Skin ADV
Sabato 03 Dicembre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 


07 Maggio 2022, 07.00

Dispersione delle ceneri

La prima in Valle Sabbia e fra le pochissime in provincia

di val.
È dedicata alle vittime del Covid, cadute nell’esercizio del loro lavoro, la fontana per la dispersione delle ceneri che verrà utilizzata per la prima volta questo sabato a Lavenone

“Sceglierò il regime per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio” questa la frase riportata sul marmo, ripresa dal famoso giuramento di Ippocrate, che accompagnerà la dispersione delle ceneri nel cimitero di Lavenone.

Si tratta di una “prima”, almeno in Valle Sabbia, che presto si pensa diverrà obbligatoria per tutti.
Una sorta di fontanella dove sarà l’acqua corrente a disperdere le ceneri dei defunti, che andranno poi a depositarsi in una sorta di vasca sotterranea, restando quindi a perenne dimora entro i confini del camposanto.

«Era una cosa da fare e l’occasione è arrivata con l’apposito finanziamento per 20mila euro da parte di Regione Lombardia – ci dice il sindaco Franco Delfaccio, che si ritrova spesso ad essere un precursore fra i colleghi valsabbini -. Ne abbiamo aggiunti una decina dei nostri  arrivando anche a sistemare la cappella  del cimitero, che ne aveva bisogno».

L’idea iniziale era quella di inaugurare la struttura nella giornata istituzionalmente dedicata alle vittime del Covid, che è il 18 marzo, ma i lavori sono arrivati... lunghi, tanto che i sassi verdi che fanno da contorno alla “fontana” sono stati piazzati solo ieri.

Le prime ad essere disperse, questo sabato,
saranno le ceneri riesumate di persone defunte più di 25 anni fa, che a concessione scaduta per legge non possono essere messe nell’ossario.

Potranno utilizzare la struttura però, per volere delle famiglie, anche tutti coloro che si sono fatti cremare e che sono nati a Lavenone, a Lavenone hanno vissuto oppure a Lavenone hanno avuto la loro dipartita.
Questo, almeno al momento, prevede il regolamento d’uso.


Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/05/2015 10:53
Nell'Abbioccolo, sulla cresta dell'onda Decido di affrontare il torrente Abbioccolo a Lavenone, in Val Sabbia, una meta che mi sono prefissato da qualche tempo

02/06/2020 14:26
Tamponamento a Lavenone Ad urtare violentemente un’auto è stata una motocicletta in sorpasso. Ad avere la peggio il centauro valtrumplino, caduto malamente sull’asfalto

06/04/2012 08:30
Si prolungano i lavori al cimitero di Gombio A causa di un intervento imprevisto, le opere di rifacimento, ampliamento e rimessa a norma del cimitero della frazione polavenese, si protrarranno e richiederanno un investimento non preventivato

21/04/2012 09:00
Polemiche in Consiglio per il cimitero di Gombio Toni un po’ accesi nella discussione tra maggioranza ed opposizione durante il Consiglio Comunale di Polaveno: i lavori al cimitero della frazione di Gombio accendono qualche scintilla

17/03/2011 15:11
Si amplia il cimitero Non ci sono soldi, ma il cimitero va allargato lo stesso. Chi acquista i loculi dovrà pagare gli stati di avanzamento dei lavori.



  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier