Skin ADV
Sabato 01 Ottobre 2022
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 


16 Agosto 2021, 09.58

Amministrazioni

Cambiare il paese? Studiando si può

di Federica Ciampone
Ed l'obiettivo di una convenzione tra il Comune e il Dipartimento di Ingegneria civile dell'Universit di Brescia, attraverso una tesi di laurea che studi possibili alternative per la viabilit

Il Comune di Serle ha firmato una convenzione quinquennale con il Dipartimento di Ingegneria civile, architettura, territorio, ambiente e matematica (Dicatam) dell'Universit di Brescia allo scopo di studiare e cambiare il volto del paese.

Due laureande sono infatti impegnate, in queste settimane, in una tesi di laurea che studier alternative per la viabilit complicata del centro del paese, da piazza Boifava fino alle scuole. Le studentesse abbozzeranno un primo studio che poi potr essere integrato e sviluppato.

L'accordo con l'universit prevede l'individuazione e lo sviluppo di attivit di studio degli spazi pubblici, funzionali alla valorizzazione del patrimonio storico e paesaggistico, e anche il Comune avr la facolt di fare proposte di ricerca in merito.

Nel cassetto, scrive Bresciaoggi, c' gi qualche idea: Pensiamo alle vecchie scuole, all'incrocio della frazione Castello - dice il vicesindaco Ugo Ragnoli -: un palazzo di tre piani oggi solo in parte utilizzato da alcune associazioni. E magari qualche progetto ambientale, per l'Altopiano di Cariadeghe e non solo.
Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/02/2013 10:00
I lavori di tesi dei neolaureati di Villa Carcina Comincia venerd 8 febbraio (20.30 in biblioteca) con la laureata in Ostetrica Roberta Gagliandi il mini ciclo di presentazione di alcune tesi di laurea. Venerd 15 Paolo Bettoni dall'Accademia di Belle arti e venerd 22 Francesca Fanelli, neolaureata in Infermieristica

08/02/2012 10:00
Universo Università 2012 Gioved 9 febbraio a Giurisprudenza il secondo “open-afternoon”, per conoscere corsi di studio e servizi dell’Universit degli Studi di Brescia.

17/12/2014 15:50
Lodrino pensa ai suoi «secchioni» In accordo anche con il piano di diritto allo studio, il comune di Lodrino è tornato a stanziare denao per gli studenti più meritevoli del territorio 

09/01/2012 11:00
Da Nave due premi per tesi su lavoro e società L'amministrazione comunale navense assegner due borse di studio (400 e 300 euro) per quei laureati che hanno dato una tesi nel 2011 o lo faranno entro il 15 gennaio 2013 con tema riguardante le questioni sociali

20/12/2014 09:00
Anche a Marmentino, premi per gli studenti più bravi Resta salda anche a Marmentino la tradizione delle borse di studio agli studenti meritevoli del territorio, grazie ad uno stanziamento del comune di 2 mila euro 



  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier