Skin ADV
Giovedì 13 Giugno 2024
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 


22 Marzo 2024, 08.00

Blog - Aqua alma

La Giornata Mondiale dell'Acqua

di Mariano Mazzacani
Ricorre oggi, venerdì 22 marzo, con il tema “Acqua per la Pace”

Il tema della Giornata Mondiale dell'Acqua 2024 è "Acqua per la Pace".

La crisi climatica innescata dai processi antropici è ormai evidente ad ogni livello. Ogni essere umano dovrebbe agire per limitare il suo impatto sull’ambiente. L’acqua si manifesta con i suoi estremi a causa di questa crisi e sempre più spesso ci troviamo ad affrontare situazioni che non siamo in grado di superare perché non abbiamo ancora implementato nei nostri processi l’adattamento alla crisi climatica. Se non agiamo in fretta rischiamo di rendere inabitabile il nostro pianeta con conseguenze non siamo in grado di prevedere vista la complessità dei sistemi naturali.
Nella giornata mondiale per l’acqua possiamo riflettere su come l’acqua possa agire come strumento di pace anziché di conflitto.

L’acqua può creare pace o innescare conflitti.
Quando l’acqua scarseggia o è inquinata, o quando le persone non hanno accesso o hanno un accesso diseguale, possono aumentare le tensioni tra comunità e paesi.

Più di 3 miliardi di persone nel mondo dipendono dall’acqua che attraversa i confini nazionali. Tuttavia, solo 24 paesi hanno accordi di cooperazione per tutta l’acqua condivisa.

Con l’aumento degli impatti dei cambiamenti climatici e la crescita delle popolazioni, c’è un urgente bisogno, all’interno e tra i paesi, di unirsi per proteggere e conservare la nostra risorsa più preziosa.
La salute pubblica e la prosperità, i sistemi alimentari ed energetici, la produttività economica e l’integrità ambientale dipendono tutti da un ciclo dell’acqua ben funzionante e gestito equamente.

Creiamo un circolo virtuoso?
Quando collaboriamo sull’acqua, creiamo un effetto a catena positivo: promuoviamo l’armonia, generiamo prosperità e costruiamo la resilienza alle sfide condivise. Dobbiamo agire partendo dalla consapevolezza che l’acqua non è solo una risorsa da utilizzare e da conquistare, ma è un diritto umano, intrinseco ad ogni aspetto della vita. In occasione della Giornata mondiale dell’acqua, dobbiamo tutti unirci attorno all’acqua e usarla per la pace, gettando le basi di un domani più stabile e prospero.

Lo sapete?
2,2 miliardi di persone vivono ancora senza acqua potabile gestita in modo sicuro, tra cui 115 milioni di persone che bevono acqua di “superficie” non potabilizzata;

Circa la metà della popolazione mondiale soffre di una grave scarsità d’acqua per almeno una parte dell’anno;
I disastri legati all’acqua hanno dominato l’elenco dei disastri negli ultimi 50 anni e rappresentano il 70% di tutte le morti legati ai disastri naturali;
Le acque transfrontaliere rappresentano il 60% dei flussi di acqua dolce del mondo e 153 paesi hanno territorio all'interno di almeno 1 dei 310 bacini fluviali e lacustri transfrontalieri e hanno censito 468 sistemi acquiferi transfrontalieri;
Solo 24 paesi confermano che tutti i loro bacini transfrontalieri sono coperti da accordi di cooperazione;

Fonte: UNWATER

Il messaggio di Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite:

L’azione per l’acqua è un’azione per la pace. E oggi ce n’è bisogno più che mai.
Il nostro mondo è in acque turbolente. I conflitti infuriano, la disuguaglianza è diffusa, l’inquinamento e la perdita di biodiversità dilagano e, mentre l’umanità continua a bruciare

combustibili fossili, la crisi climatica sta accelerando con una forza mortale, minacciando ulteriormente la pace.
Il nostro pianeta si sta riscaldando: i mari si stanno alzando, i ritmi delle piogge stanno cambiando e i flussi dei fiumi si stanno riducendo. Ciò sta provocando siccità in alcune regioni e inondazioni ed erosione costiera in altre. Nel frattempo, l’inquinamento e il consumo eccessivo stanno mettendo a repentaglio la disponibilità di acqua fresca, pulita e accessibile da cui dipende tutta la vita. La diminuzione delle forniture può aumentare la concorrenza e innescare tensioni tra persone, comunità e paesi aumentando il rischio di conflitti.

Acqua per la pace è il tema della Giornata Mondiale dell'Acqua di quest'anno. Per raggiungerlo occorre una cooperazione molto maggiore. Sono 153 i paesi che condividono le risorse idriche ma solo ventiquattro di questi hanno sottoscritto accordi di cooperazione per l’acqua condivisa. Dobbiamo accelerare gli sforzi per lavorare insieme superando i confini fisici invitando tutti i paesi ad aderire e ad attuare la Convenzione sull’acqua delle Nazioni Unite, che promuove la gestione sostenibile delle risorse idriche condivise.

Cooperare per salvaguardare l’acqua può alimentare e sostenere la pace. La gestione responsabile dell’acqua può rafforzare il multilateralismo e i legami tra le comunità, nonché sviluppare la resilienza ai disastri climatici. La cooperazione transfrontaliera delle risorse idriche può aiutarci a raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile – che sono il fondamento di società pacifiche – migliorando la salute, riducendo la povertà e la disuguaglianza e aumentando la sicurezza alimentare e idrica.

Impegniamoci a lavorare insieme, per rendere l'acqua un motore per la cooperazione, l’armonia e la stabilità contribuendo così a creare un mondo di pace e prosperità per tutti.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/03/2015 17:16
Giornata mondiale dell'acqua Oro del terzo millennio. Così viene spesso definita l’acqua. Elemento fondamentale per la sopravvivenza dell’ecosistema, oggi l’acqua è una risorsa in pericolo


21/04/2023 16:00
Acqua e sport: una relazione conflittuale 2 L'elenco degli sport nemici dell'ambiente è molto lungo e comprende, abbastanza naturalmente, tutti gli sport motoristici (emissioni assolute di carbonio) così come gli sport acquatici motorizzati (consumo di carburante e interruzione della biosfera). Ma vi sono attività sportive che possono trarre in inganno

17/02/2024 08:00
La sfida della siccità nel mondo enologico Crisi climatica e siccità: come il settore enologico si prepara ad affrontare i cambiamenti climatici

02/02/2013 09:30
Consiglio di Stato: traditi i referendum sull'acqua L'organo istituzionale ritiene "incoerenti" con il quadro normativo uscito dal referendum tenutosi il 12 e 13 giugno 2011 i costi pagati da allora e invita l'Authority per l'energia ad adottare nuove tariffe. Di seguito il comunicato di Alma Aqua di Prevalle che si era spesa per il referendum

17/05/2015 14:54
Giornata dell'acqua a Brione Sabato gli alunni della scuola primaria sono stati accompagnati alla scoperta dei luoghi caratteristici e peculiari dal punto di vista del ciclo idrico nell’ambito dell’iniziativa organizzata dalla sezione Artiglieri e dal gruppo Federcaccia di Brione



  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier