Skin ADV
Sabato 20 Agosto 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



10 Giugno 2015, 07.34
Valtrompia
L'angolo di don Claudio

Il tempo del vino

di don Claudio Vezzoli
Vorrei partire con questa mia riflessione dalle parole del salmo104: è un salmo dove il creato inneggia al Creatore, e qui che la terra è animata, fecondata dalle acque dolci piovane e sorgive, costellata di frutti ed animali.

Tra questi frutti si dice al versetto 15 espressamente ”il vino che allieta il cuore dell’uomo”.
Nel mondo biblico si fa, ripetutamente, riferimento all’immagine del vino e della vigna, il vino veniva portato in offerta al tempo, era coltivato seguendo specifiche regole in quanto non poteva essere mischiato con quello di altri popoli, destinati alle divinità pagane.

Il giorno festivo, per gli ebrei, il sabato
è segnato dalla benedizione del pane e di una coppa di vino sulla quale si recitava la preghiera di benedizione.
Il vino è presente quale elemento santificatore e portatore di letizia.

Il cristianesimo eredita questa tradizione culturale
e ne attribuisce un significato nuovo: esso infatti è legato in maniera indissolubile al sangue di Cristo versato sulla croce e segno concreto della sua presenza nella chiesa, mediante l’Eucarestia.
Il sacerdote all’offertorio, durante la messa dice a nome di tutti i fedeli “Benedetto sei Tu, Signore, Dio dell’universo, dalla Tua bontà abbiamo ricevuto questo vino, frutto della vite e del lavoro dell’uomo”.

Il vino allora è molto importante quale fattore di unione e di comunione degli uomini tra di loro e con Dio: nei banchetti non manca mai pur condannando l’uso sregolato.
Il teologo Metz ha creato questa massima parlando degli abitanti della Franconia, regione tedesca nota per i suoi vini bianchi, dicendo che gli abitanti di questa regione provano un piacere terreno per Dio ed una gioia mistica per il vino.
Anche noi siamo legati alla coltivazione del vino e in autunno potremo gustare i sapori delle nostre terre.

E’ un modo per vivere la bellezza del creato: la gioia si esprime sempre in qualcosa di terreno e concreto.
Il vino è particolarmente buono nei tipici piatti della cucina bresciana: il cibo ed il vino ci rapiscono nella leggerezza e nella gioia di vivere.
Pensiamo quando si mangia il formaggio duro ed il pane insieme ad un buon bicchiere di vino lentamente per assaporare con calma una serata e con questo si scacciava via ogni preoccupazione. In quell’attimo la vita è bella e basta! Certo dipende anche dal tipo di conversazione.

Allora può essere vero che, come dice il salmista
, il vino allieta il cuore degli uomini; ma anche il libro del Siracide, maestro di sapienza ebraica e greca, dice a proposito del vino: ”Il vino è come la vita per gli uomini, purché tu lo beva con misura. Che vita è quella dove manca il vino? Fin dall’inizio è stato creato per la gioia degli uomini”.

Il vino non bisogna buttarlo giù a qualche maniera o addirittura tracannarlo
, ma bevuto lentamente perché si beve pensando al tempo: il tempo utilizzato dal sole nella maturazione, il tempo del lavoro dell’uomo, il tempo della vendemmia, dell’invecchiamento e della lavorazione finale.

E’ così che il vino diventa consolazione, altrimenti l’avidità lo rovina
, chi sa bere il vino si rende conto della preziosità del tempo.
Se il vino diventa surrogato al piacere del vivere allora nuoce alla vita: il vino non vuole sostituire una vita non vissuta o lasciata sé stessa o perché non ha trovato altro piacere della vita.

La vita è un impegno per affrontarla serenamente con l’aiuto di Dio, pur con i suoi alti bassi, in mezzo alle difficoltà e fatiche: il vino diventa conforto quando ci si concede il tempo di degustare il vino con gli amici e con gioia, con misura e moderazione , come del resto lo sono tutte le gioie della nostra vita.

Con questa riflessione sul vino auguro a tutti i viticoltori una buona vendemmia per il prossimo autunno. 

Don Claudio Vezzoli
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/06/2015 11:12
Estate... musicale Dopo la riflessione sul vino e più che mai nella stagione estiva, può essere utile riflettere su alcune realtà semplici e salutari che mi possono aiutare a rispettare le necessità del corpo e dell’anima


21/11/2014 15:23
Sommelier in miniera Domenica pomeriggio alla miniera Marzoli di Pezzaze una degustazione di vino novello e vino invecchiato in galleria 

09/11/2014 08:18
A Pezzaze, torna il vino in Miniera Continua a piacere l'accoppiata tra vino novello e Miniera Marzoli e Pezzaze ospiterà, il prossimo 23 novembre, un'iniziativa piena di gusto 

10/09/2014 14:49
Valle di Sarezzo in festa per Claudio Appuntamento a domenica 14 settembre per una festa di solidarietà contro la Sla, aiutando più che si può il valtrumplino Claudio Antonelli

17/04/2013 15:00
Ruba vino all'Esselunga di Sarezzo: denunciato 28enne Un rumeno senza fissa dimora stato sorpreso ieri dai vigilanti dell'Esselunga del Crocevia di Sarezzo, mentre tentava di svignarsela con otto bottiglie di vino nascoste in una borsa di plastica: per il ragazzo scattata la denuncia a piede libero



Notizie da Valtrompia
04/08/2022

Maniva, 10 interventi strategici per 12,5 milioni di euro

Via libera dalla Regione a un accordo per lo sviluppo economico, ambientale, sociale e della mobilità del territorio del Monte Maniva: stanziati più di 12,5 milioni di euro per la realizzazione di dieci interventi infrastrutturali strategici per il comprensorio, su un importo complessivo di 17 milioni di euro

28/07/2022

Nel 2° trimestre rallenta il ritmo di crescita dell'industria

Il presidente Gussalli Beretta:

23/06/2022

Ieri l'Assemblea Generale e l'evento annuale della Piccola Industria

L'evento si svolto alla Tenuta Acquaviva di Travagliato e ha visto l'intervento del Presidente di Confindustria Brescia, Franco Gussalli Beretta, e della squadra di presidenza. A seguire l'evento a cui ha preso parte anche il professor Robert Wescott, Consiglio Economico della Casa Bianca durante la presidenza Clinton

17/06/2022

Soccorso Alpino, a Marcheno una squadra in più

Sarà operativa dal 19 giugno al 4 settembre, per rispondere all'aumento delle chiamate atteso per il periodo estivo

13/06/2022

Il primo Quaderno dell'Osservatorio sul diritto dell'Impresa

Nel primo elaborato, intitolato

09/06/2022

Metalmeccanica: 1° trimestre 2022 positivo, nonostante il conflitto tra Russia e Ucraina

Nei primi tre mesi dell'anno, l'attivit registra una nuova crescita: +12,3% per la meccanica rispetto allo stesso periodo del 2021 e +8,4% per la metallurgia. La marginalit, tuttavia, quanto mai sotto pressione, schiacciata dai rincari delle materie prime industriali ed energetiche

09/06/2022

Banca Valsabbina si rafforza a Milano con la terza filiale

Operativa in via Domodossola, nei pressi di Corso Sempione, si aggiunge a quelle di Porta Venezia e Piazzale Cadorna

24/05/2022

Premiati 22 nuovi Maestri del lavoro

L'onorificenza, rivolta ai lavoratori dipendenti ancora in servizio o gi pensionati, premia i collaboratori che hanno saputo contribuire, con meriti particolari, alla crescita e allo sviluppo dell'impresa.

22/05/2022

«Cigni neri, inflazione e capitale privato: qui si fa l'Italia»

All'incontro, dedicato in particolare alle opportunit legate al private markets e private equity per trasformare e innovare le imprese Italiane, sono intervenuti tra gli altri Franco Gussalli Beretta, Presidente di Confindustria Brescia, Paolo Streparava, Vice presidente di Confindustria Brescia con delega a Credito, Finanza e Fisco, e Claudio Scardovi, CEO & Fondatore di HOPE

21/05/2022

Il Giro donne torna in Valle Sabbia

Dopo la kermesse dello scorso anno con partenza di tappa a Gavardo, il Giro d'Italia femminile torna sulle strade valsabbine, questa volta per con una delle tappe regine, il 7 luglio: la Prevalle - Maniva


  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier