Skin ADV
Lunedì 20 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



03 Marzo 2013, 11.30
Valtrompia
Attualità

Anche alla Valtrompia piace il metrobus

di Andrea Alesci
Nella giornata inaugurale un'orda di persone ha affollato le 17 stazioni della metropolitana e anche oggi si prospettano numerosi i triumplini che la proveranno, chiedendosi se un giorno potranno vederla arrivare sino a Gardone
 
Anche Brescia si riscopre grande città con una metrobus agile, veloce e davvero sorprendente nell'architettura.
 
Diciassette stazioni che nella giornata di sabato 2 marzo sono divenute realtà a tutti gli effetti: diciotto convogli a disposizione per la tratta da Prealpino a Sant'Eufemia, connettendo lungo la direttrice nord-sud i principali snodi cittadini.
 
Un'infrastruttura che anche i valtrumplini sono giunti in massa per conoscere da vicino, vedere, ammirare, provare, tanto che per tutto il giorno il parcheggio in zona Prealpino e le vie circostanti sono letteralmente state prese d'assalto da gente che vi lasciava la macchina per salire sul metro.
 
Un entusiasmo che ha risvegliato i bresciani, compresi quelli che abitano nei paesi nella Basse e Media Valtrompia (Gardone, Sarezzo, Lumezzane, Villa Carcina, Concesio, Nave, Bovezzo, Collebeato) giunti numerosi all'inaugurazione.
 
Apprezzamenti da parte dei passeggeri triumplini per un'opera che nelle previsioni potrebbe smaltire anche il traffico di studenti e lavoratori che giocoforza devono dirigersi in città e che potranno lasciare la propria auto al Prealpino, salendo (a piedi o in bicicletta) sul metrobus cittadino.
 
Nel giro di un paio di mesi tutte le opere complementari (compreso il nuovo ampio parcheggio al Prealpino) saranno pronte e con l'estate si arriverà anche a uno studio di fattibilità per allungare la linea del metrobus fino a Rezzato, con l'intenzione di farlo diventare una porta orientale anche in vista di un ulteriore prolungamento verso est.
 
Così, in un momento di grande euforia per un progetto che guarda al futuro dei trasporti pubblici come valida e sostenibile alternativa agli spostamenti privati, rimane in piedi quell'interrogativo che molti triumplini anora si pongono: dopo la chimera dell'autostrada, riuscirà la Valtrompia a veder trasformato in realtà il progetto (realizzato ma non finanziato) di un metrobus che giunga sino a Gardone?
 
 
Nelle foto, dall'alto in basso: uno scorcio della stazione del Prealpino; uno dei convogli; la prospettiva frontale nel tunnel sotterraneo la stazione Marconi. 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/10/2012 12:15:00
Un martedì di sciopero dei mezzi pubblici Sia in città sia nelle Valli il 2 ottobre sarà una giornata di disguidi per chi utilizza i mezzi pubblici, con fasce orarie garantite soltanto dalle 6 alle 9 e dalle 11.30 alle 14.30. Incroceranno le braccia anche i treni del Consorzio Trenord

14/06/2013 10:30:00
La Valtrompia può ancora sperare nel metrobus? Da parte di Brescia Mobilità c'è la volontà di dialogare per un servizio di trasporto pubblico su rotaia fino in Valle. I sindaci di Concesio, Villa, Sarezzo e Gardone paiono concordi. Ora è tempo di incontrarsi e definire una progettualità

01/02/2012 10:00:00
Polizia navense attiva al 100% Dallo scorso 9 gennaio la Polizia locale si è trasferita nella nuova sede di via Brescia e ora anche gli uffici sono perfettamente funzionanti e allacciati alla rete internet in collegamento con le altre stazioni provinciali

18/04/2013 08:30:00
Arriverà anche in Valtrompia il metrobus? La domanda è legittima e rimane per ora nell'arco delle ipotesi insieme al prolungamento a sud della linea verso Rezzato. Una soluzione prospettata anche dal presidente di Brescia Mobilità, Valerio Prignachi, e possibilità per alleggerire il pesante traffico della Sp 345

02/02/2014 10:20:00
La seconda vita dell'ex residence Prealpino di Bovezzo Venerdì il sindaco Antonio Bazzani ha consegnato le chiavi ai primi otto inquilini del complesso realizzato in edilizia convenzionata insieme a Comune di Brescia, Aler e Regione. Entro fine mese tutti vi potranno fare ingresso



Notizie da Valtrompia
27/03/2019

Obiettivo 2030: il nuovo Patto dei Sindaci per il clima e l'energia

Si svolgerà nella serata di mercoledì 3 Aprile 2019, alle ore 20:30, presso la sala consiliare del Comune di Marcheno, l'incontro sul patto dei sindaci dell'alta Valle Trompia spiegato ai cittadini

14/03/2019

Il nocciolo nelle Valli Resilienti

Lunedì 18 marzo la presentazione al pubblico dello Studio di Fattibilità realizzato dal Gal GardaValsabbia in Comunità Montana di Valle Trompia

12/02/2019

Esordienti B, ottimi risultati a Lamarmora

La piscina Lamarmora accoglie gli Esordienti B per la IV Manifestazione Provinciale a loro dedicata, anche i piccoli atleti G.A.M. Team si uniscono alla bella iniziativa che gli azzurrini e i loro fratelli maggiori hanno messo in scena a Torino disegnandosi una "M" sulla pelle in solidarietà a Manuel Bortuzzo.

09/01/2019

La Nasego sarà di nuovo tricolore

La Fidal si affida ancora ai ragazzi dell'Abcf Comero: per la 3ª volta nella sua storia la grande classica del Savallese è designata sede dei Campionati Italiani di Corsa in Montagna Lunghe Distanze e Km Verticale

27/12/2018

Iscrizioni per il prossimo anno scolastico

Da questa mattina è possibile registrarsi sul portale del Ministero dell’Istruzione in vista dell’iscrizione per il prossimo anno scolastico, da effettuarsi a gennaio esclusivamente online

18/12/2018

Monosci a Madonna di Campiglio

Riparte la stagione sciistica e ripartono i corsi di sci organizzati dall'associazione Vallesabbia Sporthand sulle piste delle Dolomiti di Brenta

18/12/2018

45° Concorso Presepi MCL

C’è tempo fino al 23 dicembre per iscriversi al tradizionale Concorso Presepi MCL, quest'anno giunto al traguardo della 45° edizione

09/12/2018

Nuova luce in galleria

Dopo una serie di ritardi il 19 dicembre inizieranno i lavori per rifare l’illuminazione dei tunnel del passo del Cavallo fra Valsabbia e Valgobbia

02/12/2018

«Si scrive acqua, si legge democrazia»

Il Comitato referendario "Acqua pubblica" non si smonta e annuncia il via ad una "Campagna di resistenza civile"


26/11/2018

Addio a don Antonio Fappani

Infaticabile uomo di cultura e punto di riferimento della Chiesa bresciana, si è spento questa mattina presso la Poliambulanza di Brescia 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier