Skin ADV
Martedì 16 Agosto 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

Giuliana Franchini
Psicologa, psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene
Giuseppe Maiolo
Psicoanalista e docente di Educazione alla sessualità all''Università di Bolzano. Si occupa di formazione dei genitori e di disagio giovanile
Officina del Benessere, Puegnago, tel. 0365.651827
 
 




03 Gennaio 2022, 09.26

Blog - Genitori e figli

Il Capodanno nella psiche e l'arte del cambiamento

di Giuseppe Maiolo
Si dice che il Capodanno sia una sorta di compleanno collettivo e i festeggiamenti rappresentino per tutti, nel bene e nel male, la consapevolezza di un anno in pi. Ne deriva che le reazioni a questa ricorrenza siano diverse

Per alcuni c entusiastica partecipazione e per altri invece, rifiuto o ritiro.

Non strana questa ambivalenza di comportamento, in quanto gli opposti ci appartengono e poi perch si tratta di un periodo di bilanci che possono essere positivi o negativi.
A prescindere dal credo religioso, infatti, i rituali di questo tempo narrano dei processi di trasformazione e di crescita cui tutti siamo sottoposti e, tra Natale e Capodanno, raccontano della vita, della morte e della rinascita.

Cos allinizio di un nuovo anno, ogni volta si fanno i conti e si affrontano le verifiche sul come formulare obiettivi e percorsi nuovi da intraprendere. A Capodanno affollano la mente una quantit di propositi individuali e collettivi che ispirano le formule augurali pi usate. Ma poi i tanti gesti tradizionali mettono in evidenza bisogni e desideri di rinnovamento che premono alla conclusione di una fase e insieme mostrano la necessit di sgomberare il campo da tutto ci che vecchio per far posto al nuovo.

Questo il senso del Capodanno, cio linizio anche faticoso di un periodo di conti e di propositi, di conclusioni e di possibili mutamenti. il primo giorno dellanno, ma anche il primo del mese di gennaio che, guarda caso, prende il nome da Giano bifronte, antica divinit romana. A questo dio con due facce, una rivolta al passato e laltra al futuro, dedicato il mese della transizione dal vecchio al nuovo, da ieri al domani.

Tra questi due poli ci stanno una quantit di idee e progetti che, in ogni caso, parlano della voglia di trasformazione e della paura del nuovo, dell'eccitazione per il cambiamento e dellansia per le mutazioni.

Il Capodanno, cos come tutto il mese di gennaio, allora metafora di passaggi da fare e di desideri per il futuro che generano timori e incertezze. Del resto i sogni che, come dice Shakespeare, son fatti della stessa nostra materia, hanno bisogno anche di elementi concreti per essere realizzati.

Cos le nuove strade da intraprendere diventano possibili solo se ci consentiamo di andare oltre quelle gi fatte ieri e se proviamo a imboccare i sentieri sconosciuti del domani. Ma per poterlo fare abbiamo bisogno di valorizzare il qui e ora, cio quello che siamo adesso e dove ci troviamo.
Ovvero il nostro presente e tutto ci che contiene il passato ed capace di generare futuro.

Con linizio di un nuovo anno allora, ci che pi conta lavere tanti sogni da realizzare ma anche piedi per terra per camminare. Ci serve non confondere tra obiettivi ambiziosi e aspettative elevate perch i primi ci danno la direzione o la rotta da seguire in un viaggio, mentre le seconde possono essere false certezze che alimentano lansia del fallimento o la disperazione se si inciampa o si cade.

Cogliere il presente e viverlo per intero vuol dire fare di ogni giorno un giorno speciale, ma anche darsi il tempo per realizzare programmi e tenere ardente il desiderio che li alimenta.

In fondo il qui e ora quel cogliere il presente con tutte le sue potenzialit perch, come scriveva Lorenzo de Medici:
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/11/2018 08:00
Madri che uccidono Uccidere i figli e togliersi la vita è un gesto che ti appare mostruoso, inconcepibile, innaturale e contrario all’idea che abbiamo delle madri che i figli li mettono al mondo e li fanno crescere.

11/02/2020 11:00
Per un'educazione digitale Il Safe Internet Day (SID) che si celebra quest’anno punta ancora alla sicurezza in Rete con lo slogan “Connessi e sicuri”


19/07/2021 10:52
Sfruttamento sessuale dei minori. Una piaga da combattere C' da rimanere sconvolti a leggere i dati diffusi qualche giorno fa dal Garante della Privacy sui minori in rete

22/01/2022 07:42
Povertà educativa e cultura della violenza La violenza sulle donne da parte dei maschi purtroppo una realt quanto mai ricorrente, ma le riflessioni sul maschilismo che la alimenta continuano ad incontrare inaccettabili resistenze

26/06/2021 08:00
L'estate della ripresa e i progetti per il benessere familiare Dopo il lungo tempo dell'allarme, sembra arrivare un po' di leggerezza. Ci prepariamo ad una nuova estate che speriamo serva a noi e ai figli per recuperare benessere psicologico e ridurre gli effetti dello stress



Notizie da Genitori e Figli
17/06/2022

Tempo di esami e tempo dell'ansia

Con gli esami in arrivo l'aria che si respira in famiglia e tra i ragazzi, carica di tensione

22/01/2022

Povertà educativa e cultura della violenza

La violenza sulle donne da parte dei maschi purtroppo una realt quanto mai ricorrente, ma le riflessioni sul maschilismo che la alimenta continuano ad incontrare inaccettabili resistenze

31/12/2021

Coltivare la speranza

Se c' una parola che nei giorni natalizi e di fine d'anno ricorre pi di frequente, questa la "speranza".

15/12/2021

L'albero di Natale, ancora metafora della nostra esistenza

Nei preparativi per il Natale ancora oggi, oltre al Presepe come narrazione della cristianit, c' l'albero da adornare all'esterno o in casa


13/11/2021

I giochi violenti di Squid Game

Da quasi due mesi si sta parlando di Squid Game, il "Gioco del calamaro" la serie TV coreana che sta spopolando


14/09/2021

Il silenzio degli innocenti. Le vittime inascoltate dei bulli

Valentina ha sperato ogni giorno che i suoi compagni potessero avere compassione di lei e prima o poi la lasciassero in pace, almeno durante la pausa, quando gli altri si divertivano e lei si cercava una tana dove sparire. Ma inutile


04/08/2021

Dal DDL Zan all'educazione e alla prevenzione dell'omofobia

Il grande dibattito attorno al DDL Zan evidenzia lo scontro politico in atto ma anche quanto ci sia ancora da fare per contrastare la violenza nei confronti delle diversit e in particolare quelle riguardanti la sessualit

24/07/2021

Il gioco come confronto. Ovvero, educare anche alla sconfitta

Da pi parti e da tempo, ormai, si dice che nell'educare serve fornire il senso del limite, contenere gli eccessi, dare un confine alle richieste, moderare le pretese


19/07/2021

Sfruttamento sessuale dei minori. Una piaga da combattere

C' da rimanere sconvolti a leggere i dati diffusi qualche giorno fa dal Garante della Privacy sui minori in rete

10/07/2021

In vacanza da soli. Adolescenti alla ricerca dell'autonomia

L'estate gi iniziata e le vacanze pure. Per la generazione del lockdown, oltre alla sensazione di una libert riconquistata data dall'allentamento delle restrizioni, c' anche un appuntamento importante per la crescita: la vacanza da soli

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier