Skin ADV
Venerdì 28 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



26 Luglio 2012, 09.30

Lutto

Si è spento Giuseppe Camadini

di Redazione
Nella mattinata di mercoledì 25 luglio è morto all'età di 81 anni il famoso notaio bresciano, presidente dell'Istituto Paolo VI di Concesio. Alcune settimane fa il ricovero alla Domus per un grave ictus, quindi il trasferimento al Civile dov'è spirato
 
Era lui che aveva fortemente voluto lo spostamento dell’Istituto Paolo VI da Brescia a Concesio, Giuseppe Camadini. Se n’è andato ieri mattina all’età di 81 anni all’ospedale Civile di Brescia dopo essere stato ricoverato qualche settimana alla Domus per un grave ictus che l’aveva colpito.
 
Figura di rilievo della vita vita bresciana, Camadini è stato presidente dell’istituto dedicato alla memoria di papa Paolo VI, oltre ad aver ricoperto nella sua lunga carriera di notaio (esercitata fino al 2006) diversi ruoli istituzionali in aziende e istituti di credito.
 
Ha ricoperto negli anni Sessanta il ruolo di presidente della Fuci Brescia (Federazione universitaria cattolica italiana) e di presidente dell’Azione cattolica diocesana, collaborando poi alla creazione dell’Istituto centrale per il sostentamento del clero.
 
E nella Banca San Paolo è stato sindaco supplente, consigliere, quindi parte del comitato esecutivo e presidente dal ’70 al ’76, mentre negli ultimi anni era consigliere di Ubi Banca e presidente dell’Opera per l’educazione cristiana.
 
Nelle foto, dall'alto in basso: Giuseppe Camadini in primo piano, Camadini con il ministro Cancellieri durante la sua visita all'Istituto Paolo VI lo scorso mese di marzo.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/05/2012 11:00:00
Tanti pellegrini per Paolo VI Dopo la brochure sui luoghi montiniani distribuita lo scorso novembre ad associazioni, oratori e istituzioni in tutta Italia le presenze a Concesio di turisti in visita a casa natale, Istituto Paolo VI, Pieve e santuario della Stella sono circa 8.000 in un anno

13/03/2012 09:00:00
Il ministro Cancellieri a Concesio Ieri in vista alla città di Brescia, il ministro dell'Interno è arrivata anche in Valtrompia, passando per l'Istituto Paolo VI e potendo guardare dipinti, disegni e opere d'arte della Collezione Paolo VI

01/10/2014 09:22:00
Ictus cerebrale: l’importanza delle Stroke Unit Pirandello in una sua novella “La toccatina” dove racconta le vicende di due vecchi amici che hanno subito entrambi un ictus, lascia intendere che la toccatina sia quella della Morte che nel momento dell’ictus ci si avvicina e ci sfiora con una “toccatina”

27/09/2014 11:47:00
Paolo VI, in preparazione alla beatificazione Un ricco calendario di appuntamenti fra Concesio e la città sono stati messi a punto dalla diocesi di Brescia in vista della beatificazione del papa bresciano del prossimo 19 ottobre

13/04/2012 08:00:00
Quattro anni «Nella polvere rossa» di Ciudad Dorada Stasera alle 20.45 in biblioteca a Concesio la presentazione del libro scritto da Paolo Romagnosi durante l'esperienza vissuta in un piccolo villaggio venezuelano come volontario per conto dello Svi di Brescia



Notizie da Cronache
24/02/2020

Grave dopo la caduta

L’uscita di strada sabato sera, poi il ricovero al Pronto soccorso di Gavardo. Le sue condizioni si sarebbero però aggravate, quindi il trasferimento al Civile

23/02/2020

Sospese anche le Messe

In attesa di nuove disposinzioni delle autorità, da oggi alle 16 sono sospese le Messe vespertine della domenica e lunedì 24 celebrazioni senza assemblea. Per i funerali solo i parenti stretti


07/02/2020

Riportato a valle

E' finita bene la brutta esperienza di un escursionista valsabbino che si è trovato in difficoltà lungo la strada che da Cima Caldoline arriva al Passo Maniva e passa sotto il Dosso Alto, nel comune di Collio, a quota 1800

28/01/2020

Spacciatore finisce in carcere

In casa aveva un grosso quantitativo di hashish, denaro e cartucce calibro 12 detenute illegalmente

27/01/2020

Da Collio a Brescia per Nikolajewka

La commemorazione della Battaglia di Nikolajewka (26 gennaio 1943), che si tiene a Brescia ogni anno nella Scuola Nikolajewka edificata dagli Alpini bresciani, è stata onorata da un gruppo di giovani Alpini della Val Trompia e di altri paesi con una marcia notturna da Collio a Brescia

26/01/2020

Da Nikolajewka un anelito di pace

Nella commemorazione a Brescia del 77° della conclusiva battaglia degli Alpini sul fronte Russo, dalle Penne nere il ricordo dei reduci e del loro messaggio ribadito più volte: “Mai più la guerra”

25/01/2020

Scippo in flagranza, arrestato

Era tenuto d’occhio da giorni dai Carabinieri della Stazione di Gardone Val Trompia e Tavernole sul Mella che sono entrati in azione mentre era al pronto soccorso di Gardone

15/01/2020

Terremoto fra Agnosine e Caino

Una scossa di magnitudo 2.2 è stata segnalata a 3 km Sud Ovest da Agnosine, quando mancava un minuto alle 16 di oggi, mercoledì 15 gennaio

31/12/2019

In fuga coi pc

Approfittando della chiusura delle scuole un lumezzanese di 35 anni si introduce nei locali e riba tre portatili. Fermato dai carabinieri con le mai nel sacco

20/12/2019

Ribaltamento in via Sardegna

Oppure un malore all’origine di un incidente spettacolare che ha avuto luogo a Cailina di Villa Carcina. Una sola auto coinvolta, per fortuna nessun ferito

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier