Skin ADV
Giovedì 26 Novembre 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

Giuliana Franchini
Psicologa, psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene
Giuseppe Maiolo
Psicoanalista e docente di Educazione alla sessualità all''Università di Bolzano. Si occupa di formazione dei genitori e di disagio giovanile
Officina del Benessere, Puegnago, tel. 0365.651827
 
 




31 Luglio 2014, 08.15

Genitori & Figli

In vacanza coi figli

di Giuseppe Maiolo
Il tempo della vacanza è il tempo in cui cambiano i ritmi quotidiani e andare in vacanza con i figli richiede programmazione e preparazione

Non è infrequente il fatto che durante le ferie aumentino i conflitti in famiglia e alla fine quella vacanza sognata e agognata si trasformi in un inferno!
Questo accade perché le vacanze ci costringono a stare insieme “forzatamente” e per un tempo diverso. Non siamo più abituati a condividere giornate intere, a occupare lo stesso spazio alle volte limitato come può essere quello di una unica stanza d’albergo o un appartamento di vacanza o, ancor peggio del camper o della roulotte.

Così prima di partire per le vacanze con i propri figli, è meglio accordarsi e confrontarsi con le aspettative di ognuno e prepararsi a stare insieme e a comunicare in modo diverso. Grandi o piccoli che siano i figli, sarebbe bene programmare il tempo e le possibili escursioni, le cose che si potrebbero insieme e quelle che interessano solo ad alcuni membri della famiglia.

Inutile, anzi controproducente, imporre a tutti le stesse cose.
I figli grandicelli o gli adolescenti solitamente vorranno per loro più libertà e più tempo per  stare con i loro coetanei. Vale sempre la pena negoziare prima con loro le regole e stabilire insieme i limiti.
Con i più piccoli, che hanno un’autonomia ridotta, potrebbe essere più facile coinvolgerli nelle cose che fanno mamma e papà, ma è altrettanto importante che i genitori diano loro anche lo spazio per divertirsi e giocare con i loro amichetti pur facendo rispettare quelle poche regole che comunque vanno precisate sempre: gli orari del pranzo, il momento del riposo, il rientro a casa, il tempo del bagno in acqua, il rispetto dell’ambiente e degli spazi degli altri ecc.

Forse una riflessione va fatta anche rispetto alle regole di convivenza.
La vacanza è un tempo di riposo per tutti, quindi anche dei genitori e non è assolutamente fuori luogo richiedere ai figli di collaborare, più ancora che a casa, alla gestione della vita comune coinvolgendoli in piccole cose quotidiane come il riordino degli spazi o la preparazione del pranzo. 
Importante è anche far capire che in questo periodo si può accettare un pranzo frugale perché anche la mamma ha bisogno di riposo.

Ma il tempo della vacanza è prezioso anche per fare delle cose insieme e soprattutto parlare e comunicare con meno frettolosità. I bambini piccoli provano un grande piacere nel vedere che per loro vi è più attenzione e partecipazione ai loro interessi.
Difficilmente amano stare per conto loro a giocare con la sabbia. Allora, volte basta poco. Pochissimo. Un piccolo gioco, una passeggiata sulla riva del mare per raccogliere conchiglie o finalmente qualche storia fantastica da raccontare con calma e loro sono contenti. In fondo non sono le grandi cose che ci fanno divertire.

Così come spesso non sono le vacanze piene di cose da vedere o da fare che servono a noi e ai nostri figli, quanto un po’ di sano ozio dopo tante giornate frenetiche di attività.

Giuseppe Maiolo
www.officinabenessere.net

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
03/07/2013 09:00
In vacanza con i figli Di questo periodo, andare in vacanza e sospendere l'attivit per un periodo di sano relax, una cosa normale. Ma pi ancora utile per tutti

16/08/2014 10:00
L’estate degli adolescenti L’estate, per tutti è sinonimo di vacanza e di svago, di vita all’aria aperta. Per gli adolescenti ancora di più.

07/12/2012 10:15
I segnali del disagio nei nostri figli Gianpiero Rossi affronta in questo primo di due articoli sul disagio tre comportamenti che si manifestano nei bambini e nei ragazzi: irrequietezza, timidezza e rabbia. E per ciascuno qualche consiglio per i genitori su come aiutare i propri figli

03/03/2012 10:00
Due incontri per avvicinare genitori e figli Un miniciclo dal titolo "Problemi educativi tra genitori e figli, strategie di cambiamento" stato promosso da Coordinamento genitori e Comune nelle serate del 6 e 13 marzo

06/05/2015 14:41
Mala Educaciòn Mi capita spesso di incontrare genitori che si lamentano dei figli adolescenti, ma non solo, segnalano anche il disagio per l'utilizzo da parte dei ragazzi di parolacce ad ogni piè sospinto



Notizie da Genitori e Figli
11/02/2020

Per un'educazione digitale

Il Safe Internet Day (SID) che si celebra quest’anno punta ancora alla sicurezza in Rete con lo slogan “Connessi e sicuri”


02/12/2019

Educare i maschi

Hanno fatto scalpore i dati recenti dell'Istat che ci hanno mostrato uno scenario sconvolgente sulla violenza alle donne, la quale colpisce nel corso della vita il 31,5% delle 16-70enni, ovvero pi di 6 milioni...


07/10/2019

Mamme tigri e figli stressati

La “mamma-tigre” è ormai una metafora nota. Descrive un modello educativo materno che, negli ultimi anni, si è diffuso anche da noi.

18/11/2018

Madri che uccidono

Uccidere i figli e togliersi la vita è un gesto che ti appare mostruoso, inconcepibile, innaturale e contrario all’idea che abbiamo delle madri che i figli li mettono al mondo e li fanno crescere.

20/06/2015

Tempo di esami

Tempo di bilanci per gli studenti, ovvero tempo di esami. E con questi ansia e stress. Perché gli esami, si sa, sono una messa alla prova, una verifica per poter passare da un livello ad un altro

06/05/2015

Mala Educaciòn

Mi capita spesso di incontrare genitori che si lamentano dei figli adolescenti, ma non solo, segnalano anche il disagio per l'utilizzo da parte dei ragazzi di parolacce ad ogni piè sospinto

29/04/2015

Le parole nella separazione

Terzo incontro del ciclo GENITORI IN FORMAzione questo giovedi 30 aprile 2015 nella sala Consiliare di Roè Volciano. Relatrice la dottoressa Ilaria Marchetti, mediatrice familiare e conduttrice di "gruppi di parola"

21/04/2015

L'elogio del dubbio 2

È ripartito anche  quest’anno il ciclo di incontri di Educativa Familiare denominato GENITORI IN FORMAzione. Il primo incontro di questo percorso si è tenuto martedì scorso a Villanuova sul Clisi e il secondo avrà luogo a Barghe questa sera


23/03/2015

Il legame fraterno

La relazione che lega i fratelli può essere semplice e allo stesso tempo complessa, ma costituisce il primo rapporto affettivo che potremmo definire orizzontale perché si sviluppa tra pari


10/03/2015

Cyberbullismo

Alcuni giorni fa la RAI ha trasmesso un video mostrando un episodio di bullismo: una ragazza di 17 anni che con inaudita violenza aggredisce un’altra ragazza di 12 anni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier