dove uomini, animali e macchine sono “motori sacri”, esseri in via d’estinzione sulla strada del virtuale. Di seguito il trailer.

 

Un settimo giorno che per il festival di Cannes non ha riposo, con la chiusura delle presentazioni che vede la proiezione di “On the Road”, coraggiosa trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Jack Kerouac per mano del regista Walter Salles.

 

Un film che ricalca le pagine di un libro nelle quali scorrono le autobiografiche vite di Sal Paradise (Jack Kerouac) e dell’amico Neal Moriarty insieme alla di lui seducente fidanzata Marylou.

 

Una rincorsa senza fine ai miti dell’America, andando sulla strada: lì dove trovare amicizia, difficoltà dell’amore, pensieri su di sé, voglia di appartenere a qualcosa e desiderio di abbandonarsi all’imprevedibile. Nella polvere della strada dove dissolvere l’ansia della noia e della morte. Qui sotto il trailer con i sottotitoli in italiano.

 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/03/2012 09:30:00
«Sulla strada» di Kerouac: primo trailer online E' stato messo su web il primo video delle riprese di un film diretto da Walter Salles, che porta sugli schermi cinematografici il romanzo/viaggio dello scrittore americano. Data di uscita nelle sale ancora incerta

21/05/2012 12:30:00
I drammi di Resnais e Kiarostami Oggi vengono presentati al festival tre lungometraggi, tra i quali spiccano le storie intense del regista francese con "Vous n'avez encore rien vu" e quella di Kiarostami recitata in giapponese "Like Someone in Love". Chiude il programma "In Another Country" di Sangsoo

28/05/2012 14:00:00
Palma d'oro ad «Amour» di Haneke Il regista austriaco esce vittorioso dal festival francese con un film toccante che affronta il tema del matrimonio e della malattia. Gran Prix Speciale della Giuria per "Reality" del regista italiano Matteo Garrone

18/05/2012 12:00:00
Scatta l'ora del «Reality» di Garrone In mattinata la presentazione al Festival dell'unica pellicola italiana in concorso diretta dal regista di "Gomorra". Nel pomeriggio la proiezione della storia tra finzione e realtà di "Paradies Liebe" dell'austriaco Ulrich Siedl

17/05/2012 09:30:00
Marion Cotillard al centro della scena Nella seconda giornata del festival viene presentato "De rouille et d'os" del regista Jacques Autiard, con protagonista la stella Marion Cotillard. Quindi il film dell'egiziano Nasrallah imperniato su una storia d'amore durante i giorni della Primavera araba



Notizie da Filmobus
09/06/2014

Vendette Tarantiniane 'In ordine di sparizione'

In sala il film di Hans Petter Molan con Stellan Skarsgaard impegnato a dare scacco alla malavita che gli ha ucciso il figlio in una serie di vendette dal sapore Tarantiniano 

20/05/2014

Al cinema 'Il giardino delle parole' di Shinkai

Mercoledì 21 maggio esce in data unica nelle sale italiane il mediometragio (45') del 41enne regista nipponico. A Brescia si uò vedere alla Multisala Oz

29/04/2014

Il 'Boyhood' di Linklater, un film lungo 12 anni

Uscirà a luglio nelle sale italiane il nuovo film di Richard Linklater, incontrando la troupe una volta all'anno per 12 anni attorno alla vicenda di un bambino divenuto adolescente

10/04/2014

Tutti benvenuti al 'Grand Budapest Hotel'

Esce oggi 10 aprile nelle sale di tutta Italia l'atteso film del fantasioso regista Wes Anderson, con una storia condita dal solito irresistibile cast stellare

19/03/2014

La risposta italiana a 'First Kiss'

Dei giovani di Torino hanno risposto con un video che porta il "First Kiss" di Tatia Pilieva dallo studio alle strade, filmando il primo bacio tra ragazzi sconosciuti

11/03/2014

In un video il primo bacio tra 20 sconosciuti

L'idea è della regista Tatia Pillieva, che ha creato e caricato su You Tube un cortometraggio intitolato "First Kiss" nel quale 10 coppie di sconosciuti si danno il loro primo bacio

07/03/2014

Niente Oscar per DiCaprio? In un video il perché

Un simpatico filmato caricato su youtube e abilmente ridoppiato mette di fronte proprio Leonardo DiCaprio e il neo Oscar come miglior attore Matthew McCounaghey in una scena di "The Wolf of Wall Street"

04/03/2014

And the Oscar goes to...

Miglior film "12 anni schiavo", miglior film straniero la pellicola italiana "La grande bellezza di Paolo Sorrentino". Sette statuette invece per "Gravity"

13/02/2014

La spettacolare riflessione di 'The Monuments Men'

Arriva nelle sale italiane il nuovo film diretto da George Clooney per raccontarci la storia di un gruppo di esperti chiamati a recuperare opere d'arte trafugate nel corso della Seconda guerra mondiale da Hitler

06/02/2014

La dolente malinconia viaggiante di 'Nebraska'

E' ancora in qualche sala italiana la storia diretta da Alexander Payne (A proposito di Schmidt, Sideways, Paradiso amaro) che racconta il viaggio di un padre verso il Nebraska in compagnia di un figlio, in realtà alla scoperta della sua vita

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier