Skin ADV
Lunedì 25 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



03 Marzo 2013, 11.30
Valtrompia
Attualità

Anche alla Valtrompia piace il metrobus

di Andrea Alesci
Nella giornata inaugurale un'orda di persone ha affollato le 17 stazioni della metropolitana e anche oggi si prospettano numerosi i triumplini che la proveranno, chiedendosi se un giorno potranno vederla arrivare sino a Gardone
 
Anche Brescia si riscopre grande città con una metrobus agile, veloce e davvero sorprendente nell'architettura.
 
Diciassette stazioni che nella giornata di sabato 2 marzo sono divenute realtà a tutti gli effetti: diciotto convogli a disposizione per la tratta da Prealpino a Sant'Eufemia, connettendo lungo la direttrice nord-sud i principali snodi cittadini.
 
Un'infrastruttura che anche i valtrumplini sono giunti in massa per conoscere da vicino, vedere, ammirare, provare, tanto che per tutto il giorno il parcheggio in zona Prealpino e le vie circostanti sono letteralmente state prese d'assalto da gente che vi lasciava la macchina per salire sul metro.
 
Un entusiasmo che ha risvegliato i bresciani, compresi quelli che abitano nei paesi nella Basse e Media Valtrompia (Gardone, Sarezzo, Lumezzane, Villa Carcina, Concesio, Nave, Bovezzo, Collebeato) giunti numerosi all'inaugurazione.
 
Apprezzamenti da parte dei passeggeri triumplini per un'opera che nelle previsioni potrebbe smaltire anche il traffico di studenti e lavoratori che giocoforza devono dirigersi in città e che potranno lasciare la propria auto al Prealpino, salendo (a piedi o in bicicletta) sul metrobus cittadino.
 
Nel giro di un paio di mesi tutte le opere complementari (compreso il nuovo ampio parcheggio al Prealpino) saranno pronte e con l'estate si arriverà anche a uno studio di fattibilità per allungare la linea del metrobus fino a Rezzato, con l'intenzione di farlo diventare una porta orientale anche in vista di un ulteriore prolungamento verso est.
 
Così, in un momento di grande euforia per un progetto che guarda al futuro dei trasporti pubblici come valida e sostenibile alternativa agli spostamenti privati, rimane in piedi quell'interrogativo che molti triumplini anora si pongono: dopo la chimera dell'autostrada, riuscirà la Valtrompia a veder trasformato in realtà il progetto (realizzato ma non finanziato) di un metrobus che giunga sino a Gardone?
 
 
Nelle foto, dall'alto in basso: uno scorcio della stazione del Prealpino; uno dei convogli; la prospettiva frontale nel tunnel sotterraneo la stazione Marconi. 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/10/2012 12:15:00
Un martedì di sciopero dei mezzi pubblici Sia in città sia nelle Valli il 2 ottobre sarà una giornata di disguidi per chi utilizza i mezzi pubblici, con fasce orarie garantite soltanto dalle 6 alle 9 e dalle 11.30 alle 14.30. Incroceranno le braccia anche i treni del Consorzio Trenord

14/06/2013 10:30:00
La Valtrompia può ancora sperare nel metrobus? Da parte di Brescia Mobilità c'è la volontà di dialogare per un servizio di trasporto pubblico su rotaia fino in Valle. I sindaci di Concesio, Villa, Sarezzo e Gardone paiono concordi. Ora è tempo di incontrarsi e definire una progettualità

01/02/2012 10:00:00
Polizia navense attiva al 100% Dallo scorso 9 gennaio la Polizia locale si è trasferita nella nuova sede di via Brescia e ora anche gli uffici sono perfettamente funzionanti e allacciati alla rete internet in collegamento con le altre stazioni provinciali

18/04/2013 08:30:00
Arriverà anche in Valtrompia il metrobus? La domanda è legittima e rimane per ora nell'arco delle ipotesi insieme al prolungamento a sud della linea verso Rezzato. Una soluzione prospettata anche dal presidente di Brescia Mobilità, Valerio Prignachi, e possibilità per alleggerire il pesante traffico della Sp 345

21/11/2013 10:02:00
La nuova mostra del bovezzese Piero Tramonta Stasera alle 20.30 presso la Bcc di via Triumplina 237 (accanto alla feramta metrobus del Prealpino s'inaugura la mostra pittorica "L'ultima caduta", esposizione degli ultimi inediti lavori del 62enne artista di Bovezzo



Notizie da Valtrompia
23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier