Le storie celate del piccolo borgo di Aleno
di Andrea Alesci

Stasera va in scena all'auditorium di Bovezzo (ore 21) la terza replica di "Tra polvere e sali d'argento", spettacolo realizzato da Treatro terrediconfine e inserito nella rassegna teatrale "Proposta '12"

 
“Tra polvere e Sali d’argento” fa tre. Lo spettacolo organizzato in toto dall’associazione culturale Treatro terrediconfine, dopo gli esordi delle scorse settimane, approda stasera all’auditorium parrocchiale di via Paolo VI a Bovezzo per incantare il pubblico con le storie celate dalla memoria fotografica dell’antigo borgo di Aleno, frazione di Marcheno.
 
Uno spettacolo che continua l’onda di grandi eventi inseriti all’interno di “Proposta ‘12”, progetto teatrale che l’associazione culturale di Ponte Zanano porta avanti da trent’anni e che proseguirà con appuntamenti quasi settimanali sino al mese di maggio.
 
Una storia che vedrà materializzarsi in scena i personaggi che hanno vissuto a inizio Novecento nel piccolo borgo triumplino e le cui storie ci sono state consegnate da alcune lastre fotografiche rinvenute in una soffitta  e scattate all’epoca da Ottorino Foccoli.
 
Un’antologia narrativa che riporta in vita i frammenti di un piccolo paese di montagna, con le sue famiglie, i suoi mestieri, le sue storie da raccontare.
 
L’appuntamento è per stasera alle ore 21 al teatro parrocchiale di via Paolo VI a Bovezzo. Ingresso gratuito.
 
Un allestimento di Fabrizio Foccoli, con Franca Ferrari, Stefania Ghisla, Camilla Mangili, Susanna Martinellli, Marco Belleri, Michele D’Aquila, Marco Guerini, Pietro Mazzoldi, Massimo Pintossi e alcuni bambini; musiche di Franco Ghigini, organizzazione Fabrizia Guerini, regia Fabrizio Foccoli.
 
Per informazioni dettagliate sul progetto teatrale che va avanti fino a maggio visitare il sito web www.treatro.it
marcheno.jpg