Mascherine ai Comuni tramite la Protezione civile
di Redazione

Grazie alla raccolta fondi AiutiAMObrescia sono giunte anche in Valle Trompia alcune mascherine per il personale della Protezione civile ma non solo


Anche i gruppi valtrumplini della Protezione civile sono stati beneficiari della distribuzione di mascherine di protezione distribuiti grazie all’iniziativa AiutiAMObrescia la raccolta fondi promossa dal Giornale di Brescia e Fondazione Comunità Bresciana per affrontare l’emergenza Coronavirus.

Nei giorni scorsi sono state distribuite tramite la Protezione civile provinciale 24.100 mascherine, che serviranno a proteggere sia i volontari impegnati nell’emergenza sia altre situazioni individuate dai sindaci dei vari Comuni.

Per realizzare la distribuzione sono stai attivati gli uomini della Colonna Mobile provinciale e il Ccv (Comitato di coordinamento del volontariato), con il coordinamento del consigliere provinciale Antonio Bazzani, delegato alla Protezione civile dal presidente della Provincia Samuele Alghisi.

«Le mascherine – spiega Bazzani – sono state portate nei comuni che hanno attivato il Coc (Centro operativo comunale, ndr) e affidate ai primi cittadini».

A loro spetta il compito di recapitarle ai volontari, ma anche agli edicolanti, che stanno svolgendo un servizio prezioso in piena emergenza. Complessivamente nel Bresciano i Coc sono 140; ad alcuni fanno capo più paesi.

In Valle Trompia sono stati consegnati alle seguenti associazioni di volontariato e Gruppi comunali di Protezione civile:

BOVEGNO 250 A.V. Antincendio PC Bovegno
BOVEZZO 200 GC Bovezzo
CAINO 150 A.V. Antincendio di Caino
COLLIO 200 A.V. Squadra AIB Collio V.T.
CONCESIO 400 GC Concesio e Sevac
IRMA 50 A.V. Antincendio PC Irma
LUMEZZANE 650 Gozzini e Perini
MARCHENO 100 A.V. AIB Marcheno
MARMENTINO 100 Amici della Montagna
NAVE 300 GC Nave e A.V. S.V.A.N. - ODV
POLAVENO 100 A.V. AIB Polaveno
SAREZZO 200 A.V.P.C. PC Antincendio Sarezzo
TAVERNOLE SUL MELLA 150 A.V. AIB Tavernole sul Mella
200326_brescia_mascherinePc.jpeg