Skin ADV
Venerdì 12 Agosto 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

Giuliana Franchini
Psicologa, psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene
Giuseppe Maiolo
Psicoanalista e docente di Educazione alla sessualità all''Università di Bolzano. Si occupa di formazione dei genitori e di disagio giovanile
Officina del Benessere, Puegnago, tel. 0365.651827
 
 




31 Dicembre 2021, 09.20

Blog - Genitori e figli

Coltivare la speranza

di Giuseppe Maiolo
Se c' una parola che nei giorni natalizi e di fine d'anno ricorre pi di frequente, questa la "speranza".

Un termine energetico e augurale che gi nella radice spa, di provenienza sanscrita, contiene lidea del movimento, quello che spinge ad andare verso una meta anche quando non si vede o non si conosce.

La speranza un sentimento, o meglio, un sentire dentro e un vedere al buio cose che normalmente non si possono ascoltare n osservare, un percepire una realt diversa senza essere allucinati. Serve per camminare e desiderare cose. Ha a che fare con la fiducia e lentusiasmo ed qualcosa di molto vicino al sentirsi forti e potenti. un restare bambini che sognano e, da adulti, continuano a vedere Babbo Natale che porta doni senza pensare che sia una bugia da raccontare ai piccoli.

La speranza non un imbroglio se contiene progetti e obiettivi. Pu apparire cos nelle oscurit della sofferenza o della disperazione. O speranze, speranze, ameni inganni della mia prima et! scriveva Giacomo Leopardi ne Le ricordanze. Ma, come ammette il poeta, servono per crescere. Ce n bisogno per desiderare, progettare, identificare le mete e sognare il futuro. La vera speranza una compagna di viaggio che sostiene, anzi fa andare avanti con determinazione se non addirittura con ostinazione.

una bambina ostinata dice don Mazzi in un suo recente libro che lui, sognatore notturno e centenario, sente come prova dellinfinito che c nellindividuo. In ognuno di noi. Anche se assomiglia alla fede, la speranza per don Antonio svincolata dai contenuti che vengono proposti dallesterno. La sua speranza tutta umana, fatta di desiderio, magari quello che completa la fede e che con il tempo cresce, ma soprattutto che trasforma e fa intravvedere nuove, possibili, certezze.

Il problema, caso mai quello di come coltivare la speranza e trattenerla dentro, come nel mito del vaso di Pandora, che la conteneva e che rimase agli uomini come conforto e sostegno. Di certo necessaria distinguerla dallillusione e invece mantenere attivo quel circuito della ricerca che secondo i neurologi ha la sua sede nellipotalamo. proprio quellenergia che si sprigiona quando ricerchiamo che, oltre al piacere, sappiamo potenzia i processi terapeutici e di rinascita.

Abbiamo bisogno di questa speranza per risollevarci dalla fatica del vivere e non illuderci che tutto cambi in fretta e il male se ne vada rapidamente lontano.

Lo dovremmo sapere adesso che veniamo da un tempo di canzoni urlate dai balconi con quel mantra illusorio dellAndr tutto bene!, peraltro molto simile al bisogno ricorrente dellaugurare ovunque Buon anno nuovo!. Non dico che sia inutile farlo, ma il pericolo nascosto nel sogno della Lotteria di capodanno, quella che ci aspettiamo arrivi a cambiarci la vita nella notte della Befana.

rischiosa la speranza che ci fa credere nella forza salvifica proveniente dallesterno. E non dovremmo insegnare illusorie protezioni dal fallimento. Caso mai educare la speranza, potrebbe voler dire dare dignit agli inciampi e continuare a credere che dietro langolo ci sia sempre un nuovo obiettivo da raggiungere anche quando il dolore si fatto lacerante.

Nascere non basta
- diceva Pablo Neruda per rinascere ogni giorno che siamo nati!


