Skin ADV
Lunedì 25 Maggio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 

LANDSCAPE


MAGAZINE



 



27 Marzo 2020, 10.30
Valtrompia
Aib

«Corretti pagamenti e liquidità: due emergenze da affrontare»

di Redazione
I due temi sono al centro dei colloqui che l’Associazione Industriale Bresciana sta avendo con il sistema bancario locale e nazionale. Giuseppe Pasini (Presidente Aib): “Il tema dei pagamenti e della liquidità è oggi imprescindibile”

Pagamenti corretti e liquidità: sono queste le due emergenze delle quali l’Associazione Industriale Bresciana sta discutendo insieme ai principali istituti di credito locali e nazionali, con cui è in corso in questi giorni una serie di colloqui.

“In un contesto dove quasi tutte le aziende sono ferme, il problema dei pagamenti tra tutti gli attori della catena economica è il tema. Per affrontarlo serve liquidità, è lapalissiano – commenta Giuseppe Pasini, Presidente dell’Associazione Industriale Bresciana –! È indubbiamente apprezzabile leggere di imprenditori in grado di rispettare le scadenze dei pagamenti, o che addirittura li anticipano. Sono certo che a Brescia chi è nelle condizioni di farlo, senz’altro lo farà, responsabilmente, per contribuire affinché tutta la filiera in cui opera rimanga sana”.

Per AIB questo tema è indubbiamente importante e cerchiamo di monitorarlo, a partire dal Consiglio di Presidenza – prosegue il Presidente dell’Associazione Industriale Bresciana –. Pagare correttamente, nei tempi e nei termini previsti, rientra in quell’ambito della Responsabilità sociale d’impresa che da sempre intendiamo valorizzare, anche attraverso una delega specifica in Associazione. Ma – ripeto – per pagare, le aziende di qualsiasi settore, dimensione e genere hanno bisogno di liquidità, per di più immediate. La liquidità è l’emergenza nell’emergenza che stiamo affrontando in queste settimane; è un problema che cresce dimensionalmente di ora in ora, di pari passo alla necessità di rivedere il rapporto banche – imprese per assicurare rapidità, snellezza e immediatezza di azione”.

“Sappiamo tutti che i fondamentali dell’economia conosciuta fino a poche settimane fa sono venuti meno. Serve ripensare sia i prodotti bancari da mettere a disposizione delle imprese sia il regime regolatorio che è stato fino ad ora alla base della definizione del merito creditizio.

Su questi due aspetti siamo in prima linea – prosegue Pasini –. Abbiamo già avviato il confronto con alcuni istituti di credito, per mettere a disposizione degli associati strumenti specifici che assicurino, per esempio, ulteriori moratorie su linee di credito di medio lungo periodo piuttosto che liquidità per valicare almeno i prossimi 12 mesi.

Dall’altro stiamo anche chiedendo
al mondo bancario di impegnarsi per rivedere le regole alla base del merito creditizio. Occorre infatti congelare i vincoli derivanti dagli Accordi di Basilea III che, se permarranno, di fatto non consentiranno alle banche di operare nei confronti delle aziende con quella immediatezza e concretezza che noi chiediamo.

Occorrerebbe anche congelare subito, e almeno per questa fase di blocco delle attività produttive, la segnalazione da parte delle banche e delle società di leasing alla Centrale Rischi nei casi di mancati pagamenti di mutui, leasing e altro entro il 31 marzo 2020: molti imprenditori stanno chiedendo le moratorie, ma non è certo che siano operative per quella data”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/07/2012 10:30:00
No cash oltre i mille euro Da oggi stop ai pagamenti in contanti oltre i mille euro per pensioni e stipendi. Entra in vigore la norma del decreto Salva-Italia sulla tracciabilità dei pagamenti.

24/05/2020 09:04:00
Liquidità, a Brescia Sistema Moda e micro-piccole imprese i più in difficoltà A evidenziarlo è una recente indagine sul credito effettuata dall’Ufficio Studi e Ricerche di AIB insieme al Settore Sviluppo d’Impresa ed Economia (area Credito, Finanza e Fisco), che ha coinvolto quasi 200 imprese associate

16/11/2012 10:30:00
Ancora attesa per la nuova bretella Un'alternativa necessaria alla Sp 345 che, però, per l'inadempienza nei pagamenti da parte della Provincia, ancora non ha visto la luce: la situazione, per l'amministrazione gardonese è intollerabile e si procederà ad una diffida

14/07/2013 10:30:00
Operativo in Valtrompia il servizio di 'emergenza caldo' Per volontà della Comunità montana e in accordo con Asl e tutti i comuni della Valle sono attivi alcuni servizi per fronteggiare l'emergenza caldo tipica dell'estate: tra di essi un call center aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle 20

30/03/2020 11:33:00
Fondi ai Comuni per buoni spesa  Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Trompia



Notizie da Valtrompia
23/05/2020

Multinazionali estere a Brescia

L’analisi, realizzata dall’Ufficio Studi e Ricerche Aib, ha riguardato le realtà manifatturiere, società di capitali, con fatturato superiore a 1 milione di euro, comprendendo partecipazioni di controllo e minoritarie (ma sopra il 25%). In provincia sono 103 le imprese locali a partecipazione estera, con un volume d’affari di 3,6 miliardi di euro

18/05/2020

Fase 2 bis in pillole

Da questo lunedì 18 maggio riprendono in tutta Italia gran parte delle attività commerciali aperte al pubblico. In Lombardia permangono alcune restrizioni. Tornano anche le messe coi fedeli.

17/05/2020

«Uno sguardo sul territorio»

Dal Civile alla Poliambulanza, passando per AiutiAMOBrescia. Facciamo il punto coi protagonisti. E’ la proposta “Made in Caino” con uno sguardo sull’itera provincia. Questo lunedì sera in diretta su Youtube

12/05/2020

Ritornano le messe con i fedeli

A partire da lunedì 18 maggio sono di nuovo ammesse le celebrazioni con la presenza dei fedeli, rispettando le indicazioni del Protocollo firmato fra Governo e Cei. Ulteriori indicazioni dalla diocesi

12/05/2020

Una rilettura sapienziale dell'esperienza vissuta

È quanto chiede il Vescovo di Brescia, mons. Tremolada alle comunità della diocesi nel camino di ritorno alla normalità della vita delle parrocchie dopo la dura esperienza della pandemia

09/05/2020

Pasini: «Covid-19 e infortunio sul lavoro: una norma gravissima e anti-impresa»

La legislazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 contiene una norma (art. 42, d.l. 18/2020) che equipara l’infezione da Coronavirus ad infortunio, se contratta in occasione di lavoro

09/05/2020

Ok a manutenzione e cura dei capanni da caccia

Una nota della Prefettura di Brescia conferma che fra le attività consentite nella Fase 2 rientrano anche quelle di pulizia delle aree degli appostamenti da caccia

09/05/2020

Sì agli sport individuali

La nuova ordinanza di Regione Lombardia consente fino al 17 maggio di praticare gli sport individuali all'aperto e all’interno di centri sportivi

08/05/2020

Vota i tuoi Luoghi del Cuore

FAI e Intesa Sanpaolo invitano i cittadini a partecipare alla decima edizione del censimento che mira a premiare i luoghi più votati - per ora solo via web - e a promuoverne gli interventi e i progetti di valorizzazione

04/05/2020

Fase 2 in pillole

Cosa cambia da questo lunedì 4 fino a domenica 17 maggio? Fra Dpcm e ordinanze di Regione Lombardia ecco un piccolo sunto delle disposizioni

  • Valtrompia
  • Bovegno
  • Bovezzo
  • Brione
  • Caino
  • Collio
  • Concesio
  • Gardone VT
  • Irma
  • Lodrino
  • Lumezzane
  • Marcheno
  • Marmentino
  • Nave
  • Pezzaze
  • Polaveno
  • Sarezzo
  • Tavernole
  • Villa Carcina
  • -

  • Dossier