Skin ADV
Giovedì 19 Maggio 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



11 Giugno 2012, 10.00

Pensieri&Parole

Piccoli ospiti

di Itu
Entrare nel mondo animale da piccoli vuol dire trovare nel tempo empatia anche per gli umani.
 
Nella mia famiglia originaria esisteva una grande spaccatura riguardo agli animali, mia madre in un appartamento cittadino lasciava un coniglio libero per le stanze fintanto che il suo turno breve finiva in macelleria, regali di famiglie contadine che non volevano dare adito alla freschezza del prodotto.
Mio padre era terrorizzato dallo svicolare dei gatti per strada e non dico dei cani…un reciproco schivare il pericolo di incontrarsi, una fatica immane specialmente con un paio di figli intrigati dalla vita animale.
Con compromessi giocati con l’appoggio di mia madre però sono entrati sui pavimenti di marmo animali strani per le abitudini cittadine: rane posizionate nel secchio degli stracci sul balcone, un po’ troppo vicine alla ringhiera per non lasciarsi tentare dal grande salto dai due piani, canarini, pesci rossi (a proposito, a quel tempo duravano tanto le loro vite in vaschetta!), tartarughe di terra e d’acqua, perfino un paio di tritoni hanno soggiornato nascosti dalla tenda di plastica della doccia nel bagno.
Ma il periodo aureo fu aperto con i criceti, torturai a sufficienza i nervi di mia madre dopo la lettura di un caposaldo della mia istruzione infantile ”Ringo criceto istruito”, mi conquistò con quel suo pelo setoso e il musetto tremante, riuscii a farmelo comprare all’emporio animale della città.
Non mi contentavo di vederlo correre sulla ruota, organizzavo festini per lui mentre mio padre era al lavoro, il gioco delle risate in bagno a farlo scivolare dal bordo scosceso, lo lasciavo esplorare le piastrelle lucide e ogni tanto gli portavo qualche seme di girasole per riprendersi dalle scorribande.
 
Poi arrotolavo i tappeti in modo da creare dei cunicoli e gallerie e con mio fratello aspettavamo all’esterno da dove potesse uscire, poi la raccolta degli escrementi seminati e la reclusione nella gabbietta appena i turni di lavoro facevano rientrare i miei.
Quindi la “malattia” prese anche mio fratello, anche lui volle il criceto quando il primo morì, notai che da piccoli erano molto carini ma che dopo qualche tempo diventavano aggressivi con i loro denti da roditore ogni volta che li prendevo per pulire la loro gabbia, mi piacquero un po’ meno.
L’ultimo criceto ospite morì di freddo sul balcone in inverno, mia nonna si era presa il carico di spostare la gabbia per qualche ora all’esterno, pietosamente lo avvolse in un panno e lo infornò (a temperatura bassa però…) nell’attesa che io e mio fratello rientrassimo.
Il suo ingenuo tentativo di rianimazione dette un sobbalzo alla visione di animali da proteggere, vidi in un attimo tutta la precarietà della vita e si chiuse senza parole il capitolo infanzia e criceti ospiti.
Visualizza per la stampa

TAG





Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/11/2012 09:00
Sfiorati dalla vita Accomodare nel nostro vivere le tragedie di un incidente stradale vuol dire scomodare la fatica di chi sopravvivendo per generazioni ancora dovr scavare in quel dolore

14/04/2014 08:30
L'illuminazione Si impara e si lascia entrare nella nostra vita solo quello siamo in grado di sostenere in consapevolezza: il resto è merce per i troppo bravi


22/03/2014 11:43
Quel che rimane Le parole a volte non servono proprio, la morte di un piccolo conosce nei cuori delle mamme tutte le culture del mondo


09/05/2013 09:00
Arredi urbani La storia passa occupandosi di riciclare tutto quello che gi passato, anche i piccoli particolari colpiscono solo chi conosce la ruota che gira intorno alle nostre vite.

07/08/2013 09:00
La difficile comunicazione Quando sguardo e parole, odore e sapore ritorneranno nelle comunicazioni tra umani forse potr prendere in considerazione l'utilit di informazioni veloci



Notizie da Animali
26/10/2021

Affetto ed equilibrio, le regole per la felicità di un amico a 4 zampe

Trattare con dedizione il proprio cane è un atto d’amore

13/12/2019

Unesco, la transumanza è Patrimonio dell'umanità

L'antica pratica della pastorizia che consiste nella migrazione stagionale del bestiame lungo le rotte migratorie nel Mediterraneo e nelle Alpi è stata proclamata Patrimonio culturale immateriale dell'umanità

09/05/2015

Rodeo folle col pic-up

Entra in un campo col fuoristrada e prende ad inseguire capre, pecore, care e pastore, che per non essere investito si rifugia in un fosso. E' accaduto nel pomeriggio di mercoledì a Polpenazze


05/05/2015

E c'è anche l'uovo... muto

La fotografia ci è stata inviata al lettore Pablo Soardi: «Visto che le uova riscuotono un certo interesse eccone uno che potremmo definire "marziano"» ci ha scritto


17/04/2015

Animalista o ecoterrorista?

Da un paio d’anni a questa parte stiamo assistendo ad un fenomeno piuttosto preoccupante, destinato a segnare una profonda spaccatura tra il mondo delle “città” e il mondo della “campagna”

20/02/2015

Il misterioso canto notturno dei pettirossi

Un ricercatore ha evidenziato le ragioni di questo strano fenomeno

13/01/2015

La fabbrica del miele

Prenderà il via dal 27 gennaio a Brescia un corso di Apicoltura presso la sede dell’Associazione Apicoltori della provincia di Brescia

10/11/2014

Miao miao

Sono nati l'11 settembre e cercano casa e coccole, i tre micetti ritratti nelle due fotografie inviate oggi in redazione


22/10/2014

Capre sbranate: lupi, orsi o cani selvatici?

Tre capre uccise e una ferita da un non meglio precisato predatore hanno messo in allerta la Polizia provinciale per un sopraluogo nelle zone fra Collio e Bagolino


09/10/2014

In bocca al lupo sì, ma non fatelo crepare

«In bocca al lupo». E' tra le frasi più gettonate quando si spera che vada tutto liscio. E lo si dice augurando a qualcuno che un certo evento vada per il meglio. E ogni volta ci si sente rispondere «crepi»

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier