Una nuova ambulanza per i volontari di Villa Carcina
di Redazione

Frutto del generoso lascito disposto nel proprio testamento da Luigi Roberto Del Barba, il nuovo mezzo, inaugurato nei giorni scorsi, sarà una risorsa per tutta la comunità

 
Anche i Volontari ambulanza di Villa Carcina – e di conseguenza tutti i cittadini – hanno beneficiato di un lascito disposto all’interno del testamento di Luigi Roberto Del Barba, che ha pensato in questo modo di aiutare l’associazione nell’acquisto di una nuova ambulanza.
 
Nei giorni scorsi, in occasione dei festeggiamenti per il 45° anno del sodalizio, il nuovo mezzo di soccorso è stato benedetto da don Cesare Verzini, parroco dell’Unità pastorale di Villa Carcina.
 
Una festa in onore di un’associazione che, con i suoi 152 volontari attualmente in servizio – circa 90 nell’ambito di emergenza urgenza e i restanti nell’assistenza sportiva e sociale – è per tutta la comunità un punto di riferimento importante su cui poter contare.
 
Soccorritori, i volontari, ma anche formatori che si occupano di insegnare a centinaia di persone, in Valtrompia e limitrofi, l’utilizzo del defibrillatore e le manovre di disostruzione pediatrica. Un corso di primo soccorso verrà avviato proprio il prossimo 9 gennaio, aperto alla popolazione (per info e iscrizioni: www.cvaavillacarcina.it).
 
In foto (da Facebook): benedizione nuova ambulanza
191218_villa_carcina_ambulanza.jpg 191218_villa_carcina_ambulanza.jpg