Giuseppe Maiolo
psicoanalista
Universit di Trento
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/02/2020 11:00
Per un'educazione digitale Il Safe Internet Day (SID) che si celebra quest’anno punta ancora alla sicurezza in Rete con lo slogan “Connessi e sicuri”


03/01/2022 09:26
Il Capodanno nella psiche e l'arte del cambiamento Si dice che il Capodanno sia una sorta di compleanno collettivo e i festeggiamenti rappresentino per tutti, nel bene e nel male, la consapevolezza di un anno in pi. Ne deriva che le reazioni a questa ricorrenza siano diverse

18/11/2018 08:00
Madri che uccidono Uccidere i figli e togliersi la vita è un gesto che ti appare mostruoso, inconcepibile, innaturale e contrario all’idea che abbiamo delle madri che i figli li mettono al mondo e li fanno crescere.

22/12/2020 15:00
Natale in lockdown con i figli, tempo da condividere “Sarà un Natale diverso” è la frase che risuona di più in questi giorni. Lo abbiamo capito da un po’ a prescindere dalle indicazioni governative. Ma questo ritornello credo ci serva per prepararci alla ricorrenza da vivere quest’anno come una preziosa occasione relazionale e educativa

19/07/2021 10:52
Sfruttamento sessuale dei minori. Una piaga da combattere C' da rimanere sconvolti a leggere i dati diffusi qualche giorno fa dal Garante della Privacy sui minori in rete



Notizie da Genitori e Figli
17/06/2022

Tempo di esami e tempo dell'ansia

Con gli esami in arrivo l'aria che si respira in famiglia e tra i ragazzi, carica di tensione

22/01/2022

Povertà educativa e cultura della violenza

La violenza sulle donne da parte dei maschi purtroppo una realt quanto mai ricorrente, ma le riflessioni sul maschilismo che la alimenta continuano ad incontrare inaccettabili resistenze

03/01/2022

Il Capodanno nella psiche e l'arte del cambiamento

Si dice che il Capodanno sia una sorta di compleanno collettivo e i festeggiamenti rappresentino per tutti, nel bene e nel male, la consapevolezza di un anno in pi. Ne deriva che le reazioni a questa ricorrenza siano diverse

15/12/2021

L'albero di Natale, ancora metafora della nostra esistenza

Nei preparativi per il Natale ancora oggi, oltre al Presepe come narrazione della cristianit, c' l'albero da adornare all'esterno o in casa


13/11/2021

I giochi violenti di Squid Game

Da quasi due mesi si sta parlando di Squid Game, il "Gioco del calamaro" la serie TV coreana che sta spopolando


14/09/2021

Il silenzio degli innocenti. Le vittime inascoltate dei bulli

Valentina ha sperato ogni giorno che i suoi compagni potessero avere compassione di lei e prima o poi la lasciassero in pace, almeno durante la pausa, quando gli altri si divertivano e lei si cercava una tana dove sparire. Ma inutile


04/08/2021

Dal DDL Zan all'educazione e alla prevenzione dell'omofobia

Il grande dibattito attorno al DDL Zan evidenzia lo scontro politico in atto ma anche quanto ci sia ancora da fare per contrastare la violenza nei confronti delle diversit e in particolare quelle riguardanti la sessualit

24/07/2021

Il gioco come confronto. Ovvero, educare anche alla sconfitta

Da pi parti e da tempo, ormai, si dice che nell'educare serve fornire il senso del limite, contenere gli eccessi, dare un confine alle richieste, moderare le pretese


19/07/2021

Sfruttamento sessuale dei minori. Una piaga da combattere

C' da rimanere sconvolti a leggere i dati diffusi qualche giorno fa dal Garante della Privacy sui minori in rete

10/07/2021

In vacanza da soli. Adolescenti alla ricerca dell'autonomia

L'estate gi iniziata e le vacanze pure. Per la generazione del lockdown, oltre alla sensazione di una libert riconquistata data dall'allentamento delle restrizioni, c' anche un appuntamento importante per la crescita: la vacanza da soli

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier