Skin ADV
Lunedì 21 Settembre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



25 Novembre 2019, 16.51

Violenza contro le donne

«Non credere che sia colpa tua, non sei sola»

di Redazione
La Polizia di Stato insieme alle donne per abbattere la violenza. I numeri delle denunce nel bresciano

Se ti ricatta … non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli … non è amore. Se ti isola, umilia, offende …non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore. Se ti chiede “l’ultimo appuntamento” …non è amore”. Se ti uccide …non è amore.

Nel giorno in cui si ricordano le donne vittime della violenza domestica e di genere la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne con la campagna permanente “…questo non è amore” che prevede in tutte le province italiane camper, pullman, gazebo e altri momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di questa violenza, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, in prevalenza composta di donne e formata da personale di Polizia specializzato.

A Brescia, il Team della Polizia di Stato già sabato scorso è stato impegnato presso la Scuola Polgai per discutere di Violenza reale e virtuale, oggi 25 novembre gli operatori saranno presenti a Desenzano del Garda all’interno dell’evento “BASTA” contro la Violenza di Genere, dove la mattinata sarà rivolta agli studenti mentre l’evento serale sarà rivolto alla cittadinanza.

Nella stessa serata gli operatori appartenenti alla Divisione Anticrimine, parteciperanno all’evento “Questo non è amore” che si svolgerà nel Comune di Castelcovati.

Gli operatori della Questura di Brescia, alla presenza di rappresentanti delle associazioni attive sul territorio, promuoveranno, anche attraverso la distribuzione di un opuscolo, la campagna di sensibilizzazione e di informazione della Polizia di Stato contro la violenza di genere “Questo Non È Amore”, finalizzata all’affermazione di una nuova cultura di genere, allo scopo di aiutare le donne a vincere la paura, rompendo l’isolamento e la vergogna.

A dimostrazione del costante impegno da parte delle varie realtà coinvolte nella prevenzione e nella difesa dei numerosi e ingiustificabili episodi di violenza contro le donne. Con una convinzione: serve trovare il coraggio di denunciare, per combattere il male quotidiano.
Sul fronte della prevenzione, efficace appare il provvedimento di ammonimento del questore: Nell’arco di tutto il 2019 sono stati emessi nella provincia di Brescia 25 Ammonimenti (di cui 19 ai sensi dell’Art.8 e 6 dell’Art.5), e 2 arresti a fronte di 106 richieste.

Mentre per concerne il protocollo Eva, sempre nel 2019 sono stati effettuati 98 interventi durante i quali sono stati arrestate 2 persone autori di violenze domestiche e denunciate 28 persone.

Opuscolo "Questo non è amore"


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/11/2013 08:20
Perché tanta violenza sulle donne e come fermarla Un'acuta puntuale riflessione dello psicoterapeuta Gianpiero Rossi attorno al dilagante fenomeno della violenza perpetrata ai danni delle donne, specie all'interno di un rapporto di coppia spesso in ossequio a dettami di una società patriarcale

23/01/2014 09:43
Violenza alle donne: tre focus alla biblio di Concesio Stasera alle ore 20 la prima delle tre serate a cura del Comitato unico di garanzia per indagare le cause e le responsabilità negli atti di violenza sulle donne. Gli altri appuntamenti saranno giovedì 13 e 27 febbraio

27/02/2014 09:28
Violenza sulle donne: incontro a Concesio Stasera alle ore 20 presso la biblioteca di Concesio l'ultimo appuntamento del ciclo organizzato dal Comitato unico di garanzia per contrastare il fenomeno di violenza sulle donne

25/11/2013 09:11
All'Odeon due serate contro la violenza sulle donne Doppio appuntamento stasera e domani al teatro Odeon di Lumezzane (ore 20.30) con un dibattito attorno al tema "Perché tanta violenza contro mamma e fidanzata?" e la proiezione di un documentario e un cortometraggio

21/11/2012 10:30
La violenza sulle donne? A Gardone con un documentario Con un incontro ai Capannoncini del Parco del Mella si cercherà di sviscerare un tema scottante e, purtroppo, sempre attuale, come quello della violenza sulle donne. Appuntamento a lunedì 26 novembre



Notizie da Cronache
13/09/2020

Ladro valsabbino in trasferta

I carabinieri del Radiomobile di Gardone Valtrompia l'hanno sorpreso mentre rubava in un'officina a Sarezzo. Si cerca il complice

03/09/2020

Avance lungo la ciclabile

Intercettato da un carabiniere dopo la segnalazione, cercava anche di sottrarsi al controllo innescando con lui una collutazione


20/08/2020

Soccorso Alpino in azione a Pezzoro

Soccorso Alpino in azione a Pezzoro, dove un'anzia signora era caduta e lamentava dolori a causa di quella che potrebbe essere una frattura


04/08/2020

Chiosco abusivo

Uno spazio ben attrezzato per la somministrazione di bevande e di gelati, ma senza alcuna autorizzazione. Poi sono arrivati i Vigili

03/08/2020

Gli alpini sono pronti

In tempo di Covid, a Lodrino si è consumata una festa all’insegna del ricordo e della sobrietà, ma pur sempre con lo spiedo

03/07/2020

Rapina al bar, arrestato

Si è presentato travisato presso un bar di Sarezzo all'ora di chiusura per prendere l'incasso, ma la barista è riuscita a dare l'allarme

02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

12/06/2020

Maniva, si passa

E’ stato riaperto al traffico, dopo la pausa invernale, il tratto della 345 “Tre Valli” fra il Maniva e Crocedomini.
VIDEO


11/06/2020

L'urto poi le fiamme

Sequenza terribile per un frontale avvenuto sotto la prima delle gallerie che da Agnosine portano al Passo del Cavallo. Le due persone coinvolte sono state salvate dai primi ad accorrere

08/06/2020

Chiuso per Covid

I carabinieri di Gardone VT hanno apposto i sigilli alla “Birreria del Parco Rovedolo” per una violazione dei decreti anti-contagio avvenuta nel mese di maggio


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier