Skin ADV
Sabato 30 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



30 Novembre 2011, 15.47
Collio Valtrompia
Energie alternative

Vento in poppa per il Maniva

di Erregi
Pioniere dell’esperimento con l’eolico è Imerio Lucchini, proprietario degli impianti sciistici della località, che sogna di farli funzionare con energia verde

Installato qualche settimana fa un altro anemometro per la rilevazione di velocità e direzione del vento in località Dasdana, proprio accanto all’arrivo delle nuove seggiovie. Già due anni fa, l’imprenditore triumplino aveva montato, grazie ad una ditta danese, un anemometro per lo studio dell’attività ventosa, verso la località Grapa di Vaia, ma con risultati contraddittori.

Infatti, il primo anemometro, fu montato in una zona poco esposta, e i risultati di due anni di studio, sono, se pur, di poco, al di sotto dei parametri di fattibilità per la sistemazione di vere e proprie pale eoliche per lo sfruttamento dell’energia. Lucchini spera quindi che, essendosi spostati, per questo secondo tentativo, in una zona decisamente più esposta, i dati raccolti nel prossimo anno saranno positivi e ci sia la possibilità di passare al montaggio di mulini.

L’idea di Lucchini, inoltre, sarebbe quella di spostare il primo dei due anemometri in una terza zona, apparentemente più proficua, per potersi davvero rendere conto delle potenzialità dell’intera area e per ricevere dati il più possibile dettagliati ed attendibili.

Fatto positivo, oltre all’attenzione per l’energia pulita, è che la ditta che si occuperà di rilevare i dati per Lucchini, è di Gardone VT, o meglio, ha una filiale nel comune valtrumplino. Parliamo di TecnoGaia, con sede anche a Milano e Lecco, che da circa 11 anni si occupa di installazione di anemometri per lo studio del vento, ma anche di montaggio delle vere e proprie torri per l’eolico, una volta che i dati forniti giustificano l’intervento. Circa 150 sono le stazioni attive in tutta Italia, ma la loro attività è prolifica anche all’estero, con stazioni anche in Albania e Romania.

Il gioco di squadra delle due realtà industriali della nostra Valle, fa ben sperare in un futuro più verde per gli impianti sciistici del Maniva e, magari, potrebbe servire da buon esempio per altri. Nel frattempo, anche i più scettici e i più preoccupati per l’ambiente sono stati tranquillizzati dalle parole di Lucchini.

“Il progetto non è saturare il Maniva con pale eoliche, anzi, la priorità resta la difesa del patrimonio ambientale e la salvaguardia delle nostre straordinarie montagne, ma il sogno - continua - sarebbe quello di conciliare il progresso con la tutela dell’ambiente”.

Per ora, nessuno potrà lamentarsi: l’impatto ambientale dell’anemometro installato in Dasdana è minimo; la torre ha un’altezza di 30 metri, ma un diametro di soli 150 cm. Verso la vetta dello strumento, anemometri e banderuole inviano i dati sull’attività ventosa ad un acquisitore, che a sua volta, grazie ad un modem, li invia a TecnoGaia via e-mail. Ai tecnici della ditta, quindi non rimane che riconvertire i dati in indicatori e valutare la situazione.

Per una valutazione davvero completa ed attendibile, l’anemometro dovrà rilevare dati per almeno un anno, tempo necessario per farsi un’idea delle caratteristiche del vento che soffia sulla zona nell’arco di tutte e quattro le stagioni. I primi passi sono stati mossi, ora aspettiamo notizie e ci auguriamo che siano positive.

Fonte: Greta Rambaldini, “Giornale di Brescia”

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/03/2013 08:30:00
Un Maniva a tutto vento: il sogno dei Lucchini Da tre anni ormai è stato avviato lo studio sulle condizioni di esposizione al vento di alcune zone del passo Maniva, con particolare attenzione al Dasdana e, se tutto va come sperato, nel giro di due anni gli impianti potrebbero essere alimentati da energia pulita

31/08/2014 10:10:00
Impianti eolici a misura di rapace Potrebbero non essere sufficienti le misure previste per rendere nullo o quasi l’impatto ambientale del cantiere che in 31 settimane vuol realizzare quattro aerogeneratori al Dos dei Gai, fra Bagolino e Collio


02/03/2012 09:00:00
Un anno sfortunato per il Maniva L’innalzamento delle temperature costringe la Maniva Ski a chiudere, si spera solo temporaneamente, gli impianti sciistici

19/12/2011 08:00:00
E alla fine ecco la neve Dopo l'arrivo dei tanto attesi fiocchi, l'apertura ufficiale degli impianti sciistici in Maniva è prevista poco prima del Natale: venerdì 23 dicembre

29/10/2014 06:49:00
Energie alternative ed ambientalisti Tre casi esemplari quelli che in nome della difesa dell’ambiente  e del territorio hanno visto trionfare l’immobilismo e condannare la ricerca di fonti  energetiche alternative e rinnovabili..



Notizie da Collio
07/02/2020

Riportato a valle

E' finita bene la brutta esperienza di un escursionista valsabbino che si è trovato in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

25/12/2019

Un tunnel fra la Valtrompia e Bagolino

Si tratta di un’opera dal costo presunto di 140 milioni. Ne hanno parlato in Comunità montana, presto uno studio di fattibilità

13/12/2019

Prelievi bancomat fraudolenti

 Ha sottratto il denaro e la tessera bancomat dal portafoglio di un anziano invalido e ha fatto prelievi con la carta elettronica. Denunciato

09/12/2019

La lupa della miniera

Sabato scorso gli agenti del distaccamento vestonese della polizia provinciale sono intervenuti lungo la Sp 345 in territorio di Collio VT per recuperare la carcassa di quello che sembrerebbe la carcassa di un lupo

06/12/2019

«Defibrillato» e contento

Tanto da regalare una delle sue biciclette a Valtrompia Soccorso. A giugno la brutta avventura dell’arresto cardiaco, mentre pedalava in quel di Collio

22/11/2019

Al via i 3 nuovi Linfa Point

Inaugurazioni in programma sabato 23 novembre a San Colombano (Collio), il 30 a Livemmo (Pertica Alta) e il 7 dicembre a Bovegno per i nuovi negozi multifunzione che aumenteranno i servizi di Valle Trompia e Valle Sabbia

25/06/2015

A Collio un corso per computer

Dalla collaborazione tra il comune di Collio e la scuola «2F» nasce la proposta di un corso per computer gratuito e della durata di 4 ore 

05/06/2015

A San Colombano un weekend di motori

Appuntamento per gli appassionati di auto e non solo, il 18 e 19 luglio, nella frazione colliense di San Colombano, per il primo autoraduno di macchine da rally 

22/05/2015

A San Colombano, torna «Sapori e tradizioni»

Sancirà l'inizio dell'estate, l’appuntamento della frazione colliense, fissato al 30 maggio prossimo, con i sapori e con la tradizione 

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier