Skin ADV
Sabato 03 Dicembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



03 Aprile 2012, 10.00
Valtrompia
Lettere

Suicidi in azienda: quando si perde la speranza

di Alberto Cartella
Nella lettera giunta in redazione la riflessione su un tema molto delicato fatta dal giovane saretino Alberto Cartella, da poco laureatosi in Filosofia presso l'Università degli Studi di Verona
 
Si sente spesso per strada, nelle case e in molti altri luoghi in cui si fa informazione (dei quali la strada e la casa fanno parte) un’affermazione pronunciata con grande semplicità in riferimento a vari casi di cronaca: “Quell'imprenditore si è suicidato a causa del fallimento della sua azienda”.
 
Questo fallimento nei casi in questione non è dovuto all’inefficienza dell’azienda, ma all’impossibilità di far fronte al pagamento delle tasse dalle quali l’imprenditore si sente soffocato. Il suicidio in questo caso viene quindi spiegato razionalmente e la cosa si fa con grande leggerezza e non costituisce alcun problema. Si dice che quella persona si è suicidata a causa della sua situazione economica.
 
Vi è un rapporto di causa-effetto e il gesto di quell’individuo viene ridotto a un giudizio di tipo logico-deduttivo senza fare alcuna attenzione all’irriducibilità di quel gesto a una spiegazione razionale. Un suicidio non è qualcosa che si possa liquidare con un giudizio del genere: potrebbe essere fatta una supposizione di tipo diverso che non intenda negare in alcun modo il fatto che in Italia ci siano dei gravi problemi legati alla politica economico-fiscale.
 
Un suicidio però non può essere ridotto a una politica economico-fiscale sbagliata, perché altrimenti assisteremmo a suicidi di massa in ogni angolo del pianeta. La supposizione che si distacca dal giudizio logico-deduttivo consiste nel considerare il suicidio sempre legato a una perdita di speranza di colui che commette il gesto, la quale non deve essere in alcun modo giudicata o ridotta a logiche di tipo economico; comunque, non per questo va negato il fatto che la situazione economica di quell’imprenditore costituisca un problema.
 
Il problema va analizzato sulla base del fatto che quell’imprenditore si trovava in quella situazione e che altri imprenditori come lui si trovano in una situazione simile. Si tratta poi di assumersi la responsabilità di creare risposte al problema costituito. Il primo modo di farlo è trovarsi fra persone che hanno un problema simile e iniziare a dialogare. In secondo luogo, si può passare all’azione, la quale non deve puntare a nessuna forma di potere ma alla realizzazione della propria potenza.
 
Insomma, se gli imprenditori che hanno un simile problema si mettessero assieme, potrebbero riqualificare la loro presenza (come è già successo in alcuni casi), la quale a volte sembra vista da parte di chi si occupa delle politiche economico-fiscali come secondaria rispetto alle tasse che essi devono pagare.
 
La condizione preliminare della costituzione di questo problema, però, è il passaggio dalla speranza e dalla consapevolezza della propria potenza (da non confondere con il potere). Quanto detto in queste poche righe non riguarda solo gli imprenditori. 
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/05/2014 09:37
La competizione degli amanti Un'acuta riflessione di Alberto Cartella attorno alla muta latente violenza che in ogni rapporto s'insinua e che tutti gli uomini celano con la menzogna del linguaggio

12/03/2014 09:59
La difficoltà della leggerezza dell'emozione Il giovane filosofo Alberto Cartella conduce una profonda riflessione sul nostro quotidiano confronto emozionale, sia esso amicizia o amore. Eppure troppo spesso cristallizzato nel 'non detto'

23/04/2013 09:30
L'esercizio della stanchezza La riflessione che ci porta questa settimana il filosofo Alberto Cartella riguarda la rappresentazione come riflesso delle nostre paure: un impulso subitaneo a rispondere alle aspettative che la filosofia può curare con la pazienza di far venire le cose a sé

01/03/2014 09:56
Vita e pensiero Una profonda riflessione del giovane filosofo Alberto Cartella sulla vita come creazione e su quel "granello di follia" che contraddistingue il cammino di ciascuno di noi

08/05/2013 10:00
La filosofia non è un sapere umanistico Una riflessione del giovane filosofo Alberto Cartella per scardinare l'unilateralità del pensiero in favore di due modi guardare alla filosofia come si legge Aristotele: comprendendo ciò che pensava e ponendo problemi politici in rapporto al presente



Notizie da Valtrompia
13/10/2022

Mercoledì il settimo appuntamento del roadshow Sette Ottavi

Protagonisti gli imprenditori del Settore Metallurgia, Siderurgia e Mineraria, associati e non, delle Zone Iseo - Franciacorta e Valtrompia - Lumezzane

13/09/2022

Forte rialzo dell'export nel 2° trimestre

Tra aprile e giugno 2022, le vendite, pari a 6.130 milioni, aumentano del 22,5% rispetto al 2 trimestre 2021 (tendenziale); il risultato legato, in particolare, all'aumento delle quotazioni delle materie prime

04/08/2022

Maniva, 10 interventi strategici per 12,5 milioni di euro

Via libera dalla Regione a un accordo per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobilità del territorio del Monte Maniva: stanziati più di 12,5 milioni di euro per la realizzazione di dieci interventi infrastrutturali strategici per il comprensorio, su un importo complessivo di 17 milioni di euro

28/07/2022

Nel 2° trimestre rallenta il ritmo di crescita dell'industria

Il presidente Gussalli Beretta:

23/06/2022

Ieri l'Assemblea Generale e l'evento annuale della Piccola Industria

L'evento si svolto alla Tenuta Acquaviva di Travagliato e ha visto l'intervento del Presidente di Confindustria Brescia, Franco Gussalli Beretta, e della squadra di presidenza. A seguire l'evento a cui ha preso parte anche il professor Robert Wescott, Consiglio Economico della Casa Bianca durante la presidenza Clinton

17/06/2022

Soccorso Alpino, a Marcheno una squadra in più

Sarà operativa dal 19 giugno al 4 settembre, per rispondere all'aumento delle chiamate atteso per il periodo estivo

13/06/2022

Il primo Quaderno dell'Osservatorio sul diritto dell'Impresa

Nel primo elaborato, intitolato

09/06/2022

Metalmeccanica: 1° trimestre 2022 positivo, nonostante il conflitto tra Russia e Ucraina

Nei primi tre mesi dell'anno, l'attivit registra una nuova crescita: +12,3% per la meccanica rispetto allo stesso periodo del 2021 e +8,4% per la metallurgia. La marginalit, tuttavia, quanto mai sotto pressione, schiacciata dai rincari delle materie prime industriali ed energetiche

09/06/2022

Banca Valsabbina si rafforza a Milano con la terza filiale

Operativa in via Domodossola, nei pressi di Corso Sempione, si aggiunge a quelle di Porta Venezia e Piazzale Cadorna

24/05/2022

Premiati 22 nuovi Maestri del lavoro

L'onorificenza, rivolta ai lavoratori dipendenti ancora in servizio o gi pensionati, premia i collaboratori che hanno saputo contribuire, con meriti particolari, alla crescita e allo sviluppo dell'impresa.

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier