Skin ADV
Martedì 07 Dicembre 2021
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



03 Agosto 2012, 10.00
Valtrompia
Lavori pubblici

Uno spiraglio estivo per l'autostrada di Valle

di Andrea Alesci
L'assessore provinciale ai Lavori pubblici Maria Teresa Vivaldini ha incontrato a Roma i vertici Anas e posto loro la fine di agosto come scadenza per prendere una decisione in merito all'importante opera viaria triumplina
 
Luglio è trascorso e l’assessore provinciale ai Lavori pubblici Maria Teresa Vivaldini si è recata proprio ieri (2 agosto) a Roma per incontrare i vertici dell’Anas e cercare di risolvere l’annosa questione dell’autostrada della Valtrompia.
 
Una storia vecchia di cinquant’anni e alimentata da sentimenti di rabbia, frustrazione e delusione da parte di triumplini e bresciani che attendono da tempo un’opera - definita dall’assessore Vivaldini – “fondamentale per lo sviluppo del territorio”.
 
Un incontro effettuato per mettere in campo le rimostranze e l’eventuale ricorso alla magistratura da parte della Provincia di Brescia contro i vertici Anas, colpevoli di aver fatto scadere i termini per la pubblica utilità dell’opera e consentendo ai privati di ricorrere al Tar e vincere le rispettive cause.
 
“Nell’incontro romano – sottolinea l’assessore Vivaldini – ho prospettato alternative per risolvere la questione e lanciato un ultimatum ad Anas perché diano risposte concrete entro la fine di agosto”.
 
L’opera completa sarebbe divisa in tre tronconi: un raccordo di 12,6 chilometri da Ospitaletto a Concesio con adeguamento dell’attuale Sp 19; un nuovo tratto autostradale da 13,8 chilometri che passi per Concesio, Sarezzo e Lumezzane caratterizzato da gallerie e viadotti e lo svincolo al Crocevia di Sarezzo; quindi altri 7,5 chilometri da Concesio a Sarezzo con doppia viabilità (superficiale e sotterranea).
 
Un’opera da 769 milioni di euro, dei quali 251 già stanziati per il tratto compreso tra Concesio e Sarezzo, e che già nel 2004 ricevette dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) l’approvazione al progetto definitivo e nel 2005 il via libera a quello esecutivo.
 
Una possibile soluzione sarebbe proprio che Anas riporti al Cipe il progetto per la riapprovazione a livello definitivo, l’aggiornamento dei costi e il rinnovo dei vincoli di pubblica utilità, per un procedimento che richiederebbe al massimo sei mesi.
 
Non resta che attendere i primi giorni di settembre per scoprire i nuovi sviluppi della situazione.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/07/2012 13:00
L'incerto destino dell'autostrada della Valtrompia L'assessore provinciale Maria Teresa Vivaldini ha convocato un'audizione congiunta in Provincia tra le commissioni Bilancio e Lavori pubblici sulla questione. Entro fine luglio l'intenzione di concordare con Anas il programma dei lavori, altrimenti si andr per vie legali

16/06/2012 08:30
Opere provinciali anche per la Valtrompia Presentato da Maria Teresa Vivaldini, Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia, il piano delle opere pubbliche del prossimo triennio comprende interventi anche nella Valle del Mella

08/06/2013 10:48
Un passo (forse) decisivo per l'autostrada della Valtrompia Marted 11 giugno l'incontro tra Serenissima e Anas, che in caso di esito positivo sbloccherebbe i 18 milioni di euro per gli accordi bonari gi firmati e gli altri 245 milioni di euro necessari alla costruzione di un primo lotto da Concesio a Sarezzo

24/10/2013 10:30
Anas si muove per l'autostrada di Valle In questi giorni i tecnici di Anas si stanno muovendo tra Villa Carcina e Concesio per rinegoziare gli accordi bonari con circa 250 privati per l'esproprio ai fini di pubblica utilit dei loro terreni

22/12/2013 11:10
Via libera per l'autostrada di Valle I 324 espropri sono stati conclusi tutti con accordi bonari ed a gennaio arriver l'approvazione di Anas per la ditta aggiudicataria dei lavori che partiranno a luglio 2014 per il tratto da Concesio a Sarezzo



Notizie da Valtrompia
30/11/2021

Connext 2021, 24 aziende bresciane alla seconda edizione

Dopo la pausa forzata del 2020 torna il grande evento di Confindustria, organizzato per favorire partnership e occasioni di collaborazione tra imprese

19/11/2021

«Eureka! Si può fare!» al festival Science on Stage Europe

L'iniziativa, promossa da Confindustria Brescia con l'associazione Aghi magnetici, AIF - Associazione dell'insegnamento della fisica e il patrocinio e di Federmeccanica, stata scelta insieme ad altre 10 proposte italiane per partecipare al pi importante contest didattico per docenti STEM a livello europeo, che si terr a Praga dal 24 al 27 marzo 2022

09/11/2021

Il futuro della filiera automotive

Nella Sala Beretta di Confindustria Brescia un incontro tra le principali aziende bresciane appartenenti al comparto Automotive (50 le realt presenti) e i vertici di Anfia - Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

21/10/2021

Al via il nuovo biennio ITS in automazione e sistemi meccatronici industriali

La presentazione si tenuta nell'azienda RBM di Nave, con la partecipazione dei 28 studenti iscritti al primo anno

16/10/2021

Green pass, piena operatività nelle aziende

Secondo un'indagine di Confindustria Brescia su quasi 300 aziende associate, il 93% del campione non ha riscontrato alcun problema nella gestione dei controlli; il 77% ha effettuato controlli sulla totalit dei lavoratori.

13/10/2021

Prima assemblea per il presidente Gussalli Beretta

Luned a Pisogne la prima assemblea generale del mandato del nuovo presidente di Confindustria Brescia. Relatori di spicco per la parte pubblica con il convegno intitolato "Mobilitiamoci"

01/10/2021

Le Valli Resilienti a IT.A.CA Brescia e le sue Valli

Questo sabato a Brescia stand turistici, prodotti tipici, convegni e laboratori per raccontare il Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali

21/09/2021

Buona adesione alla campagna «Un vaccino per tutti»

A pochi giorni dal lancio numerose sono le aziende che hanno gi aderito all'iniziativa. Il presidente Franco Gussalli Beretta:

17/09/2021

Metalmeccanica: nel 2° trimestre 2021 si consolida il recupero della produzione

La crescita della meccanica rispetto allo stesso periodo del 2020 è pari al +31,0%, quella della metallurgia al +39,3%; nei primi sei mesi del 2021, su base annua, la meccanica e la metallurgia hanno guadagnato rispettivamente il 30% e il 50%. Permangono le preoccupazioni legate ai rincari delle materie prime

11/09/2021

Lavoro in somministrazione, importante incremento nel secontro trimestre

Secondo i dati forniti dalle Agenzie per il Lavoro, la domanda di lavoratori in somministrazione nel bresciano mostra un deciso e inedito incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pari al +106%.

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier